venerdì 4 ottobre 2013

Recensione: "Scarlet. Cronache lunari" di Marissa Meyer

Titolo: Scarlet. Cronache Lunari
Autore: Marissa Meyer
Editore: Mondadori (collana Chrysalide)
Data di uscita: 30/04/2013
Prezzo: 17,00

Trama: Androidi ed esseri umani popolano le strade di Nuova Pechino, sotto lo sguardo implacabile degli abitanti della Luna... Mentre Cinder tenta in ogni modo di scappare dal carcere in cui è rinchiusa, dall'altra parte del mondo Scarlet Benoit cerca disperatamente la persona a lei più cara, sua nonna, scomparsa senza lasciare traccia. Nella ricerca arriva ad aiutarla Wolf, esperto di combattimenti clandestini, e insieme partono per Parigi. Qui incontrano, per caso, proprio Cinder. Con lei dovranno battere sul tempo la malvagia Regina lunare Levana, disposta a fare qualsiasi cosa per indurre il bel principe Kai a sposarla. Qualsiasi cosa: anche scatenare la guerra più distruttiva di tutti i tempi. 

Recensione: Avevo sentito tanto parlare della serie "Cronache Lunari" della giovane autrice Marissa Meyer e, dopo un'iniziale momento di indecisione ho comprato, letto ed adorato "Cinder" (QUI la mia recensione). Potevo quindi attendere a lungo prima di avere tra le mani il seguito? Certo che no!
Ho lasciato passare qualche giorno e poi mi sono fiondata nella lettura di questo nuovo capitolo in cui, oltre a quelle di una futuristica cyborg-cenerentola, seguiamo anche le avventure di Scarlet, modernissima Cappuccetto Rosso.

Scarlet Benoit è una ragazza francese di appena diciotto anni che vive in una fattoria nei pressi della piccola città di Rieux insieme a sua nonna da quando il padre, un uomo vanesio e superficiale, l'ha abbandonata. La sua vita è sempre stata tranquilla alla fattoria ma, da un paio di settimane, ogni cosa sembra essere andata in frantumi: la nonna è scomparsa e la polizia ha smesso di cercarla, asserendo che, visto che non ci sono state richieste di riscatto, probabilmente l'anziana donna si è allontanata di sua volontà. Ma Scarlet conosce sua nonna meglio di chiunque al mondo, e sa che non l'avrebbe mai abbandonata senza un motivo. E' più che convinta che sia stata rapita ed è decisa a ritrovarla, con o senza l'aiuto delle forze dell'ordine.
Ed è qui che entra in scena Wolf, un misterioso straniero apparso in città proprio da due settimane, e che sembra aver a che fare in qualche modo con scomparsa della nonna.

Con questo nuovo capitolo della serie, Marissa Meyer ci trasporta dalla futuristica e contemporaneamente decadente città di Nuova Pechino, capitale del Commonwealth Orientale, alla minuscola e tranquilla cittadina francese di Rieux, abitata perlopiù da agricoltori.
Nonostante il cambio di protagonista e di ambientazione sia stato drastico, non mi sono sentita affatto spaesata: la Meyer ci presenta questo nuovo angolo del suo mondo con totale disinvoltura, tanto che mi è sembrato del tutto naturale passare dal punto di vista della timida, insicura ed emarginata cyborg Lihn Cinder a quello della frenetica e testardissima Scarlet Benoit.
I nuovi personaggi sono tutti ben costruiti, praticamente tridimensionali. Ho apprezzato molto sia Scarlet che il misterioso ed ambiguo Wolf, che forse (e dico forse) è il personaggio meglio riuscito di tutto il libro.
Per fortuna Cinder non viene del tutto abbandonata, perchè le storie delle due protagoniste non sono del tutto parallele ma finiscono per l'intrecciarsi irrimediabilmente.

L'unica piccola pecca di questo libro è che, a mio parere, se il re-telling di Cenerentola in versione futuristica era filato liscio come l'olio, quello della moderna Cappuccetto Rosso, nonostante la presenza della nonna e del "lupo", mi è sembrato un pò più forzato. In ogni caso, re-telling o no, il libro l'ho apprezzato davvero molto, ne sono stata praticamente folgorata e non vedo l'ora che esca il seguito per sapere come andrà a finire questa meravigliosa favola futuristica. Probabilmente finirà con un classico "e vissero felici e contenti", ma io lo voglio leggere lo stesso. :)

Voto:

11 commenti:

  1. Mi piace molto questa serie :3 Ho apprezzato di più Scarlet che Cinder ma li ho adorati tutti e due!
    Sono curiosa di leggere Cress e conoscere Rapinzel. *____*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso la stessa identica cosa :) Mi sono piaciuti tantissimo entrambi, ma Scarlet mi è piaciuto un pelino di più. Speriamo che Cress vvenga pubblicato presto! ^^

      Elimina
  2. Non conoscevo questa serie e sebbene non ami molto il genere mi ha incuriosito parecchio :) in questi giorni vado in libreria a comprare il primo libro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava! :) Fammi sapere poi cosa ne pensi :D

      Elimina
  3. Non è che non mi piacciono questi libri, ma ho un problema con la protagonista Cinder, non è mai come la vorrei, quando deve combattere scappa. Spero che nei prossimi libri non sia passiva come nei primi due!!
    Ho apprezzato molto Scarlet!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma povera Cinder XD Secondo me, per essere sempre stata trattata come un mostro ed emarginata, è fin troppo coraggiosa :)

      Elimina
  4. Non vedo l'ora di leggere questa serie *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si *_* io non vedo l'ora che sia pubblicato il terzo volume *_*

      Elimina
  5. Io ho comprato questo e ancora però non ho Cinder! :P
    Mi ispira tantissimo! Lo leggerò presto! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima però procurati Cinder, altrimenti ci capirai ben poco XD

      Elimina
  6. Oddio, io ho amato questo libro *-*
    All'inizio mi piangeva il cuore a dover lasciare Cinder & Kai al loro destino, ma poi eccoli tornare prepotentemente e... Waah *-*. Il mio cuoricino si scioglie. Anche davanti alla crudeltà di Levana.
    Scarlet e Wolf sono super shipposi e stranamente tutte le protagoniste femminili per ora mi stanno simpatiche c:
    In sostanza ho adorato questo libro!
    Se vuoi vedere cosa ne penso (scleri sclerosi a parte) trovi la mia recensione più alcune ultime news su Cress qui :3 .
    _Rainy_

    RispondiElimina