domenica 21 dicembre 2014

Buone feste! :D

Buon pomeriggio, lettori! :)
Scrivo questo post piccolo piccolo per avvisarvi che nei prossimi giorni, causa collasso da lavoro pre-natalizio e corse varie, non potrò essere presente sul blog; ragion per cui vi auguro, anche se con un po' di anticipo, tantissimi auguri di buon Natale e di buon anno! Tornerò a farmi viva a gennaio, sempre se prima non scoppio a causa dei troppi panettoni che mangerò :D
Un abbraccio! :3

venerdì 19 dicembre 2014

Nella mia wishlist #5

Ciao, lettori! :)
Visto che la mia wishlist si sta allungando a vista d'occhio, oggi vi propongo qualche titolo che mi interessa particolarmente... purtroppo so già che, in ogni caso, questa benedetta WL continuerà ad allungarsi all'infinito!

"La gatta degli Haiku" di Giulia Besa
1,99 euro - Antonio Tombolini Editore - 04/11/2014


Lilly è una bambina sfortunata e sua madre è appena morta. La madre era esperta nel dipingere potenti haiku magici, che vendeva per mantenere la figlia. Senza più soldi, Lilly dorme sotto un ponte, mangia rifiuti gettati in strada e ogni giorno tenta di vendere brutte copie dell'ultimo haiku lasciatole dalla madre.

In una Verona fantasy che non è mai esistita, a metà tra Medioevo e Ottocento, la vita di Lilly cambierà quando incontrerà una gattina parlante, con peculiari idee politiche. Una gattina proveniente dal leggendario Cipango, pronta a coinvolgere Lilly nella Rivoluzione.


"Caligo" di Alessandro Scalzo
4,99 euro - Antonio Tombolini Editore - 16/06/2014

Repubblica di Zena, Italia, 1912. Barbara Ann ha quasi diciassette anni e un seno che se crescerà ancora diventerà davvero imbarazzante. Ma questo non è il suo problema principale: da alcuni mesi soffre di forti emicranie e allucinazioni. Cosa c'è nella testa di Barbara Ann? E come si collega alla morte di suo padre, il defunto colonnello Axelrod, il primo uomo a mettere piede su Marte nel 1894, ossessionato dalla ricerca di qualcosa di ignoto fin da quando ritornò dal Pianeta Rosso? E cosa vuole Michele, quel bel ragazzo biondo col cappotto che puzza di piscio? Barbara Ann si troverà immischiata in un gioco internazionale tra Inghilterra, Austria e il protettorato inglese di Zena... e intanto, chi si preoccuperà dei suoi criceti?
Un'avventura Steampunk spruzzata di commedia sexy con mech, zombie e scafandri potenziati, in una Genova del 1912 che non è mai esistita.


"Il trono della luna crescente" di Saladin Ahmed
14,00 euro - Fanucci Editore - 25/09/2014

I Regni della Luna Crescente, territori in cui dimorano santi guerrieri ed eretici, cortigiani e assassini, assoggettati al potere di un feroce Califfo, sono messi a ferro e fuoco da un misterioso furfante che si fa chiamare "il Principe Falco". Mentre la rivolta incalza, una serie di brutali omicidi che sembrano guidati da una forza sovrannaturale colpisce la città di Dhamsawaat. Adoulla Makhslood, l'ultimo dei cacciatori di ghul, creature fatte d'ombra e dalla pelle di sciacallo, vorrebbe ritirarsi, ma capisce che non è ancora il momento giusto. Insieme al suo giovane assistente Raseed, coraggioso e fiero, e all'affascinante Zamia, capace di risvegliare un'arcana magia, si ritroverà coinvolto nella ricerca della verità su queste morti. In poco tempo i tre diventeranno eroi loro malgrado di una battaglia ben più crudele e spaventosa: non solo sulla città, ma sull'intera umanità, incombe la minaccia di una fine sanguinosa che solo loro possono sventare.



"L'anno del demone - Le cronache delle spade di Inazuma" di Steve Bein
17,50 euro - Fanucci Editore - 27/11/2014

Oshiro Mariko, l'unico detective donna del Dipartimento della Polizia Metropolitana di Tokyo, ha ricevuto la sperata promozione nella squadra Narcotici, e con essa arrivano nuovi colleghi, un nuovo caso, e un nuovo pericolo. Uno dei capi della yakuza ha messo una taglia sulla sua testa, ed è disposto a fare un passo indietro solo se lei ritroverà un'antica maschera scomparsa dalla sua abitazione a seguito di un raid della polizia. Ma Mariko non sa che quella maschera ha un potere ipnotico, né che è legata a un antico culto omicida, e non sa nemmeno come possa essere collegata alle spade di Inazuma, che lei stessa ha imparato a maneggiare. Sa solo che deve agire in fretta, prima che il potere della maschera metta in ginocchio l'intera Tokyo e la yakuza torni a reclamare la sua testa.



"I mille nomi" di Django Wexler
17,00 euro - Fanucci Editore - 29/05/2014

La sonnolenta quotidianità in cui il capitano maggiore Marcus d'Ivoire e il suo piccolo esercito sono risucchiati, rassegnati a finire i propri giorni in un remoto avamposto, è stravolta dallo scoppio di una ribellione ai confini del Regno di Vordan, che li costringerà alla dura prova della difesa di una fortezza nel deserto. Winter Ihernglass si è arruolata nell'esercito fingendosi un uomo, con il solo scopo di sfuggire al suo passato. Coraggio e determinazione non le mancano, e insieme alla sua umanità le faranno ottenere in breve una promozione a luogotenente. I destini di questi due soldati e dei loro uomini dipendono dal colonnello Janus bet Vhalnich, il prescelto dal re per riprendere in mano le redini di una guerra che sembra perduta e ristabilire l'ordine. Il suo genio militare sembra non conoscere limiti, sotto il suo comando si assiste a un rovesciamento delle sorti. Marcus e Winter credono nel loro superiore e sono pronti a seguirlo fino alla fine, ma la loro fedeltà sarà messa a dura prova quando cominceranno a sospettare che le ambizioni dell'enigmatico colonnello vadano ben al di là del campo di battaglia, avvicinandosi pericolosamente al sovrannaturale...

giovedì 18 dicembre 2014

Segnalazione: "Rimani qui con me" di Teresa di Gaetano

Buondì, lettori! :)
Oggi vi segnalo il nuovo romanzo di un'autrice di cui vi avevo già parlato in passato, Teresa di Gaetano. Sul blog vi avevo infatti già parlato dei suoi romanzi fantasy appartenenti alla saga "La sabbia delle streghe" (QUI e QUI le segnalazioni). Oggi invece Teresa ci presenta un nuovo progetto completamente scollegato agli altri suoi romanzi, sia per genere che per tematiche. "Rimani qui con me" è infatti un romance, e dovrebbe uscire a gennaio 2015.
Vi lascio alla scheda e alla trama del libro!

