venerdì 6 marzo 2015

Recensione: "Gala Cox e il mistero dei viaggi nel tempo" di Raffaella Fenoglio

Titolo: Gala Cox e il mistero dei viaggi nel tempo
Autore: Raffaella Fenoglio
Editore: Fanucci
Prezzo: 14,90
Data di pubblicazione: 02/10/2014

Trama

Gala Cox Gloucestershire ha quindici anni e frequenta il liceo artistico. Ha un carattere indeciso, un'intelligenza fuori dal comune e la passione per le materie tecniche. E non sta affrontando un bel momento. Ha appena perso la sua migliore amica, Nadia, in un terribile incidente dai risvolti misteriosi e suo padre se n'è andato di casa. Ora vive solo con la mamma, Orietta, medium scostante e autoritaria, e alcuni spiriti vaganti tra i quali l'indiano Matunaaga e la monaca benedettina Ildegarda di Bingen. Gala crede di sapere tutto sull'aldilà, fino a quando non inizia a frugare nello studio del papà alla ricerca di una traccia che le permetta di ritrovarlo. Qui, una scoperta casuale le aprirà le porte di un mondo prima sconosciuto e lei dovrà ricredersi e affrontare una lotta che la renderà una ragazza più forte, molto più di quanto abbia mai potuto immaginare.

Recensione

"Gala Cox e il mistero dei viaggi nel tempo" è il romanzo d'esordio dell'italianissima Raffaella Fenoglio.

La protagonista è Gala Cox, una ragazzina di quattordici anni davvero particolare: seguendo le orme del padre inventore, Gala ha infatti sviluppato una grande passione per l'ingegneria. Questa, però, non è la sola particolarità della sua famiglia: la madre di Gala è infatti una famosa medium, e la loro casa è perennemente abitata dagli spiriti, come quelli dell'indiano Matunaaga o della monaca Ildegarda di Bingen.
E proprio grazie alla presenza di una creatura paranormale Gala riuscirà a viaggiare indietro nel tempo, venendo catapultata nella Londra di fine '800.

Devo dire che ho apprezzato il romanzo sin dalle prime pagine. Lo stile dell'autrice, seppur molto semplice e coinciso, è supportato da una storia molto particolare, che si snoda tra presente e passato, e da dei personaggi davvero ben definiti. Ho amato l'introversa Gala così come l'egocentrico Dennis o la risoluta Nadia/Edvige.
Le scene sono descritte in modo impeccabile e non annoiano mai, nonostante il libro sia piuttosto voluminoso.

Il finale del romanzo fa presupporre che ci sia un seguito, e lo spero vivamente visto che questa storia mi ha conquistata! Consigliato. :)

Voto

★★★★☆ e ½

10 commenti:

  1. Mi ispira troppo questo libro *_*
    Sembra un pò diverso dal solito..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ha una trama abbastanza diversa dal solito! A me è piaciuto davvero tanto *-*

      Elimina
  2. Quattro stelle e mezzo è una valutazione fantatstica!!! *O* Come sai l'ho inserito nella tbr primaverile e non vedo l'ora di leggerlo! ^^

    RispondiElimina
  3. Uh allora lo inserisco subito tra le prossime letture! :D

    RispondiElimina
  4. Ciao,io l'ho letto per il suo blog tour e l'ho trovato molto bello!ho adorato Dennis e in alcune occasioni avrei strozzato Nadia ma la storia riesce a coinvolgere molto!anche io attendo con ansia il segiuto

    RispondiElimina