martedì 7 ottobre 2014

Teaser Tuesday #47

Buon martedì, lettori! :)
Oggi è giorno di "Teaser Tuesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading.  
Di cosa si tratta?  Bisogna aprire una pagina a caso del libro che si sta leggendo e trascrivere un breve brano. Trovo che la rubrica sia molto simpatica, soprattutto perché spesso permette di farsi un'idea di un particolare libro o del modo di scrivere dell'autore.


E per un terribile momento Atreiu fu colto dal dubbio che Ygramul lo avesse dopotutto ingannato, perché quando tornò in sé, si ritrovò ancora nel Deserto di Pietra.
 Si sollevò con fatica. E in quel momento si avvide che era in una selvaggia terra montagnosa, ma del tutto diversa. Il paesaggio pareva fatto tutto di grosse lastre di roccia color rosso ruggine, ammucchiate l'una sull'altra e disposte in modo da formare ogni sorta di singolarissime torri e piramidi. Tra l'una e l'altra il terreno era coperto di erbe e bassi cespugli. Su tutto regnava una calura soffocante. Quella terra era imemrsa in una radiosa, addirittura violenta luce solare che accecava.
Atreiu levò una mano a schermarsi gli occhi dal sole e vide, alla distanza forse di un miglio, una porta di pietra dalla forma alquanto irregolare, la volta dell'apertura formata da lastre orizzontali, e alta forse un centinaio di piedi.

Da "La storia infinita" - Michael Ende

8 commenti:

  1. Di questo libro ho visto solo il film.. ma molti anni fa! :)

    L'alba sta per nascere. Sento le calde mani di Savina che stringono le mie, le
    accarezzano, le sfiorano.
    «Baltak» ripete ancora. «Guarda che alba meravigliosa.»
    «Sì. È proprio bella.»
    Alza un dito verso il sole nascente. «Vedi quella stella lassù, vicino al sole?»
    Io aguzzo lo sguardo, ma non la vedo. «Quale stella?»
    «Quella là. Non la vedi? È proprio sopra il sole.»
    «Sì. Adesso la vedo.»
    «Non è bellissima?»
    «Sei sicura che sia una stella?»
    «E che altro potrebbe essere? Guarda come brilla!»
    Ha ragione. Quella stella d'Oriente splende radiosa, in mezzo alle altre stelle morenti.
    Savina mi stringe a sé, circondandomi con le braccia.

    tratto da IL CUORE DI QUETZAL, di Gianluca Malato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece il film non ho mai avuto modo di vederlo!

      Elimina
  2. Ciao Aenor! Non ho mai visto il film che ne hanno tratto, sai? >-<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora non sono l'unica al mondo a non averlo visto! :D

      Elimina
  3. Uh, Atreiu... insieme al drago bianco, è il mio personaggio preferito del libro di Ende, lo adoro! *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il drago bianco l'ho appena incontrato ;)

      Elimina
  4. Mi ispira tantissimo.. lo voglio leggere da un sacco di tempo :)

    RispondiElimina