Titolo: Rimani qui con me
Autore: Teresa di Gaetano
Editore: Autopubblicato
Data di pubblicazione: Gennaio 2015

Trama
A Derseland, luogo immaginario, vivono i Conti di Barrow nel Castello appartenuto da sempre ai loro avi. Hanno due figli gemelli, Adam e Susan, colpiti da bambini da una leggera forma di poliomielite che li ha costretti a vivere relegati tra le mura del Castello. I due ragazzini, infatti, hanno sviluppato caratteri diversi e opposti a causa della malattia. Susan estroversa, fantasiosa e generosa, Adam invece introverso, silenzioso e a volte un po’ cupo, ma nonostante ciò sono molto legati tra loro. 
Una cosa li accomuna oltre il fatto di essere gemelli, la loro sincera amicizia per i poveri Stevens. In particolare, Adam è innamorato dalla piccola Charlotte Stevens. Sullo sfondo di questo primo, fragile e innocente sentimento, si innestano altre storie d’amore. Come quella di Lord McLeod per la sua bella e frivola futura consorte, Isabel Norton. O quello dell’amore incondizionato di Lord Gilbert Thorton per la delicata miss Emma Wellinton.
In uno scenario decadente e antico, come cristallizzato dal tempo, un caleidoscopio di sentimenti contrastanti e a volte contradditori, in un rapido susseguirsi di colpi di scena, di segreti mai svelati e di misteri irrisolti,  una storia d’amore indimenticabile che farà sognare i lettori più romantici.

mercoledì 17 dicembre 2014

Www... Wednesday #12

Buondì, lettori!
Oggi è mercoledì, per cui è giorno di "Www Wednesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading, che consiste nel rispondere a queste tre domande:

- What are you currently reading (Cosa stai leggendo?)
- What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
- What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)

What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


Sto leggendo "Il custode del tramonto", secondo volume della saga "Il sole di Alur" di Alessandro Fusco. Devo dire che questo secondo capitolo della serie mi sta piacendo più del primo, soprattutto per via delle atmosfere, che si sono fatte più misteriose.

What did you recently finish reading?
(Cosa hai appena finito di leggere?)



Ho terminato la lettura di "Albion" di Bianca Marconero. Mi è piaciuto molto, e spero di riuscire a scrivere a breve la recensione! 

What do you think you'll read next?
(Cosa hai intenzione di leggere dopo?)


Non credo nei prossimi giorni avrò molto tempo da poter dedicare alla lettura, per cui al massimo leggerò qualche racconto, tra cui "L1L0" di Pippo Abrami!

Quali sono le vostre letture? Fatemi sapere! :D

martedì 16 dicembre 2014

Teaser Tuesday #56

Buon martedì, lettori! :)
Oggi è giorno di "Teaser Tuesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading.  
Di cosa si tratta?  Bisogna aprire una pagina a caso del libro che si sta leggendo e trascrivere un breve brano. Trovo che la rubrica sia molto simpatica, soprattutto perché spesso permette di farsi un'idea di un particolare libro o del modo di scrivere dell'autore.


Térion trascorse le successive due settimane alla corte di Kendrall, al servizio di Frangiscudo, ma anche in compagnia della giovane regnante e di Shandor, il quale era ormai sicuro di trovarsi nella sua dimora ideale. La dolce Dàraenn, sempre attenta e cordiale, approfittò volentieri della loro compagnia esigendo di farsi raccontare ogni curiosità o meraviglia di Helthor.
«Perché tanto parlare, Vostra Altezza? Dovreste vederla coi vostri occhi.» propose il mezz'elfo a un certo punto.  «Perché non prendete la vostra nave più bella e venite con noi? La città intera vi accoglierà col suono di mille trombe e stendardi e petali di fiori freschi, come si addice a una grande regina. Perché voi lo sarete presto, non è vero?»
Lei lo guardò lieta come sempre, abbandonando malinconica quella grazia solo il tempo di un sospiro.
«I vostri occhi, mio buon Shandor, mi trasmettono la gioia del vostro proposito più delle vostre stesse parole. Un giorno, forse, gli dei mi concederanno la fortuna di poter viaggiare. E allora non mancherò certo di farvi visita e di portare di persona gli omaggi di tutta la mia gente al Sommo Sacerdote.»

Da "Il custode del tramonto" di Alessandro Fusco

venerdì 12 dicembre 2014

Recensione: "Perfetto" di Alessia Esse

Titolo: Perfetto (La trilogia di Lilac #1)
Autore: Alessia Esse
Editore: Autopubblicato
Prezzo: 2,99
Data di pubblicazione: 12/11/2012

Trama
In un futuro non molto lontano, la popolazione è composta esclusivamente da donne. La Sindrome ha ucciso tutti gli individui di sesso maschile, e la riproduzione è possibile solo grazie al midollo osseo. Gli effetti della Sindrome sono stati talmente devastanti per le donne sopravvissute che ricordare quei giorni è proibito, così come è proibito parlare degli uomini. Musica, film, libri, arte: tutto quello che riguarda il genere maschile è sepolto sotto il dolore.
Nel paesino francese di Malorai, un angolo di paradiso ai piedi di una cascata, Lilac Zinna si prepara al diploma. Diciassette anni, un amore sconfinato per la Storia Moderna e per le regole, Lilac sta per diventare un'insegnante, coronando il suo sogno e quello della nonna Francesca, che si occupa di lei da quando è nata. Lilac è al settimo cielo, e non solo perché sta per diplomarsi: alla cerimonia solenne parteciperà anche Vega G, la donna a capo del governo femminile che regola il mondo. 
E quando Vega G si mostra eccezionalmente interessata alla vita di Lilac, arrivando perfino ad offrirle un lavoro per il governo, Francesca - che nasconde un segreto tanto importante quanto pericoloso - decide di affidare sua nipote a qualcuno che avrà il compito proteggerla: due uomini.
Nel viaggio che la porterà lontano da Malorai e da tutto ciò in cui ha finora creduto, Lilac conoscerà un mondo nascosto, imparerà che il cuore può battere forte, e non solo per paura, e scoprirà chi è davvero Vega G.


Recensione
"Perfetto" è il primo volume della "Trilogia di Lilac", una serie distopica tutta italiana firmata dalla penna di Alessia Esse.
Nel mondo in cui vive Lilac gli uomini non esistono più: sono infatti stati decimati anni prima dalla "Sindrome". Le donne, uniche superstiti, hanno trovato un nuovo modo di vivere grazie all'USP e alla sua presidentessa Vega G. Ora, per tentare di cancellare il dolore causato dalla perdita degli uomini, tutto quello che li riguarda è pesantemente censurato: non si possono, ad esempio, sentire canzoni cantate dagli uomini o vedere dei film in cui sono presenti.
Lilac però presto scoprirà che non è tutto oro ciò che luccica: la società creata da Vega G non è perfetta e, al contrario di quanto ha sempre creduto durante tutta la sua vita, gli uomini non si sono estinti.

