venerdì 27 novembre 2015

Segnalazioni Made in Italy!

Buon pomeriggio, lettori! :)
Oggi vi segnalo due nuovi lavori di due autrici italiane: Francesca Angelinelli e Adriana Pitacco!


Titolo: Chariza. Il soffio del vento
Autore: Francesca Angelinelli
Editore: Autopubblicato
Prezzo: 3,99 (ebook); 19,90 (cartaceo)
Data di pubblicazione: 01/12/2015

Un misterioso nemico trama nell’oscurità mettendo in pericolo il Drago d’Oro, la sua discendenza e la pace nell’intero Si-hai-pai. Chariza è la migliore combattente dei Monti Sacri, ma è anche un’assassina e la traditrice su cui ricade la maledizione della Dea Sole che la porta a desiderare ciò che c’è di più raro e prezioso. A lei, donna affascinante e in lotta con se stessa e il proprio passato, verrà affidato l’incarico di proteggere dalle insidie del nemico il piccolo Suzume, unica speranza per il futuro del regno e dell’Alleanza. 
Preparatevi ad incontrare guerrieri, demoni, cortigiane e sovrani in un viaggio che vi condurrà lungo le strade di un grande e antico impero. I profumi dell’Estremo Oriente inebriano leggendo una storia in cui azione e suspense, introspezione e sentimento sono dosati con sapienza. 
“Chariza. Il soffio del vento” raccoglie i romanzi precedentemente editi come “Chariza, il soffio del vento” e “Chariza, il Drago Bianco” in una nuova, rivista e affascinante veste.

***

Titolo: Maledettamente
Autore: Adriana Pitacco
Editore: Lettere Animate
Prezzo: 2,49
Data di pubblicazione: 09/09/2015

E’ una voce narrante solitaria quella che decide di raccontare all’eterna compagna che la sta attendendo, la morte, il racconto di Sergio l’unico uomo che riuscì ad amare in grado di farle scoprire le  piramidi dell’esistenza.
E’ la voce di Sandra, malata terminale di cancro, che trasforma gli ultimi giorni che le rimangono da vivere in un fertile racconto che la condurrà al profondo compimento della sua esistenza.
In un’anonima stanza d’ospedale, dopo le inutili visite di amici logorati dall’implacabile scorrere del tempo, prende forma l’affresco della memoria dal momento in cui Sergio, brillante medico psichiatra, decide di lasciare l’Italia per un importante incarico nella prestigiosa clinica di Losanna. Sergio intuisce sin da subito che da quel momento avrebbe dovuto scontrarsi con una degenerata impostazione della psichiatria secondo la quale il compito prioritario del medico consiste nel contenere e annullare il paziente, nell’abolire qualsiasi suo desiderio.
Folgorato dall’urlo lacerante di uomini e donne Sergio percepisce il crescendo del loro dolore mentre la loro lontana quotidianità sta sprofondando in una voragine senza respiro. 
Con l’avanzare dei giorni il giovane psichiatra riesce a confutare ogni idea di questa forviante e idolatrata psichiatria sicuro di poter riportare uomini e donne, finora abbandonati con le loro sofferenze, a una ritrovata vita quotidiana.
Non più quindi una psichiatria del controllo sulla delirante Giovanna, sulla bulimica Margherita, su Charlotte attanagliata dal morso della coscienza per un forte desiderio di incesto, ma un profondo dialogo per comprendere le loro storie, la loro necessità impellente di riprendere le parole per troppo tempo soffocate.
S’inoltra quindi nell’inquieta vegetazione dei loro pensieri, nei loro ricordi chiusi in un profondo oblio, nei loro isterici movimenti, in quel pianto fagocitato dalla tortura di qualche elettroshock d’ultima generazione, mettendo così in discussione le usuali e violente pratiche psichiatriche.
Solo quando Sandra giunge  alla fine del racconto comprende di aver scoperto il fulcro dell’esistenza umana ed è attraverso la sua coraggiosa voce narrante che saluta la vita con un profondo richiamo al valore inestimabile della diversità e alla straordinaria forza della libertà.







mercoledì 25 novembre 2015

Www... Wednesday #51


Buongiorno, lettori!
Oggi è mercoledì, per cui è giorno di "Www Wednesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading, che consiste nel rispondere a queste tre domande:

- What are you currently reading (Cosa stai leggendo?)
- What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
- What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)

What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


In questi giorni non sono stata bene, per cui ho letto poco e niente. Sono ancora alle prime pagine de "I pirati del cielo", iniziato due settimane fa. O_O 


 What did you recently finish reading?
(Cosa hai appena finito di leggere?)


