martedì 31 maggio 2016

Segnalazione: "Ti amo ma non lo sai" di Tania Paxia

Buondì, lettori! :)
Oggi vi lascio la segnalazione di "Ti amo ma non lo sai" di Tania Paxia, in uscita domani (ma già disponibile in cartaceo, e per la prenotazione anche in ebook). Si tratta di una novella che fa da prequel al romanzo "Ti amo già da un po'" (QUI la recensione). Io l'ho letta in anteprima e l'ho trovata davvero adorabile! Se volete saperne di più, vi consiglio di dare una sbirciatina al blog domani: troverete la recensione! ^__^

Titolo: Ti amo ma non lo sai
Autore: Tania Paxia
Editore: Autopubblicato
Prezzo: 0,99 (ebook); 5,98 (cartaceo)
Data di pubblicazione: 01/06/2016
Disponibile su: Amazon

"Vorrei tanto avere il coraggio di dirtelo". 
Harper è un gran sognatore e si divide tra i suoi compiti e le tesine che May, la sua migliore amica, continua a rimandare perché non ha tempo di leggere i libri consigliati dal gruppo di lettura della scuola. May (detta Trilli) è una ragazza dolce e piena di energie che non si ferma mai, neanche di fronte alle indagini dell'agenzia investigativa di Jack Pierce, nella quale lavora non ufficialmente part-time nel tempo libero o quando non aiuta la signora Pierce in libreria. Durante un'operazione sotto copertura una disattenzione di May la porta ad ubriacarsi a una festa e Harper non può far altro che correre in suo soccorso, ma non senza conseguenze. 
Ma quando May inizia a guardarsi intorno e a uscire con sempre più ragazzi, in particolare Owen O'Brian il capitano della squadra di baseball, Harper inizia ad avere qualche dubbio sul voler rimanere suo amico. Sotto la guida di Syd, sua sorella minore, alla fine, sarà costretto a organizzare un piano per avere l'ultima possibilità di esprimere i sentimenti che prova nei confronti di May. Ma non tutto ciò che viene programmato va sempre nel modo prestabilito... 

Twitter: @TaniaPaxia 
Facebook: https://www.facebook.com/pages/Tania-Paxia-Autrice/437880963052849?ref=bookmarks 

lunedì 30 maggio 2016

Segnalazione: "Ascolta il mio silenzio" di L. Cassie

Buongiorno, lettori!
Iniziamo la settimana con la segnalazione del nuovo romanzo di L. Cassie, "Ascolta il mio silenzio".

Titolo: Ascolta il mio silenzio
Autore: L. Cassie
Editore: 13Lab
Genere: Rosa
Data di pubblicazione: 2 Giugno 2016
Prezzo: 13 € (cartaceo) 
In prenotazione QUI

Succedono cose nella vita in grado di ferirci terribilmente, cose per le quali non sempre esiste una spiegazione. Accadono e basta. Jennifer, tutto questo, lo sa fin troppo bene. Sono passati quasi tre anni dal giorno in cui la sua vita è cambiata drasticamente. Nulla è mai più tornato come prima, nemmeno lei è la stessa di un tempo. Sì è chiusa a riccio, in un silenzio ostinato dal quale si sente protetta. In pochi sanno la sua storia, in molti la giudicano, la prendono in giro, l’allontanano. Nessuno vuole una “sfigata” come lei nella propria cerchia di amici, come se frequentarla fosse la peggiore delle condanne. Jennifer non può fare a meno di sentirsi di troppo, inadatta e fuori luogo. Si sente incompresa e diversa da tutti, o meglio... è così che gli altri la fanno sentire.   È sola e ha paura di esserlo per sempre, ma un giorno alla sua porta si presenta Cedric, un ragazzo pronto ad aiutarla.  Riuscirà a fidarsi di lui? 

giovedì 26 maggio 2016

Segnalazione: "Il patto del marchese" di Giovanna Roma

Buon pomeriggio, lettori!
Oggi vi segnalo "Il patto del marchese" di Giovanna Roma, autrice di cui vi ho già parlato sul blog. :)

Titolo: Il patto del marchese
Autore: Giovanna Roma
Editore: Autopubblicato
Prezzo: 2,99
Pagine: 500
Data di pubblicazione: 18 Maggio 2016
Disponibile su: Amazon - Kobo - GooglePlay - BookRepublic

Come reagireste se l'uomo più in vista del Regno vi porgesse il suo aiuto?
Accettereste la sua buona offerta, certo.
Non consideratemi un'ingrata per averla rifiutata. Ho le mie ragioni. Dietro la facciata di un lord magnanimo e misericordioso, si cela il più infido dei serpenti, pronto ad approfittarsi delle difficoltà di una donna per il suo diletto. La vita di corte dev'essere molto noiosa se è giunto fino a qui.
Bramate la bontà nel vostro soccorritore, non le fattezze della veste o del viso e siate sempre prudenti al cospetto di un marchese.  