Ho trovato l'idea di questo romanzo molto carina e, in più, lo stile semplice dell'autrice ha fatto sì che leggessi "Perfetto" tutto d'un fiato. Anche i personaggi sono ben caratterizzati e descritti, e ognuno di loro ha una propria voce, una propria personalità che li ha resi unici.

Il libro però, per i miei gusti, ha una trama un po' troppo lineare e, a parte per l'inizio, non ci sono dei veri e propri colpi di scena. In più, durante la lettura ho trovato dei controsensi non indifferenti: ad esempio le piante non esistono più, e infatti tutte quelle che ci sono nella città di Lilac (e anche quelle presenti nel bosco attorno al centro abitato) sono finte. In più le persone si nutrono con delle pillole create in laboratorio. Però la nonna di Lilac, per un motivo che non vi sto a spiegare, compra l'equivalente di tre case in semi. Leggendo mi sono chiesta: in una nazione in cui le piante sono tutte di plastica e le persone mangiano pillole, qualche azienda suicida si metterebbe mai a produrre e vendere semi? A cosa servono, chi li comprerebbe? Questo e altri controsensi mi hanno fatto storcere un po' il naso.
Nel complesso, però. il libro è carino, si legge bene e l'idea di base è originale, per cui credo che continuerò la lettura di questa trilogia.

Voto
★★★☆☆


mercoledì 10 dicembre 2014

Www... Wednesday #11

Buondì, lettori!
Oggi è mercoledì, per cui è giorno di "Www Wednesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading, che consiste nel rispondere a queste tre domande:

- What are you currently reading (Cosa stai leggendo?)
- What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
- What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)



What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


Ho iniziato ieri "Albion" di Bianca Marconero. Ho letto solo i primi capitoli, ma sembra molto carino!

What did you recently finish reading?
(Cosa hai appena finito di leggere?)



Ho terminato "Flashback" di Dan Simmons e "La sesta regola" di Alessandro Fusco. "Flashback" è un buon romanzo, ma sicuramente non è il migliore di Simmons; "La sesta regola", invece, è un fantasy classico che, più che altro, introduce al lettore i personaggi della saga.

What do you think you'll read next?
(Cosa hai intenzione di leggere dopo?)


Credo che leggerò "Il custode del tramonto", secondo volume de "Il sole di Alur" di Alessandro Fusco.

Quali sono le vostre letture? Fatemi sapere! :D

martedì 9 dicembre 2014

Teaser Tuesday #55

Buon martedì, lettori! :)
Oggi è giorno di "Teaser Tuesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading.  
Di cosa si tratta?  Bisogna aprire una pagina a caso del libro che si sta leggendo e trascrivere un breve brano. Trovo che la rubrica sia molto simpatica, soprattutto perché spesso permette di farsi un'idea di un particolare libro o del modo di scrivere dell'autore.


I Cinquedraghi non erano una famiglia qualunque. E non lo erano neppure i loro funerali.
Tre Lancia Thesis di colore blu erano parcheggiate una di fianco all'altra nel cortile interno di Palazzo Cinquedraghi. Attorno alle macchine si scambiavano di posto i carabinieri in borghese e gli ex membri dei corpi speciali.
Marco li seguiva con lo sguardo, mentre si spostavano secondo geometrie oscure e bisbigliavano ai loro auricolari. Ne aveva contati circa dodici. Evidentemente suo padre voleva approfittare del funerale dell'anno per impressionare opinione pubblica e avversari politici esibendo una scorta da rockstar.
Alzò gli occhi verso l'imbocco della scalinata elicoidale. Sui gradini, accanto alle colinnine appaiate, stazionava l'ennesimo uomo della scorta, ma non c'era ancora traccia dell'onorevole Tommaso Cinquedraghi. Marco, vestito di nero dalla testa ai piedi, cominciava a pensare di aver lasciato la sua camera troppo presto. Era arrivato in cortile innervosito dal cellulare che continuava a squillare, esasperato dagli avvisi di e-mail e messaggi che sembravano un fiume in piena e dall'andirivieni di amici che venivano a rendere omaggio alla famiglia.

Da "Albion" di Bianca Marconero

lunedì 8 dicembre 2014

Tag - My life in books

Buondì, lettori! :)
Visto che è un po' che non faccio nessun tag, oggi ho deciso di farne uno che ho trovato qualche giorno fa sul blog di Jenny, Over the hills and far away.
Iniziamo!

1. Trova un libro per ciascuna delle lettere che compongono il tuo nome.
Per fortuna ho un nome corto, ma ho comunque dovuto faticare per farmi venire in mente i titoli!
G "Guerra e Pace" di Lev Tolstoj
I "I pilastri della terra" di Ken Follett
A "Armageddon Rag" di George R. R. Martin
D "Dune" di Frank P. Herbert
A "American Gods" di Neil Gaiman

2. Conta la tua età lungo la libreria. Che libro è?

Avendo ancora per qualche mese 26 anni mi è andata bene, perché è uscito "Il trono di Spade" di George R. R. Martin. :)

3. Scegli un libro ambientato nella tua città/stato/paese.
L'unico libro che mi viene in mente è "Angel" di Dorotea de Spirito, che non ho letto e che a dire la verità non leggerò mai perché non mi ispira per niente, ma manco un po' D:











4. Scegli un libro che rappresenti una destinazione verso cui vorresti viaggiare.
Credo che non ci sia bisogno di aggiungere commenti. :D










5. Scegli un libro che rappresenti il tuo colore preferito.
Il mio colore preferito è il blu, per cui la copertina TEA de "La straniera" di Diaga Gabaldon mi ispira particolarmente *-*









6. Di quale libro hai il ricordo più caro?
Ho dei bei ricordi di tanti libri, ma ora come ora mi viene in mente "Il Dardo e la Rosa" di Jacqueline Carey, perché è grazie a questo romanzo che mi sono definitivamente appassionata al genere fantasy. :)








7. Quale libro hai trovato più difficile da leggere?
Twilight. C'ho messo la bellezza di quattro mesi e mezzo per leggerlo... Come dite? Ho sbagliato copertina?! :D









8. Quale libro nella tua TBR darà maggior senso di realizzazione una volta finito?
Il giorno che terminerò la mia TBR avrò trovato il senso della mia vita... purtroppo so che quel giorno non arriverà mai D:

sabato 6 dicembre 2014

Segnalazione: "Lampo oscuro" di Matteo Silanus

Buon pomeriggio, lettori! :)
Come state? Io sono a casa con febbre e tonsillite, ma il lato positivo è che almeno posso dedicarmi un po' al blog. Infatti oggi vi presento il romanzo dell'autore esordiente Matteo Silanus, "Lampo oscuro". Senza dilungarmi troppo vi lascio alla scheda e alla trama del libro!