Ho letto "Prima che arrivassi tu" di Tania Paxia in anteprima, e l'ho adorato. :3 
Vi ricordo che esce proprio oggi e che costa solo 99 centesimi, eh! ^_^

What do you think you'll read next?
(Cosa hai intenzione di leggere dopo?)


Credo che inizierò "Il dominio del fuoco" di Sabaa Tahir. Ne parlano tutti benissimo, quindi sono molto curiosa!



martedì 24 novembre 2015

Recensione in anteprima: "Prima che arrivassi tu" di Tania Paxia

Buongiorno, lettori! :)
Oggi ho il piacere di recensire in anteprima "Prima che arrivassi tu", il nuovo romanzo di Tania Paxia del blog Nicholas ed Evelyn e il Diamante Guardiano, in uscita domani!

Titolo: Prima che arrivassi tu
Autore: Tania Paxia
Editore: Autopubblicato
Prezzo: 0,99
Data di pubblicazione: 25/11/2015
Disponibile su: Amazon

“Non hai mai stretto una promessa solenne?” scosse la testa. “Sul serio?” aggiunsi, allibita. “Intreccia il mignolo col mio e ripeti quello che ho detto”. 
“Bastava anche una stretta di mano”. 
“No no”, scossi il capo. “Ci vuole la promessa solenne”. Agitai la mano in aria per incitarlo e, con diffidenza, intrecciò il suo mignolo col mio. 
“Prometto di aiutarti”, si interruppe per ricordarsi le parole che avevo usato io, “se tu aiuterai me, quando e se”, si interruppe ancora, “ne avrò bisogno?” risultò più come una domanda, ma apprezzai il tentativo. 

Allegra (Ally) Thomas ha ventun anni, vive a Pisa e ha cambiato tre facoltà diverse in tre anni. È avvilita e senza una prospettiva per il futuro, soprattutto dopo la brusca lite con il padre di origini americane che la vorrebbe laureata in architettura, come lui. Ma Ally ha un sogno: scrivere e tradurre libri. 
Le cose si complicano dopo la sua partenza programmata per una vacanza di tre mesi a Brooklyn organizzata dai suoi zii e cugini americani. All'inizio è logorata dai sensi di colpa e perseguitata dagli incubi, ma le basta uno scontro accidentale con un ragazzo, Evan James, sul marciapiede di fronte al ristorante di suo zio, per cambiare tutto, arricchire le sue giornate e passare qualche ora spensierata...a parte la sbornia che riesce a rimediare durante un'uscita con suo cugino e i suoi due amici, tra i quali c'è anche Evan. Ma Evan ha in mente soltanto una donna: Madison. Per questo Ally decide di stringere una promessa solenne con lui per aiutarlo nell'impresa di riconquistare la sua ex fidanzata. Tra equivoci, shopping, bagni in piscina, chiacchierate al buio e baci rubati, Ally cercherà di fare chiarezza su ciò che vuole davvero. 

Vi ho già parlato diverse volte di Tania Paxia, autrice di romanzi fantasy, rosa e thriller, che personalmente ho apprezzato moltissimo.
A distanza di pochi mesi dal suo precedente romanzo "Ti amo già da un po'", Tania torna con "Prima che arrivassi tu", nuovo lavoro di genere rosa.

La protagonista del romanzo è Allegra, una ragazza italo-americana che vive in Toscana con la famiglia. A dispetto del nome, Allegra è piuttosto malinconica. Non riesce a capire cosa farne della sua vita, al punto che ha cambiato facoltà universitaria più di una volta senza però dire niente ai suoi genitori, convinti che stia studiando architettura e che intraprenderà la stessa carriera di suo padre e di sua sorella. Proprio per questo motivo, Allegra non ha il coraggio di dire ai suoi che ha abbandonato la facoltà: ha paura di deludere tutti, perfino se stessa. 
Proprio quando sta per partire per tre mesi per andare a trovare i parenti americani, suo padre scopre tutto, e Allegra finisce per andare in America con un ulteriore peso nel cuore.
Qui, oltre a ritrovare tantissimi zii e cugini che non vedeva da anni, Allegra fa la conoscenza di Evan, uno dei camerieri che lavorano nel ristorante di suo zio. Dopo un inizio non proprio "felice", tra i due inizia a nascere un'amicizia, al punto che Allegra decide di aiutare il ragazzo a riconquistare Madison, la donna di cui è innamorato da tantissimo tempo.

