giovedì 3 luglio 2014

Recensione: "Rosso il Sangue" di Salla Simukka

Titolo: Rosso il Sangue
Autore: Salla Simukka
Editore: Mondadori
Prezzo: 17,00 euro
Data di pubblicazione: 27/05/2014

Trama: Lumikki ha diciassette anni e non pensa per niente al principe azzurro. Tenace e risoluta, sa di potersela cavare in qualsiasi situazione. Ma quando, in una camera oscura, scopre delle banconote macchiate di sangue stese ad asciugare, tutta la sua determinazione si incrina: perché probabilmente sono stati dei suoi compagni a metterle lì, dopo aver cercato di lavarle. Durante l'inverno più freddo da decenni, in un vortice di suspense, Lumikki si troverà catapultata in una storia di traffico internazionale di droga... e la neve si tingerà di rosso.

Recensione: Ormai, da parecchio tempo, non faccio altro che leggere fantasy. E' un genere che adoro, soprattutto perché, dopo una giornata passata a sopportare clienti nefasti, mi piace staccare la spina immergendomi in un mondo completamente diverso dal mio. Però, ogni tanto, cambiare fa anche bene: per questo ho deciso di provare a leggere "Rosso il Sangue", un thriller finlandese che ha spopolato praticamente in tutto il mondo e che ora, grazie a Mondadori, è approdato anche qui da noi.

"Rosso il Sangue" è ambientato a Tampere, una delle più grandi città della Finlandia. La protagonista, Lumikki, è una ragazza di diciassette anni che frequenta l'equivalente del nostro liceo artistico. Lumikki, per sua scelta, non ha amici: a causa di un passato turbolento, preferisce restarsene in disparte e non farsi coinvolgere negli affari degli altri. Ma all'improvviso tutto cambia: Lumikki trova delle banconote insanguinate nella camera oscura della scuola, e da quel momento si trova suo malgrado invischiata in affari loschi e a dir poco problematici.

Il romanzo è molto scorrevole, è ricco di azione e l'ho letto in brevissimo tempo: in generale devo dire che mi è piaciuto; però ci sono alcune cose che mi hanno lasciata perplessa.
La cosa che più di tutte ho trovato in qualche modo improbabile è il personaggio stesso di Lumikki: anche se la Simukka ha tentato di affibbiare alla protagonista un passato cupo e turbolento, questo comunque non spiega le capacità della ragazza. Lumikki è in grado, con pochi accorgimenti, di farsi passare per un'altra persona o addirittura per un ragazzo, sa cambiare modo di camminare e postura, è in grado di pedinare poliziotti e criminali senza farsi scoprire. Tutto questo potrebbe andar bene se Lumikki fosse un agente dell'FBI sotto copertura, ma Lumikki è solo una studentessa minorenne.
Probabilmente la Simukka ha sfruttato la moda dei romanzi young adult ma secondo me Lumikki, per quanto sia un personaggio interessante, resta comunque anche un personaggio improbabile.

In ogni caso il romanzo è carino e ve lo consiglio, perché con "Rosso il Sangue" ho trascorso delle piacevoli ore di svago.

Voto: ★★★☆☆ e ½

13 commenti:

  1. Ciao Aenor :)
    Sono proprio curiosa di leggerlo, l'ho prenotato in biblioteca e aspetto solo che arrivi...l'improbabilità della protagonista mi lascia in forse, ti farò sapere di più quando lo leggerò ^-^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere, sono curiosa di conoscere anche l'opinione di altri lettori :)

      Elimina
  2. I thriller non mi piacciono molto, e uniti agli YA... mi sa tanto che passerò la mano :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neanche io di solito leggo thriller... Comunque, a parte la protagonista un po' troppo capace per la sua età, l'ho trovato piacevole :)

      Elimina
  3. Mi piace molto l'edizione del libro, con il bordo pagine colorate di rosso! Sono stata più volte tentata dall'acquistarlo ma volevo prima leggerne una recensione..
    La protagonista improbabile mi lascia un po' perplessa, ad essere sincera mi fa ricordare un po' "Legend" di Marie Lu, con protagonisti troppo intelligenti per la loro età, lì però non mi ha dato fastidio più di tanto! Chissà, forse gli darò una chance :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti l'edizione è molto ma molto carina. :) Se lo leggerei fammi sapere la tua opinione a riguardo ;)

      Elimina
  4. A me mi spira davvero tanto! Non vedo l'ora di aver l'opportunità di leggerlo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando lo leggerei fammi sapere la tua opinione, sono curiosa ;)

      Elimina
  5. Sai che credo di non aver mai letto un thriller? La trama non è male, però non so.. non è molto il mio genere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è neanche il mio genere, però ogni tanto mi ci vuole XD

      Elimina
  6. A me ispira molto! La protagonista mi ricorda Veronica Mars! Lo prenderò sicuramente anche xké nn ho mai letto libri ambientati in paesi nordici, di solito sn sempre lo sfondo è l'America!! ;-)

    RispondiElimina