Titolo: Lampo oscuro
Autore: Matteo Silanus
Editore: Lettere Animate
Prezzo: 1,49
Pagine: 210
Data di pubblicazione: 10/11/2014

Trama
Siamo a Philadelphia ai giorni nostri e Jason, un giovane di belle speranze nel campo dell’insegnamento universitario, nasconde una doppia vita: nel tempo libero è Lampo Oscuro.
Lampo Oscuro è un supereroe alle prime armi; non possiede nemmeno un costume, ma ha la facoltà di percepire la paura delle persone in difficoltà, di teletrasportarsi da loro e combattere per difenderle, aiutato più dal fisico atletico che da poteri sorprendenti. 
Infatti Jason, alias Lampo Oscuro, non è invincibile: può essere ferito, può provare dolore, può anche morire, ma, per fortuna, ha grandi capacità di rigenerazione. I poteri che possiede li ha acquisiti per un caso davvero fortuito.
Jason (e il suo alter-ego Lampo Oscuro) è affiancato da altri personaggi: Renée, bella e intelligente protagonista dei suoi sogni più romantici e il geniale amico Peter, giovane inventore e brillante studente.
Quando il destino lo mette a confronto con Heinz, un personaggio duro e spietato, ma che in passato ha patito sofferenza e dolore, Lampo Oscuro incontra anche un commissario della polizia di Philadelphia. Gli salva la vita ed egli diventa il suo mentore, il padre affettuoso che Jason ha perduto quando era piccolo. 
Le molte avventure di Lampo Oscuro lo portano a incontrare persone comuni minacciate da delinquenti, a salvare donne in difficoltà e bambine imprudenti e persino a togliere dai pasticci la stessa Renée.

L'autore
Matteo Silanus è un giovane di 27, nato a Sassari il 16 maggio 1987. 
Ha studiato economia all’università di Sassari e si è poi specializzato in Management presso la LUISS di Roma. Dopo aver lavorato alcuni anni nel campo della consulenza, vive attualmente in Spagna, dove coltiva il suo recente amore per la scrittura.
La sua avventura è infatti iniziata soltanto l’anno scorso, quando ha deciso di “buttarsi” e provare a scrivere il suo personalissimo romanzo di avventura, indirizzato agli adolescenti.

venerdì 5 dicembre 2014

Recensione: "I rami del tempo" di Luca Rossi

Titolo: I rami del tempo
Autore: Luca Rossi
Editore: Autopubblicato
Prezzo: 1,01 (ebook); 4,28 (Cartaceo)
Data di pubblicazione: 21/03/2014


Trama
Una pioggia di schegge stermina il popolo dell’isola di Turios. Si salvano Bashinoir, gravemente ferito, sua moglie Lil e la sacerdotessa Miril. Vorrebbero dare degna sepoltura ai propri cari, ma i cadaveri sono scomparsi. L’unica speranza di salvezza risiede nelle protezioni magiche del Tempio. Tuttavia devono far fronte a minacce oscure. Un’ombra infesta i loro cuori per dividerli e distruggerli. I loro corpi sembrano perdere sempre più consistenza. Alla vicinanza tra le due donne si contrappone il sempre più marcato isolamento di Bashinoir. Nel regno di Isk, maghi e consiglieri devono sottostare all’insaziabile ingordigia di sesso, guerra e potere di re Beanor. L’ultima delle sue giovani mogli, tuttavia, non si dà pace per la libertà e l’amore perduti. Potranno i giochi e gli inganni sotto le lenzuola essere la chiave di svolta di una guerra millenaria?

Recensione
Dopo aver aspettato un bel po', finalmente sono riuscita a trovare il tempo di scrivere la recensione de "I rami del tempo" di Luca Rossi, autore self in cima alla classifica fantasy di Amazon da diversi mesi.
"I rami del tempo", primo volume di una saga fantasy, è ambientato in un mondo immaginario di cui, attraverso gli occhi dei personaggi conosciamo due regioni molto diverse e, per motivi che non sto a raccontarvi, irraggiungibili tra loro. 
Da una parte c'è la piccola isola di Turios, la cui popolazione è stata decimata da una pioggia di schegge di natura sovrannaturale. Gli unici sopravvissuti sono Bashinoir, sua moglie Lil e la sacerdotessa Miril che, sconvolti, dovranno affrontare la solitudine, sopravvivere e cercare di capire cosa sia successo.
Dall'altra parte, invece, c'è il regno di Isk, governato dal crudele re Beanor, che vuole a tutti i costi raggiungere l'isola di Turios, da millenni protetta dalla magia.

Il romanzo mi è piaciuto molto, in particolare la parte ambientata sull'isola di Turios. I tre protagonisti Bashinoir, Lil e Mimir sono ben delineati, e ho amato le loro reazioni e i loro tentativi di sopravvivere alla catastrofe che li ha colpiti. 
La cosa migliore del romanzo, però, è l'idea dei Rami del Tempo; in cui il tempo viene paragonato a un cespuglio con innumerevoli ramificazioni: alcune crescono e fioriscono, mentre le altre appassiscono. Ma cosa succederebbe se, all'improvviso, un nuovo ramo fiorisse? 

Anche la parte del romanzo ambientata a Isk è buona, ma l'ho apprezzata di meno. Il motivo principale per cui questa parte del libro mi è piaciuta meno dell'altra è, principalmente, per la presenza di scene di sesso, a volte anche molto esplicite, che per la maggior parte sono fini a sé stesse e non hanno una funzione vera e propria all'interno della storia.

Un'altra cosa che mi ha lasciata perplessa è l'eccessiva velocità di alcuni passaggi del romanzo, soprattutto nel finale, che risulta frettoloso e, addirittura, "tagliato": ho girato pagina pensando che ci fosse un nuovo capitolo ma, invece, il romanzo era terminato.

In ogni caso, a parte qualche difetto, il libro mi è piaciuto molto e spero di poter leggere presto il seguito di questa storia.

Voto
★★★★☆

mercoledì 3 dicembre 2014

Www... Wednesday #10

Buondì, lettori!
Oggi è mercoledì, per cui è giorno di "Www Wednesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading, che consiste nel rispondere a queste tre domande:

- What are you currently reading (Cosa stai leggendo?)
- What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
- What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)

What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


Al momento sto leggendo "Flashback" di Dan Simmon, l'autore di Hyperion. "Flashback" è un buon romanzo, una specie di giallo/distopico, ma non lo sto leggendo proprio volentieri perché lo trovo tanto angosciante. :(

What did you recently finish reading?
(Cosa hai appena finito di leggere?)


