venerdì 26 febbraio 2016

Recensione: "Angelize" di Aislinn

Titolo: Angelize
Autore: Aislinn
Editore: Fabbri Editore
Prezzo: 3,99 (ebook); 16,00 (cartaceo)
Data di pubblicazione: 06/11/2013

Essere un angelo è noioso. Non provi emozioni, non puoi toccare, mangiare, amare. Per questo, molti di loro cominciano a desiderare la vita terrena, provare quello che non hanno mai sperimentato nell'eternità. Per liberarsi dalla condizione eterea hanno però solo un mezzo: uccidere un essere umano e prenderne il posto, mentre il malcapitato prenderà il loro. Haniel e Rafael hanno subito questo destino: uccisi e diventati angeli, sono però ritornati sulla Terra senza uccidere, attraverso l'intercessione di una Dea, da sempre nemica della stirpe alata. Ma il prezzo che hanno dovuto pagare è stato comunque alto. Il corpo che ora "indossano" non è più il loro ­ a Haniel è toccato quello di una donna ­ e la loro esistenza è considerata un abominio da parte degli angeli "puri", quelli che non hanno subito la tentazione della carne, che danno loro la caccia per distruggerli.

Ambientato in una Milano caotica e grigia, "Angelize" è il primo volume di una duologia urban fantasy tutta italiana. 
Dopo aver fatto un patto con una misteriosa Dea, Rafael, Haniel e Hesediel -un tempo Giacomo, Daniele e Christian- si ritrovano sulla terra sotto forma di mezzi angeli. Infatti, i tre protagonisti erano un tempo semplici esseri umani che, a causa di un inganno da parte degli angeli, sono morti e si sono ritrovati a vagare per mesi nella città sotto forma di anime.
Ma una volta tornati in vita, i mezzi angeli dovranno affrontare gli angeli puri, decisi a sterminarli in nome di un Dio ormai morto.

Ho letto "Angelize" un paio di mesi fa e devo dire di averlo apprezzato molto. La cosa che più mi ha colpita sono senza dubbio i tre protagonisti della storia: Rafael, Haniel e Hesediel sono infatti caratterizzati molto bene, hanno tutti una "voce" precisa e una storia alle spalle ben costruita. 
Rafael è un personaggio dolce, gentile e sempre disposto ad aiutare gli altri; un tempo era uno studente universitario. Hesediel è più schivo e solitario, mentre Haniel è sregolato, caotico, arrabbiato col mondo intero. Tra i tre, è proprio Haniel il personaggio che mi ha colpita di più, soprattutto perché l'ho trovato un protagonista originale e insolito.
Lo stile di scrittura è semplice, ben curato e senza fronzoli, e si adatta perfettamente alla storia di "Angelize", una storia dal ritmo serrato, che mi ha davvero catturata.

Il finale mi ha lasciata a dir poco spiazzata, e spero di riuscire a leggere il prima possibile il seguito. Consigliato!

★★★★☆

16 commenti:

  1. Questo libro era piaciuto molto anche a me però non ho mai capito perchè non ho mai voluto leggere il seguito...
    Poi la cover è fantastica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me la cover piace un sacco! Il seguito spero di leggerlo prossimamente ^^

      Elimina
  2. Anche a me era piaciuto! Devo leggere il seguito appena possibile! ^^

    RispondiElimina
  3. Ciao Giada! guarda, questo titolo è in wish list da una vita... prima o poi lo recupererò perchè tutto, dalla trama ai personaggi, all'ambientazione, mi fa gola :3 E sono contenta che ti sia piaciuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Rosa! :3 Sì, a me è piaciuto proprio! Penso che potrebbe piacere anche a te ;)

      Elimina
  4. Ce l'ho da un po' in libreria, spero di leggerlo presto!

    RispondiElimina
  5. Bello bello, anche a me è piaciuto tanto, soprattutto per i personaggi. E "Angelize II - Lucifer" è ancora meglio! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di leggerlo il prima possibile! Anche perché il finale del primo volume mi ha lasciata spiazzata :)

      Elimina
  6. Questo mi ispira tantissimo, ma in libreria non lo trovo più!
    Lo prenderò in un futuro ordine su internet!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho comprato in ebook, stava a 3,99! *_*

      Elimina
  7. Era piaciuto tanto anche a me! Non ho ancora letto il seguito, ma prima o poi lo farò *w*

    RispondiElimina
  8. Prima o poi ce la farò a leggerlo! ^^

    RispondiElimina