Davvero un romanzo ben costruito, ho apprezzato "Prima che arrivassi tu" sia per i personaggi, che sono stati tutti creati ad arte e hanno una loro personalità ben definita, sia per la trama, che è ricca, piena di particolari e di colpi di scena, e non annoia mai il lettore. In questo romanzo succedono tantissime cose, molte delle quali inaspettate, e sono stata incollata alle pagine dall'inizio alla fine.

Consiglio di leggerlo sia a chi ha letto gli altri libri di Tania Paxia, sia a chi vuole avvicinarsi a questa autrice emergente piena di talento.

★★★★☆ e ½

lunedì 23 novembre 2015

"Un altro domani", il mio nuovo romanzo!

Buongiorno! :)
Come state? Sono appena tornata sul blog dopo una settimana di febbre (in realtà potrei ancora averla, ma non me la sto più misurando perché mi sono stufata di stare a letto, per cui faccio finta di stare bene e via. XD).
Proprio mentre ero in preda ai deliri causati dalla febbre, ho messo in prenotazione "Un altro domani", il mio nuovo romanzo. Uscirà il 9 dicembre, ma se volete dare già una sbirciatina potete trovarlo su Amazon. ^-^
"Un altro domani" è un romanzo che si discosta tantissimo da quello che è di solito il genere che scrivo, e non vi nascondo che proprio per questo ho l'ansia a mille. XD
Ok, basta. Come al solito non sono in grado di presentare le cose in maniera seria. Vi lascio alla scheda e alla trama. ^-^

Titolo: Un altro domani
Autore: Giada Bafanelli
Editore: Autopubblicato
Prezzo: 0,99
Data di pubblicazione: 09/12/2015
Disponibile su: Amazon

Il sogno di Liv è sempre stato quello di diventare una cantante professionista. Eppure, nonostante gli anni spesi a studiare al conservatorio, sembra che la sfortuna la perseguiti: ha solo tre allieve, sua madre la disprezza e il famoso mezzosoprano Elizabeth Night non sembra affatto colpito dalla sua voce. Dopo che anche il fidanzato la lascia, il piccolo porto sicuro che Liv si era creata sembra andare in pezzi. 
Soltanto Ethan, un ragazzo conosciuto per pura coincidenza, sembra capirla fino in fondo. 
Tra litigi, parole non dette e incomprensioni, saranno le note di una canzone a decidere il destino di Liv e Ethan. 

giovedì 12 novembre 2015

Recensione: "Alieni coprofagi dallo spazio profondo" di Marco Crescizz

Titolo: Alieni coprofagi dallo spazio profondo
Autore: Marco Crescizz
Editore: Vaporteppa (Antonio Tombolini)
Prezzo: 2,99
Data di pubblicazione: 4 novembre 2015

Nunzio è timido, privo di fiducia in sé stesso e pesa due quintali. 
Più Nunzio diventa grasso e più si chiude in sé stesso. Da anni non vede i genitori, a cui mente fingendosi ormai magro. Al lavoro è lo zimbello dei colleghi e subisce le angherie del direttore. Il suo unico amico non esiste: è un’allucinazione di Schwarzenegger, il suo attore preferito, che appare per incitarlo a mangiare meno e a fare ginnastica.

Dopo l’ennesima umiliazione Nunzio decide di perdere peso, ma non ha la forza di volontà per riuscire da solo e cade vittima di un trafficante di obesi. Attirato in trappola con la promessa di un rapido dimagrimento e l’acquisizione di muscoli enormi, si ritrova rapito sul disco volante di alieni che trafficano in escrementi umani, una potente droga sul loro pianeta. Ormai ridotto allo stato bestiale di “mucca mungi merda”, Nunzio dovrà trovare la forza dentro di sé per lottare: il peggior nemico da sconfiggere non è il grasso, ma la paura.