Ho terminato "R.I.P." di Eilan Moon. Niente da fare, purtroppo non sono riuscita ad andare d'accordo con questo romanzo... In ogni caso leggerò qualche altra pubblicazione di Eilan, così da farmi un'idea più completa di questa autrice. 

What do you think you'll read next?
(Cosa hai intenzione di leggere dopo?)




Molto probabilmente leggerò "Albion" di Bianca Marconero o "Il sole di Alur - la sesta regola" di Alessandro Fusco.

Quali sono le vostre letture? Fatemi sapere! :D

martedì 2 dicembre 2014

Teaser Tuesday #54

Buon martedì, lettori! :)
Oggi è giorno di "Teaser Tuesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading.  
Di cosa si tratta?  Bisogna aprire una pagina a caso del libro che si sta leggendo e trascrivere un breve brano. Trovo che la rubrica sia molto simpatica, soprattutto perché spesso permette di farsi un'idea di un particolare libro o del modo di scrivere dell'autore.


Erano tutti spaventati a morte. Tutti tranne Billy Coyne. E Val aveva deciso da parecchio tempo che Billy Coyne era pazzo come il ratto di una catapecchia. 
Val aveva preso quella frase d'altri tempi -'pazzo come il ratto di una catapecchia'- dal suo vecchio, che, come aveva detto una volta a Val, l'aveva presa dal suo vecchio.
E Billy the C. era pazzo come il ratto di una catapecchia.
Coyne continuò a dare ordini durante tutta l'ultima settimana, ma riservò buona parte della sua conversazione per l'ia di Vladimir Putin sulla maglietta. E quella conversazione era perlopiù in russo. 
I sette ragazzi avevano trascorso la settimana seguendo gli ordini di Coyne e preparando tutto quanto, nelle fogne. Avevano passato un giorno e mezzo al buio tagliando la vecchia armatura arruginita della grata d'acciaio sul lato interno, ma solo in alcuni punti per consentire loro di arrivare ai pannelli d'acciaio che coprivano l'apertura del canale di scolo. Lasciarono la maggior parte della grata interna intatta per impedire agli inseguitori di scivolare dentro e seguirli. Poi avevano passato un'altra ora a limare la saldatura che univa i due pannelli che coprivano l'apertura del canale di scolo.
Tutto dipendeva dal fatto che le informazioni di Billy Coyne -che si supponeva provenissero da sua madre- fossero corrette sul punto esatto in cui la limousine del consigliere lo avrebbero fatto scendere.

Da "Flashback" di Dan Simmons

lunedì 1 dicembre 2014

In my mailbox #2

Buon pomeriggio, lettori! :)
Visto che oggi è il primo giorno del nuovo mese, direi di cominciarlo elencando i libri che si sono aggiunti alla mia libreria (stavolta completamente virtuale) nel mese di novembre. Devo dire che stavolta sono stata brava, e il mio portafogli ringrazia. :)

"L'eredità del serpente" di Diletta Brizzi (che ringrazio per avermi inviato il racconto ^_^)
0,89 euro - Autopubblicato - Novembre 2013

La vita di Aurora, ventitreenne con la passione per l'esoterismo e le pratiche occulte, scorre serena e monotona. Almeno fino a quando non incrocerà gli occhi di ghiaccio di un uomo inquietante e apparentemente privo di umanità che sembra essere legato al suo passato...un passato ancestrale di cui la giovane ragazza ignora persino l'esistenza. 
Lui è Azazael, uno dei sette Principi dell'Inferno, decaduto dal Cielo in un'epoca dimenticata dall'uomo a causa di un peccato che per grazia divina era concesso unicamente agli esseri umani: l'amore. 

Ma le cose per lui non stanno andando come si aspettava. Spogliato delle vesti di Principe dall'Imperatore Lucifero, suo padre, intenzionato a riconquistarne la fiducia e riprendere il posto che gli spetta accanto a lui, Azazael tenta di infrangere la più antica e catastrofica profezia biblica, per volgere la vittoria finale a favore dell'Inferno. Un'impresa che lo porterà ad incrociare il cammino di Aurora, ragazza dallo sguardo familiare, del più potente Arcangelo del Cielo, interessato anch'egli alla giovane e a una profezia le cui radici furono poste in un passato che tutti e tre sembrano aver dimenticato e che li riguarda molto da vicino.

"Piloti e Nobiltà" di Diego Ferrara
Gratuito - Antonio Tombolini Editore - 04/09/2014

Regno d'Italia. Elsa è una pilota donna in un mondo di piloti uomini. Le sono stati affidati i voli sperimentali di un rivoluzionario veicolo a biopropulsione, ma lei ha un brutto carattere e odia tre cose: i passeggeri ficcanaso, gli aristocratici snob e i maschilisti. I problemi cominciano quando il gruppo di possibili acquirenti che deve portare in volo sul prototipo si rivela un gruppo di aristocratici snob, ficcanaso e maschilisti.



"La maschera di Bali" di Francesco Durigon
Gratuito - Antonio Tombolini Editore - 24/05/2014

Londra, 1897. Gli esperimenti del Ministero per gli Affari Sovrannaturali scatenano l'inferno sulla città. Abigail Murrey, una giovane veggente del Ministero, ha visto il futuro nei Tarocchi: per seguire le proprie previsioni dovrà trovare il Soldato, il Lord e l'Automa. La Corona Britannica cadrà?





"L1L0" di Pippo Abrami
Gratuito - Antonio Tombolini Editore - 04/05/2014

L1L0 è un automa, un bollitore con tre cervelli di scimmia e l'aspetto di un coniglio. Se non fosse per il Witz, il tipico umorismo ebraico alla base della sua personalità, si sarebbe già suicidato. L1L0 però è anche una macchina da guerra, la più avanzata in circolazione, e ha una missione: salvare la figlia del proprio creatore.




"La vita sul pianeta Marte" di Giovanni Schiaparelli
Gratuito - Antonio Tombolini Editore - 04/03/2014

Raccolta di tre articoli di areografia (geografia marziana) scritti da Giovanni Virginio Schiaparelli che apparvero sulla rivista "Arte e Natura" tra il febbraio 1893 e il dicembre 1909.
Uno spaccato curioso sull’osservazione di Marte a fine Ottocento, quando gli astronomi si trovarono di fronte ai continui mutamenti di numero e dimensioni dei “canali” marziani, come se fossero letti colossali di fiumi in piena, e di estensione invernale e riduzione estiva dei ghiacci polari, come se alimentassero quei fiumi sciogliendosi.
Vaporteppa, sempre interessata a Marte e alle prospettive di progresso e benessere futuro che la sua esplorazione può portare, vi ripropone questi articoli per avviare al meglio la sezione del "vekkiume".

