martedì 8 dicembre 2015

Teaser Tuesday #93

Buon martedì, lettori! :)
Oggi è giorno di "Teaser Tuesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading.  
Di cosa si tratta?  Bisogna aprire una pagina a caso del libro che si sta leggendo e trascrivere un breve brano. Trovo che la rubrica sia molto simpatica, soprattutto perché spesso permette di farsi un'idea di un particolare libro o del modo di scrivere dell'autore.


Entra dalla porta in punta di piedi, per non farsi sentire. La casa è inondata dal sole basso del pomeriggio, che tinge tutto di giallo: il legno dei mobili, le sedie impagliate, i piatti impilati sulla credenza. Fuori dalle finestre, a ovest, i boschi e le montagne; a est i tetti del paese che digradano verso il litorale e poi la distesa piatta e tranquilla del Lago Maggiore. Al di là, sull'altra sponda, altri paesi, altri boschi e altre montagne.
Da una casa vicina una radio gracchia parole smozzicate. Ma non serve stare attenti per seguire: i discorsi del Duce sono tutti uguali. È l'autunno del 1940, e se ne sentono in continuazione.
Lui cammina silenzioso sulle piastrelle consunte, che sua madre tiene comunque pulite come uno specchio.
Uno specchio. Gliene serve uno vero.
Deve andare subito in camera sua, non vuole che la madre lo veda. Prima però deve guardarsi allo specchio. Ma non osa andare un bagno: lei potrebbe essere lì.
Scivola in cucina e prende dalla credenza un vassoio di peltro lucido. Si guarda riflesso: ha dieci anni ma sembra più piccolo. È più basso di tanti suoi coetanei. Ha riccioli castani, occhi verdi che paiono troppo grandi e il labbro superiore spaccato in due. Sangue rappreso sul mento e sul colletto della camicia, e altro sulle guance, colato giù da un taglio in fronte. L'occhio destro è così gonfio che non si apre più.

Da "God Breaker" di Luca Tarenzi

2 commenti:

  1. Questo mi incuriosisce da sempre, sai? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto solo i primissimi capitoli, ma per ora promette veramente bene!

      Elimina