Ho avuto la possibilità di leggere in anteprima "Alieni coprofagi dallo spazio profondo" e così, a qualche giorno di distanza dalla pubblicazione, eccomi qui a parlarvene. :)

Il protagonista del romanzo è Nunzio, un ragazzo con un grosso problema di obesità e un ancora più grosso problema di insicurezza. A causa della sua condizione fisica, infatti, Nunzio non crede minimamente nelle sue capacità, non ha amici e si lascia trattare male dai suoi colleghi di lavoro. Il suo unico amico in realtà è solo un'allucinazione di Schwarzenegger, che appare di tanto in tanto per cercare di spronarlo a dimagrirsi e fare ginnastica. 
A causa della sua insicurezza unita a una buona dose di ingenuità, Nunzio viene rapito da Chen, un ragazzo cinese in combutta con gli alieni, e finisce per diventare una sorta di "mucca da mungitura": infatti, per gli alieni le feci umane sono una potente droga. 
Da qui in poi non vi dico niente per non rovinarvi la sorpresa, ma in ogni caso l'originalità dell'autore è eccezionale. Sono rimasta davvero colpita in questo senso.

Devo dire che il personaggio di Nunzio è davvero ben fatto; si avverte subito una certa empatia nei suoi confronti. Proprio per questo motivo, secondo me Nunzio è uno dei punti forti del romanzo.
Vaporteppa ha definito il romanzo "fantascienza tragicomica", ma sinceramente secondo me il lato comico è relegato alle sporadiche apparizioni di Schwarzenegger. Per il resto, ho trovato il romanzo abbastanza inquietante. Ma forse sono io, non so. XD
In ogni caso, ribadisco che l'idea è davvero originale, bizzarra e  anche un po' schifosa, visto che tutto gira intorno alla cacca. XD
Se però siete di stomaco forte e avete voglia di leggere un romanzo ben scritto, parecchio folle e fuori dagli schemi tradizionali, non posso che consigliarvi la lettura di "Alieni coprofagi dallo spazio profondo".
I miei complimenti all'autore, che spero di rileggere con una nuova opera!

★★★★☆

mercoledì 11 novembre 2015

Www... Wednesday #50


Buongiorno, lettori!
Oggi è mercoledì, per cui è giorno di "Www Wednesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading, che consiste nel rispondere a queste tre domande:

- What are you currently reading (Cosa stai leggendo?)
- What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
- What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)

What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


Sto leggendo in anteprima "Prima che arrivassi tu", il nuovo romanzo di Tania Paxia. :3 Sto procedendo un po' a rilento perché sono in una specie di momento di blocco del lettore, però lo sto trovando davvero carinissimo!

 What did you recently finish reading?
(Cosa hai appena finito di leggere?)





Gli stessi della scorsa settimana T_T Ve l'ho detto, ho il blocco del lettore. T_T

What do you think you'll read next?
(Cosa hai intenzione di leggere dopo?)


In realtà lo avevo iniziato qualche giorno fa, però l'ho messo momentaneamente da parte per dare la priorità al romanzo di Tania. ^-^ Lo riprenderò non appena avrò finito di leggere "Prima che arrivassi tu" ^-^

martedì 10 novembre 2015

Teaser Tuesday #91

Buon martedì, lettori! :)
Oggi è giorno di "Teaser Tuesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading.  
Di cosa si tratta?  Bisogna aprire una pagina a caso del libro che si sta leggendo e trascrivere un breve brano. Trovo che la rubrica sia molto simpatica, soprattutto perché spesso permette di farsi un'idea di un particolare libro o del modo di scrivere dell'autore.


La notte era già calata quando arrivarono al Marklin's Reach. Quel porto decrepito era annidato tra le falde scoscese delle Hookhollow, un puntino di luci elettriche circondato dal buio. La pioggia cadeva da un soffitto basso di nuvole in lento movimento, illuminate dal pallido bagliore della città. Un vento insidioso soffiava tra i picchi delle montagne.
La Ketty Jay affiorò da sotto le nubi, mandando giù quattro potenti fasci di luce dalla pancia. I suoi piloti esterni rimasero vicini alle ali mentre l'aeronave scendeva verso la piattaforma di atterraggio gremita di gente. Dei fasci luminosi ruotarono per seguire il suo tragitto dal basso; delle luci di segnalazione si accesero a delimitare uno spiazzo libero sulla piattaforma.
Frey era seduto alla postazione di pilotaggio del ponte di comando della Ketty Jay, con gli occhi che si muovevano rapidamente tra gli indicatori cromati e d'ottone del pannello di bordo. Jez era in piedi accanto a lui, con una mano poggiata sullo schienale del suo sedile, intenta a osservare la massa disordinata di barche, cargo, caccia e navi private che intasava il vasto quadrato di terreno pianeggiante ai bordi della città.