"Perfetto" di Alessia Esse
2,99 euro - Autopubblicato - 12/11/2012

In un futuro non molto lontano, la popolazione è composta esclusivamente da donne. La Sindrome ha ucciso tutti gli individui di sesso maschile, e la riproduzione è possibile solo grazie al midollo osseo. Gli effetti della Sindrome sono stati talmente devastanti per le donne sopravvissute che ricordare quei giorni è proibito, così come è proibito parlare degli uomini. Musica, film, libri, arte: tutto quello che riguarda il genere maschile è sepolto sotto il dolore.


Nel paesino francese di Malorai, un angolo di paradiso ai piedi di una cascata, Lilac Zinna si prepara al diploma. Diciassette anni, un amore sconfinato per la Storia Moderna e per le regole, Lilac sta per diventare un'insegnante, coronando il suo sogno e quello della nonna Francesca, che si occupa di lei da quando è nata. Lilac è al settimo cielo, e non solo perché sta per diplomarsi: alla cerimonia solenne parteciperà anche Vega G, la donna a capo del governo femminile che regola il mondo. 
E quando Vega G si mostra eccezionalmente interessata alla vita di Lilac, arrivando perfino ad offrirle un lavoro per il governo, Francesca - che nasconde un segreto tanto importante quanto pericoloso - decide di affidare sua nipote a qualcuno che avrà il compito proteggerla: due uomini.


Nel viaggio che la porterà lontano da Malorai e da tutto ciò in cui ha finora creduto, Lilac conoscerà un mondo nascosto, imparerà che il cuore può battere forte, e non solo per paura, e scoprirà chi è davvero Vega G.

"Albion" di Bianca Marconero
2,99 euro - Limited Edition Books - 18/03/2013

Cresciuto senza madre, e dopo aver perduto il fratello maggiore – morto in circostanze misteriose –, nel giorno del funerale dell’amatissimo nonno, Marco Cinquedraghi riceve la notizia che gli cambierà la vita: deve lasciare Roma e partire per la Svizzera. È infatti giunto il momento di iscriversi all’Albion College, la scuola in cui, da sempre, si diplomano i membri della sua famiglia. 
Ma il blasonato collegio riserva molte sorprese. Tra duelli di spade e lezioni di filologia romanza, mistici poteri che riaffiorano e verità sepolte dal tempo che riemergono, Marco scoprirà il valore dell’amicizia e capirà che l’amore, quello vero, non si ottiene senza sacrificio. 
Nelle trame ordite dal più grande dei maghi e nell’eco di un amore indimenticabile si ridestano legami immortali, scritti nel sangue. Fino all'epilogo, tra le mura di un’antica abbazia, dove Marco conoscerà la strada che le stelle hanno in serbo per lui. 
Il destino di un re il cui nome è leggenda. 

"Il sole di Alur - La sesta regola" di Alessandro Fusco
3,49 euro - Il Ciliegio - 11/11/2012

Un ragazzo, un mago e una spada, uniti dal compiersi di un'antica profezia. "Tutto ha inizio come in ogni leggenda, in cui il bene e il male si affrontano come due mitiche entità al volgere di ogni era. Ma la nuova vita che attende l'adolescente Térion a Helthor, centro del culto del dio-sole supremo, non apparirà più la stessa ai suoi occhi, né il mondo che lo circonda, retto da un unico ordine prestabilito, sarà più uguale. In cuor suo, nel profondo della coscienza, il vero scontro si rivelerà essere quello fra gli ideali di giustizia e le avversità della vita, la corruzione del suo tempo e la volontà di non cedere sul cammino di fede, fino a infrangere la Sesta Regola e scoprire il segreto della sua nascita.
«E dal trono perduto il Figlio della Notte stenderà la sua nera mano e la terra tutta andrà incontro alla fine di ciò che è stato. In quel tempo allora la sacra luce di Ylathar darà vita a nuova speranza, là ove mille anni saranno trascorsi dalla promessa dei figli di Alur, dal cui seme sorgerà colui che non è nato e che del destino di ogni popolo si farà carico.»

"Il sole di Alur - Il custode del tramonto" di Alessandro Fusco
9,49 euro - Il Ciliegio - 06/08/2013

La scomparsa del mago Beldimion da Helthor sembra lasciare il giovane Térion nuovamente in pericolo, ma il ragazzo ha ormai appreso ad affrontare con coraggio ogni prova e, con l’aiuto del cavaliere Elvigg Frangiscudo e dell’amico Shandor, è pronto a partire per un nuovo viaggio. Questa volta però ad attenderlo non è una nuova rivelazione sul suo destino, ma la scoperta della natura della razza umana che, giorno dopo giorno, appare sempre più abbandonata a se stessa, lontana dalla parola e dal favore di Hérion. E quando gli dei sembrano voltare lo sguardo al mondo, dalle sue viscere risorge un’antica minaccia, il cui avvento è atteso e ordito da quell'umanità che, corrotta e inconsapevole, ha nutrito il cuore del Custode del Tramonto.


giovedì 27 novembre 2014

Spazio agli emergenti - segnalazione: "Crimson Moth" di Reika Kell

Buongiorno, lettori! :)
Oggi vi presento un romanzo fantasy dell'autrice emergente Reika Kell, la cui trama mi ha veramente conquistata: sembra davvero suggestiva e particolare, e promette molto bene.
Senza dilungarmi vi lascio direttamente alla scheda e alla trama del romanzo, in modo che anche voi possiate farvi un'idea! :)

Titolo: Crimson Moth
Autore: Reika Kell
Editore: Autopubblicato
Prezzo: 2,68
Data di pubblicazione: 22 Novembre 2014
Pagine: 167
Dove acquistarlo: Amazon - Kobo

Trama: Vadìr. Un mondo distrutto dal ghiaccio. Un mondo assediato dal potere maledetto di una Strega. Questo è lo scenario in cui vive Ellen, giovane Cercatrice di Vadìr dal cuore indomito e dallo spirito combattivo.
La vita che conduce è quella che ha sempre creduto fosse l’unica vita possibile, finché suo fratello Cam e la bisbetica Methe decidono di rivelarle qualcosa in più sul vero motivo per cui i Vadìriani sono imprigionati in un lembo di terra, la loro terra, e vivono come schiavi sotto il costante controllo dei Servitori. Un’antica leggenda le aprirà gli occhi.
Cosa rappresenta davvero la Falena Cremisi? Chi è Ail e quanta umanità si cela ancora dentro di lui? E da dove proviene l’incantevole melodia prodotta da quel violino? Schiacciata dal peso atroce di perdite strazianti e sconvolta da costanti sogni e visioni, arriverà per Ellen il momento di compiere delle scelte.
E di conoscere la verità.
Un Fantasy drammatico e introspettivo, in cui nulla è realmente come sembra. Crimson Moth – Tra la vita e la morte esiste una linea sottile. Non superarla mai.

