venerdì 29 maggio 2015

Recensione: "Il mio splendido migliore amico" di A.G. Howard

Titolo: Il mio splendido migliore amico
Autore: A.G. Howard
Editore: Newton Compton
Prezzo: 9,90
Data di pubblicazione: 19/02/2015

Trama
Alyssa Gardner riesce a sentire i sussurri dei fiori e degli insetti. Peccato che per lo stesso dono sua madre sia finita in un ospedale psichiatrico. Questa maledizione affligge la famiglia di Alyssa fin dai tempi della sua antenata Alice Liddell, colei che ha ispirato a Lewis Carroll il suo "Alice nel Paese delle Meraviglie". Chissà, forse anche Alyssa è pazza, ma niente sembra ancora compromesso, almeno per ora, almeno fin quando riuscirà a ignorare quei sussurri. Quando la malattia mentale della madre peggiora improvvisamente, però, Alyssa scopre che quello che lei pensava fosse solo finzione è un'incredibile verità: il Paese delle Meraviglie esiste davvero, è molto più oscuro di come l'abbia dipinto Carroll e quasi tutti i personaggi sono in realtà perfidi e mostruosi. Per sopravvivere e per salvare sua madre da un crudele destino che non merita, Alyssa dovrà rimediare ai guai provocati da Alice e superare una serie di prove: prosciugare un oceano di lacrime, risvegliare i partecipanti a un tè soporifero, domare un feroce Serpente. Di chi potrà fidarsi? Di Jeb, il suo migliore amico, di cui è segretamente innamorata? Oppure dell'ambiguo e attraente Morpheus, la sua guida nel Paese delle Meraviglie?

Recensione
Avevo adocchiato questo libro mesi  fa e, dopo averlo trovato scontato a 99 centesimi in ebook, ho deciso che era arrivato proprio il momento di prenderlo e leggerlo. :D

"Il mio splendido migliore amico" è una rivisitazione in chiave urban fantasy del celebre "Alice nel Paese delle Meraviglie".
In questo romanzo la protagonista è però Alyssa, una discendente di Alice.
Alyssa, nonostante la giovane età, ha già dovuto affrontare prove molto difficili e dolorose. Sua madre, dopo aver cercato di ucciderla quando era solo una bambina, è stata ricoverata in una clinica psichiatrica e Alyssa stessa ha paura di impazzire come tutte le donne della sua famiglia. La ragazza, infatti, riesce a sentire gli insetti e le piante parlare, e fa di tutto per nascondere questa capacità, sperando che prima o poi svanisca.
Ma, dopo aver scoperto che la madre non è affatto pazza e che tutti i suoi vaneggiamenti riguardo al Paese delle Meraviglie nascondono un fondo di verità, Alyssa farà di tutto per riportare le loro vite alla normalità, varcando un portale che conduce proprio in questo misterioso Paese...

Nonostante mi incuriosisse molto, non mi aspettavo granché da questo romanzo: pensavo infatti che avrei finito per leggere l'ennesimo fenomeno commerciale "copia/incolla". Invece, per fortuna, ho trovato che l'autrice, nonostante alcune soluzioni già viste (come l'odiatissimo triangolo amoroso), sia riuscita a infondere al romanzo un tocco personale e, soprattutto, originale alla storia.
Mi sono piaciute molto le atmosfere dark che, in alcuni passaggi, mi hanno ricordato molto quelle dei film di Tim Burton.
Il romanzo scorre senza annoiare il lettore, in un susseguirsi di eventi e colpi di scena. Ora sono davvero curiosa di leggere il seguito, sperando che la Newton Compton lo porti presto in Italia!

Voto
 ★★★★☆

14 commenti:

  1. Uhhhhh lo voglio leggere! Subito! XD
    A parte che voglio scoprire cosa nasconde il titolo. Se c'è il triangolo amoroso vuol dire che lei sceglie "Il suo splendido migliore amico"...Hanno già dato la risposta nel titolo? Dimmi di no, ti prego XD Troppo scontato. E ora sono più curiosa di prima! ^^

    RispondiElimina
  2. Mi ispira un sacco *-* Spero che traducano anche i seguiti! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero anche io, ci rimarrei veramente male se interrompessero questa serie!

      Elimina
  3. Anche io l'ho letto e mi è piaciuto tantissimo! La protagonista è molto particolare, diversa dalle solite, e le atmosfere dark/gotiche sono eccezionali*-* E poi c'è Morpheus.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dire il vero, avrei preso volentieri Morpheus a sprangate sulle gengive! XD Che fanciulla delicata che sono *-* XDD Per il resto, invece, concordo con te!

      Elimina
  4. Ce l'ho, ma ultimamente mi è passata la voglia di leggerlo. Non so perché ><

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, capita! Prima o poi ti tornerà la voglia ^-^

      Elimina
  5. Sono d'accordo, anche per me questo libro è stato una piacevole sorpresa *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi aspettavo proprio che mi sarebbe piaciuto!

      Elimina
  6. Mi è piaciuto parecchio... anch'io non vedo l'ora di leggere il sequel! *____*
    Quell' accidenti di triangolo d'amore è l'unica cosa che proprio non digerisco! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh è vero, non ho capito perché devono infilarci sempre sto cavolo di triangolo!

      Elimina
  7. Lo voglio, lo voglio.... ma tra un pò ^_^ E spero proprio che i seguiti arrivino, altrimenti mi arrabbio, che cavolo non abbiamo bisogno di un' altra serie a metà, uff u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, decisamente! Speriamo che la continuino!

      Elimina