Da "I pirati del cielo" di Chris Wooding

lunedì 9 novembre 2015

Anteprima: "Prima che arrivassi tu" di Tania Paxia

Buongiorno, lettori! :)
Oggi vi segnalo il nuovo romanzo di Tania Paxia, autrice e blogger presso Nicholas ed Evelyn e il Diamante Guardiano. Dei suoi romanzi vi ho già parlato in passato, visto che li ho letti quasi tutti! Ebbene, dal 25 novembre sarà disponibile il suo nuovo lavoro, ma io lo sto leggendo in anteprima :P
Vi lascio alla scheda del libro! ^_^

Titolo: Prima che arrivassi tu
Autore: Tania Paxia
Editore: Autopubblicato
Prezzo: 0,99
Data di pubblicazione: 25/11/2015
Prenotabile su: Amazon

“Non hai mai stretto una promessa solenne?” scosse la testa. “Sul serio?” aggiunsi, allibita. “Intreccia il mignolo col mio e ripeti quello che ho detto”. 
“Bastava anche una stretta di mano”. 
“No no”, scossi il capo. “Ci vuole la promessa solenne”. Agitai la mano in aria per incitarlo e, con diffidenza, intrecciò il suo mignolo col mio. 
“Prometto di aiutarti”, si interruppe per ricordarsi le parole che avevo usato io, “se tu aiuterai me, quando e se”, si interruppe ancora, “ne avrò bisogno?” risultò più come una domanda, ma apprezzai il tentativo. 

Allegra (Ally) Thomas ha ventun anni, vive a Pisa e ha cambiato tre facoltà diverse in tre anni. È avvilita e senza una prospettiva per il futuro, soprattutto dopo la brusca lite con il padre di origini americane che la vorrebbe laureata in architettura, come lui. Ma Ally ha un sogno: scrivere e tradurre libri. 
Le cose si complicano dopo la sua partenza programmata per una vacanza di tre mesi a Brooklyn organizzata dai suoi zii e cugini americani. All'inizio è logorata dai sensi di colpa e perseguitata dagli incubi, ma le basta uno scontro accidentale con un ragazzo, Evan James, sul marciapiede di fronte al ristorante di suo zio, per cambiare tutto, arricchire le sue giornate e passare qualche ora spensierata...a parte la sbornia che riesce a rimediare durante un'uscita con suo cugino e i suoi due amici, tra i quali c'è anche Evan. Ma Evan ha in mente soltanto una donna: Madison. Per questo Ally decide di stringere una promessa solenne con lui per aiutarlo nell'impresa di riconquistare la sua ex fidanzata. Tra equivoci, shopping, bagni in piscina, chiacchierate al buio e baci rubati, Ally cercherà di fare chiarezza su ciò che vuole davvero. 

mercoledì 4 novembre 2015

Www... Wednesday #49


Buongiorno, lettori!
Oggi è mercoledì, per cui è giorno di "Www Wednesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading, che consiste nel rispondere a queste tre domande:

- What are you currently reading (Cosa stai leggendo?)
- What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
- What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)

What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)

In realtà per ora non sto leggendo niente! Devo iniziare un nuovo romanzo stasera. u_u

 What did you recently finish reading?
(Cosa hai appena finito di leggere?)





Ma quanto ho letto questa settimana? *_*
Ho terminato "Novemila giorni e una sola notte", che ho trovato piacevole ma anche molto prevedibile. Poi ho cambiato totalmente genere con "Alieni Coprofagi dallo spazio profondo", che ho potuto leggere in anteprima, e che è la cosa più strana che io abbia mai letto. A breve arriverà la recensione! :)
Ieri sera ho anche letto "La lama d'argento" di Giulia Anna Gallo, primo episodio della serie Moon Witch, che ho trovato molto carino, e la fiaba "La sirenetta" di Andersen.