L'autrice: Reika Kell è nata nell'Aprile del 1986 e la prima parola che le sue tenere labbra sono riuscite a pronunciare è stata “leggere”. La seconda, com’è ovvio, è stata “scrivere”. Anche se, in realtà, le due passioni sono nate cronologicamente invertite. 
Dal primo momento in cui Reika ricorda di essere stata capace di tenere una penna in mano, è incominciato il delirio. Mondi nuovi e incantati, streghe e stregoni, fate ed eroi hanno iniziato a popolare il magico universo di questa scrittrice, incapace di arrendersi al triste fatto di dover vivere una sola, e a tratti monotona, esistenza. 
Reika è un’inguaribile sognatrice, che non può fare a meno di dar voce alle storie che si plasmano nella sua mente, ai personaggi che si creano quasi da soli e che si impongono con tanta forza, da non poter fare a meno di imprimere le loro emozioni e le loro avventure sulla carta. 
Oltre ad occuparsi della sua sconfinata passione per la lettura e la scrittura, Reika si è laureata in Legge e, attualmente, segue una scuola di specializzazione per le professioni legali. Se doveste incontrarla lungo i corridoi di qualche tribunale, potrebbe darvi l’impressione di una persona seria ed equilibrata, quasi “normale”, ma… non fatevi ingannare: in quella testolina popolata da esseri fantastici, da personaggi enigmatici e da misteriose creature della notte, le parole “serietà”, “equilibrio” e “normalità” non sono affatto contemplate. 
E’ autrice di “Lacrima Nera”, il suo romanzo d’esordio, un fantasy romance autoconclusivo disponibile dal 13 Gennaio 2014 su Amazon.

mercoledì 26 novembre 2014

Www... Wednesday #9

Buondì, lettori!
Oggi è mercoledì, per cui è giorno di "Www Wednesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading, che consiste nel rispondere a queste tre domande:

- What are you currently reading (Cosa stai leggendo?)
- What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
- What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)


What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


Ho iniziato ieri "R.I.P. Requiescat in Pace" di Eilan Moon. Per ora non mi sta facendo impazzire; spero di ricredermi andando avanti con la storia!


What did you recently finish reading?
(Cosa hai appena finito di leggere?)



Questa settimana ho terminato "I rami del tempo" di Luca Rossi e "Perfetto" di Alessia Esse. Il libro di Luca Rossi mi è piaciuto molto, anche se il finale mi ha lasciata perplessa. "Perfetto" l'ho trovato carino ma, per i miei gusti, la trama è un po' troppo lineare. In ogni caso è stata una piacevole lettura.

What do you think you'll read next?
(Cosa hai intenzione di leggere dopo?)

Non lo so, ci sono troppe cose che vorrei leggere! Credo che mi lascerò guidare dall'ispirazione del momento! :)

Quali sono le vostre letture? Fatemi sapere! :D

martedì 25 novembre 2014

Teaser Tuesday #53

Buon martedì, lettori! :)
Oggi è giorno di "Teaser Tuesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading.  
Di cosa si tratta?  Bisogna aprire una pagina a caso del libro che si sta leggendo e trascrivere un breve brano. Trovo che la rubrica sia molto simpatica, soprattutto perché spesso permette di farsi un'idea di un particolare libro o del modo di scrivere dell'autore.


Kaspar Nowak dormiva un sogno senza sogni, quello dei farmaci che lo mantenevano in coma. Presto si sarebbe risvegliato e avrebbe scoperto che tutto ciò che aveva fatto fino a quel momento, non era servito a nulla. Il Male nascosto sotto il suolo di Wawel non si era saziato e lui non avrebbe potuto aiutare sua figlia in quella battaglia. 
Iga tremava mentre osservava le palpebre del marito, chiuse come quelle di un morto. Aveva perso tanto, troppo, in quegli ultimi anni e sapeva con chiarezza che il suo debole cuore non avrebbe retto un'altra disgrazia.
Borislav Todorov era un guerriero eccellente. La donna rammentava come aveva salvato il figlio dall'attacco di quelle invasate veneratrici del diavolo che volevano usare il cimitero di Cracovia per il rituale di evocazione di Lucifero. Dopo quella vicenda, Jozef e il suo salvatore erano diventati compagni inseparabili.

Da "R.I.P. Requiescat in Pace" di Eilan Moon

venerdì 21 novembre 2014

Recensione: "Sei gradi di separazione" di Federica Nalbone

Titolo: Sei gradi di separazione
Autore: Federica Nalbone
Editore: Autopubblicato
Prezzo: 0,99
Data di pubblicazione: Ottobre 2014

Trama
Il peso di un segreto porta Arianne alla Mogove High School, una scuola privata che le permetterà di rimanere un anno lontano da casa e da qualsiasi persona lei abbia mai conosciuto. Al suo arrivo, però, scopre con grande sorpresa la presenza delle cugine Juls e Myranda, perse di vista ormai da anni dopo aver trascorso l'infanzia come sorelle. Le loro personalità differenti sembrano complementari, tanto da spingerle le une verso le altre, proprio come un tempo, e tanto da attirare le attenzioni di ulteriori persone intorno a loro. Su tutti, Richard Evans, che dimostra aperta e gratuita ostilità nei confronti di Arianne; eppure è sempre intorno a lei, forse a causa delle lezioni in comune, forse perché la osserva più di quanto desideri ammettere. Lei lo cerca sempre, ne è ossessionata e, fra timori e scontri, fra loro sboccia qualcosa di inaspettato che non può più essere negato. 
Una storia che parla di legami, desideri, amicizia, amore e fiducia, simbolicamente districata nel corso delle pagine attraverso la teoria dei sei gradi di separazione.

Recensione
Dopo la duologia urban fantasy "Poteri Spezzati", Federica Nalbone torna con un nuovo romanzo. "Sei gradi di separazione" è, a livello di tematiche, molto diverso dai precedenti romanzi di questa scrittrice: non ci sono infatti vampiri e cacciatori; qui si parla di qualcosa di più intimo e, per certi aspetti, profondo.

