martedì 15 settembre 2015

Teaser Tuesday #85

Buon martedì, lettori! :)
Oggi è giorno di "Teaser Tuesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading.  
Di cosa si tratta?  Bisogna aprire una pagina a caso del libro che si sta leggendo e trascrivere un breve brano. Trovo che la rubrica sia molto simpatica, soprattutto perché spesso permette di farsi un'idea di un particolare libro o del modo di scrivere dell'autore.


Di notte correvo come un lupo.
La prima volta pensai che fosse un sogno particolarmente vivido. La grande distesa di neve bianca con le ombre degli alberi come strisce di inchiostro, gli odori elusivi sul vento freddo, il ridicolo divertimento di saltare e scavare inseguendo i toporagni che si avventuravano fuori dalle loro tane invernali. Mi svegliai con la mente limpida e di buonumore. 
Ma la notte successiva sognai con la stessa nitidezza. Mi svegliai sapendo che, quando schermavo i miei sogni riguardanti Molly da Veritas e quindi da me stesso, mi lasciavo completamente aperto ai pensieri notturni del lupo. Quello era un interno regno dove né Veritas né alcuna persona dotata di Arte poteva seguirmi. Era un mondo privo di intrighi o complotti di corte, di preoccupazioni e piani. Il mio lupo viveva nel presente. La sua mente era libera dall'ingombro dei dettagli di ogni ricordo. Di giorno in giorno, portava con sé solo quello che gli serviva alla sopravvivenza. Non ricordava quanti toporagni avesse ucciso due notti prima, ma soltanto cose più importanti, come le piste di selvaggina che offrivano il maggior numero di conigli da inseguire, o il punto in cui il torrente correva abbastanza veloce da non gelare mai.

Da "L'assassino di corte" di Robin Hobb

2 commenti:

  1. Ahhhh! *____* Mi piacerebbe leggerlo!! Sono curiosa di sapere com'è!

    RispondiElimina