What do you think you'll read next?
(Cosa hai intenzione di leggere dopo?)


Credo che stasera iniziaerò "I pirati del cielo" di Chris Wooding. Staremo a vedere, dipende da come mi gira. XD



Segnalazione: "Alieni coprofagi dallo spazio profondo" di Marco Crescizz

Buongiorno, lettori! ^-^
Vi segnalo un romanzo breve in uscita proprio oggi, la cui trama mi ha colpita per la sua genialità e stramberia! XD 
In più, i primi due/tre giorni dall'uscita, ci sarà la possibilità di vincere una copia al giorno!
Vi lascio alle info. :)

Titolo: Alieni coprofagi dallo spazio profondo
Autore: Marco Crescizz
Editore: Vaporteppa (Antonio Tombolini)
Prezzo: 2,99
Data di pubblicazione: 4 novembre 2015
Disponibile su: Amazon - StreetLib

Nunzio è timido, privo di fiducia in sé stesso e pesa due quintali. 
Più Nunzio diventa grasso e più si chiude in sé stesso. Da anni non vede i genitori, a cui mente fingendosi ormai magro. Al lavoro è lo zimbello dei colleghi e subisce le angherie del direttore. Il suo unico amico non esiste: è un’allucinazione di Schwarzenegger, il suo attore preferito, che appare per incitarlo a mangiare meno e a fare ginnastica.

Dopo l’ennesima umiliazione Nunzio decide di perdere peso, ma non ha la forza di volontà per riuscire da solo e cade vittima di un trafficante di obesi. Attirato in trappola con la promessa di un rapido dimagrimento e l’acquisizione di muscoli enormi, si ritrova rapito sul disco volante di alieni che trafficano in escrementi umani, una potente droga sul loro pianeta. Ormai ridotto allo stato bestiale di “mucca mungi merda”, Nunzio dovrà trovare la forza dentro di sé per lottare: il peggior nemico da sconfiggere non è il grasso, ma la paura.

Marco Crescizz, classe 1983.
Da tempo si dedica alla narrativa fantastica, soprattutto horror e fantascienza.
Le sue opere sono connotate da una forte componente provocatoria. Un mix di satira, humor demenziale e pulp nell’accezione più ampia. Finalista al Premio Robot 2008, ma visto che non frega a nessuno facciamo finta non sia mai successo.
Odia la censura, di qualsiasi tipo. Ama la birra.

martedì 3 novembre 2015

Teaser Tuesday #90

Buon martedì, lettori! :)
Oggi è giorno di "Teaser Tuesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading.  
Di cosa si tratta?  Bisogna aprire una pagina a caso del libro che si sta leggendo e trascrivere un breve brano. Trovo che la rubrica sia molto simpatica, soprattutto perché spesso permette di farsi un'idea di un particolare libro o del modo di scrivere dell'autore.


Riprendere i sensi somiglia molto al risveglio e inizialmente mi aspetto quasi di aprire gli occhi sulla parete tappezzata di carta da parati della mia camera da letto, ma non è un morbido materasso quello su cui sono sdraiata. Ho polsi e caviglie legati, la gola mi brucia.
Mi torna in mente il vicolo deserto, poi l'uomo di cui a stento rammento il viso, soltanto il collo marchiato d'inchiostro a rivelare la sua identità. Il semplice ricordo del tatuaggio, l'inconfondibile labirinto stilizzato simbolo identificativo dei membri dell'Inquisizione, mi provoca un tremito.
Non senza difficoltà, mi sollevo a sedere e tento di sondare l'ambiente circostante nonostante la scarsa visibilità. Mi trovo su uno spoglio blocco di marmo quadrato, a sua volta collocato su una pedana rialzata. Dalle luride vetrate di grandi finestre ornate di ragnatele filtra sufficiente luce lunare da lasciar intravedere le forme allungate di panche impolverate ma allineate, disposte a circa mezzo metro l'una dall'altra e suddivise in due file ai lati di quella che ha tutta l'aria di essere la navata di una chiesa abbandonata. Stai a vedere che per colpa della crisi economica anche l'Ordine Inquisitorio ha dovuto effettuare dei tagli al budget.

Da "La lama d'argento" di Giulia Anna Gallo