La protagonista del romanzo è Arianne, una ragazza che, per lasciarsi alle spalle un passato doloroso, si trasferisce e inizia la sua nuova vita alla Mogove High School, un costoso liceo privato nel bel mezzo del nulla. Qui Arianne pensa di poter finalmente ricominciare da capo: se nessuno la conosce nessuno potrà giudicarla. Eppure, per uno strano scherzo del destino, nella nuova scuola incontra Juls e Myranda, le cugine che non vedeva da anni.
Le storie dei protagonisti vengono man mano legate attraverso l'interessante teoria dei sei gradi di separazione, che ho apprezzato molto.

L'unica "pecca" del romanzo è la sua brevità: penso che, se fosse stato un po' più lungo e se fosse stato dato un po' più di spazio al segreto di Arianne, la resa sarebbe stata migliore.
In ogni caso "Sei gradi di separazione" mi è piaciuto e l'ho letto velocemente, e spero di poter leggere a breve un nuovo romanzo di Federica.

Voto
★★★★☆

giovedì 20 novembre 2014

Recensione: "Sconnessione" di Alessandro Fusco

Titolo: Sconnessione
Autore: Alessandro Fusco
Editore: Autopubblicato
Prezzo: 1,49
Data di pubblicazione: 2013

Trama: «Prima di interrompere il messaggio, mi rivolgo a te, che stai ascoltando o stai leggendo le mie parole, in qualunque oggi, o domani ti trovi. Puoi dirti certo che questa realtà sia la sola a cui sei stato destinato, o nella quale sei finito per caso, per un fattore di coincidenze, attimi, cromosomi? Se le tue azioni non possono avere alcuna conseguenza per te stesso dopo la morte, se non sugli altri, quale senso dai al tuo patrimonio ideologico, ai tuoi pensieri, alla tua identità? Venire dal nulla per spegnersi nel nulla, condannati a trasmettere una memoria genetica e intellettuale corruttibile, comunque diversa dall’originale. Considera se questo è accettabile. E se invece pensi che non abbia senso porsi delle domande, considera allora questo: se ti trovassi un giorno senza più alcun legame, senza affetti, né speranze – è una condizione plausibile, guardati attorno, per chi crede la vita solo biologica, senza valori o finalità – che senso avrebbe essere, se non essere ha le stesse conseguenze sia che tu sia solo un ammasso di cellule in decadimento, sia che tu possieda invece un riflesso di te stesso, un Avatar della tua coscienza, altrove?»

Jackal Randall è un'ombra, un agente in incognito della Sicurezza Speciale, soggetto 1-17 del progetto Harlequin. Il suo campo d'azione è la sua città, il riflesso del suo mondo, della patria, sede di quelle istituzioni che ne reggono l'ordine. Il suo compito è prevenire il crimine e combatterlo. Il suo compito è ubbidire. Ma ciò che lo attende oltre la barriera che separa quel mondo dal Blocco X, una volta disubbidito, è un cammino a ritroso sul sentiero dei ricordi e della propria coscienza.

Recensione: Ormai da un bel po' di tempo seguo lo scrittore Alessandro Fusco sulla sua pagina facebook ma, nonostante i suoi romanzi mi ispirino, non avevo ancora avuto modo di leggere nulla di suo. Ho deciso di iniziare con "Sconnessione" per due motivi: il primo è che questo tipo di ambientazione mi ispira sempre, il secondo è che ho preferito cominciare con un racconto per rendermi conto dello stile dell'autore.

"Sconnessione" è un racconto dalle tinte cyberpunk e futuristiche, distopiche e quasi post-apocalittiche. Jack, il protagonista, è un agente ombra del governo che, attratto da una misteriosa luce proveniente dal Blocco X, una specie di ghetto in cui solitamente manca l'elettricità, decide di scoprire il mistero e si intrufola nel Blocco per investigare.

Il racconto è ben strutturato e ben scritto; si sente che Alessandro, oltre a scrivere romanzi, è anche un autore di poesie: le parole sono scelte davvero con cura, e si incastrano perfettamente le une alle altre.

In conclusione, questo racconto mi è piaciuto molto e credo che a breve leggerò anche qualcos'altro di questo scrittore (la sua saga fantasy "Il sole di Alur", ad esempio!).

Voto: ★★★★☆

mercoledì 19 novembre 2014

Www... Wednesday #8

Buondì, lettori!
Oggi è mercoledì, per cui è giorno di "Www Wednesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading, che consiste nel rispondere a queste tre domande:

- What are you currently reading (Cosa stai leggendo?)
- What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
- What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)

What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


Sto leggendo "I rami del tempo" di Luca Rossi. Mi sta piacendo molto, anche se in alcuni punti la narrazione è un po' troppo veloce.

What did you recently finish reading?
(Cosa hai appena finito di leggere?)



Questa settimana ho letto "La discendente di Tiepole" di Alessandra Paoloni e "Piloti e nobiltà" di Diego Ferrara. La discendente tutto sommato mi è piaciuto anche se, per i miei gusti, è un po' troppo tendente verso il genere paranormal.
"Piloti e nobiltà" è un racconto che si legge in una mezz'ora e mi è piaciuto molto... L'unica pecca è che è troppo corto! Voglio il seguito!

What do you think you'll read next?
(Cosa hai intenzione di leggere dopo?)


Sinceramente non lo so... forse leggerò "Perfetto" di Alessia Esse.

Quali sono le vostre letture? Fatemi sapere! :D

martedì 18 novembre 2014

Teaser Tuesday #52

Buon martedì, lettori! :)
Oggi è giorno di "Teaser Tuesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading.  
Di cosa si tratta?  Bisogna aprire una pagina a caso del libro che si sta leggendo e trascrivere un breve brano. Trovo che la rubrica sia molto simpatica, soprattutto perché spesso permette di farsi un'idea di un particolare libro o del modo di scrivere dell'autore.


Il mago Obolil si aggirava nel laboratorio di magia aiutato dal bastone da passeggio. Il suo sguardo era truce. Gli occhi si muovevano senza sosta da un punto all'altro. "Eh, guarda come lo ha ridotto quello stolto di Aldin. Mi chiedo come potesse imparare qualcosa tra tutte queste cianfrusaglie" rantolava.
L'apprendista Ilis era in piedi al centro del locale, imbarazzato, incapace di capire se dovesse parlare, muoversi, sedersi o iniziare a riordinare.
"Nulla. Non ha capito nulla dei miei insegnamenti. Guarda di quali elementi si circondava. E sperava di abbattere la barriera con questi?" disse e, con una manata, liberò il tavolo da un gran numero di oggetti preziosi.
"Butta, butta tutto. Per strada! Non voglio più vedere tutta questa robaccia!"
"Ma maestro..."
Oboil si voltò a guardarlo, gli occhi incorniciati dalle orbite nere, carichi d'ira.
"Parlerai quando sarai interrogato, ragazzo. Ti è sufficientemente chiaro?"

Da "I rami del tempo" di Luca Rossi