Sono nata e cresciuta in Italia e viaggiato sin da bambina. I generi che leggo spaziano tra thriller, psicologia, erotico e dark romance. Anche quando un autore non mi convince, concedo sempre una seconda possibilità, leggendo un altro suo libro. Sono autrice dei romanzi La mia vendetta con te e il suo sequel Il Siberiano.

TWITTER: @_GiovannaRoma_

martedì 24 maggio 2016

Teaser Tuesday #107

Buon martedì, lettori! :)
Oggi è giorno di "Teaser Tuesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading. 
Di cosa si tratta?  Bisogna aprire una pagina a caso del libro che si sta leggendo e trascrivere un breve brano. Trovo che la rubrica sia molto simpatica, soprattutto perché spesso permette di farsi un'idea di un particolare libro o del modo di scrivere dell'autore.


It was a warm autumn day, the sort that can happen right into October. Gerta pushed her cloack back and put the muff in her pack.
The road surface was drier here, and walking was easier. Since she did not need to watch her feet, she looked around.
There was not a great deal of scenery. Trees marked the divisions between fields, and there was a blue band on the horizon that might be more trees. The fields were mown stubble and the weathered fences looked the same as weathered fences have looked since time immemorial.
The ditches were full of dried grasses, which rattled in the breeze.
A few fields had a single tall tree in the middle, but not many. Her grand-mother had said that such trees were sacred to Ukko, but perhaps no one cared that any longer.

Da "The raven and the reindeer" di T. Kingfisher

lunedì 23 maggio 2016

Anteprima: "Amore tormentato" di Tiziana Cazziero

Buongiorno, lettori! :)
Oggi vi presento il nuovo romanzo di Tiziana Cazziero: "Amore tormentato" sarà disponibile sugli store online a partire dal 15 Giugno.

Titolo: Amore tormentato
Autore: Tiziana Cazziero
Editore: Autopubblicato
Prezzo: 1,99 (ebook); 10,00 (cartaceo)
Data di pubblicazione: 15 Giugno 2016

Giorgia è partita. Ha lasciato la sua amata terra sicula perché non riesce a convivere con il passato che ha rischiato di schiacciarla. Come tutte le ragazze giovani sognava l’amore, una famiglia e di vivere felice con il suo uomo; qualcosa però non è andato come   lei   sperava. I   sogni   sono   stati   infranti   da   un   ragazzo   infido,   ambiguo, possessivo. Ha vissuto nell’oblio per tanti anni, poi  un evento  ha  cambiato  tutto, ridisegnando  un  nuovo  destino. Giorgia per  sfuggire  al  mal  di  vivere ha dovuto prendere  una  decisione  importante:lasciare  tutto  per  recarsi  lontano, in  un’altra Terra. É salita  su  un aereo per scappare da  quella  realtà  diventata  troppo  stretta  e dolorosa.  Spera  di creare una nuova vita lontano  da  tutto  e di essere  felice. Il  suo presente  è  sereno nonostante  i  fantasmi  tornino  ogni  tanto  a  tormentare  le  sue  notti insonni. In  terra  straniera  ha  conosciuto  nuove  persone capaci  di  mostrarle  affetto  e rispetto, qualcosa di assolutamente nuovo per lei. Per la prima volta ha scoperto cosa significhi vivere senza l’oppressione degli occhi indagatori puntati addosso; non deve più vergognarsi per una colpa non sua, per aver detto basta, per essersi ribellata. Non è stato facile per lei prendere quella decisione, andare contro la famiglia e le antiche tradizioni,  ma  non  ha  avuto  altra  scelta.  Il  futuro  è  diventato un’incognita, ma non vuole  arrendersi  al  dolore,Giorgia è  giovane  e  può  ancora  sperare  di  essere  felice. 


Quando pensa  di  aver  riconquistato  la  sua  esistenza,  una  nuova  figura  irrompe  in quella  quotidianità spezzando  la  falsa  armonia  che  si  è  costruita:Alex.   Lui  le  fa provare sensazioni ed emozioni sconosciute, le presenta un amore sconosciuto, forte, passionale,con lui pensa per la prima volta dopo tanti annidi solitudine, a una reale possibilità  di  essere  felice.  Ma  non  tutto  è  come  sembra,Alex  conserva  un  terribile segreto  legato  al  passato  di  Giorgia che sconvolgerà  tutto  ciò  che  lei ha  costruito  in sette   anni   di   assenza   da   casa. Alex però  non  è  l’unico  uomo  con  cui  deve confrontarsi, una figura enigmatica appare all’orizzonte, agisce nell’oscurità;l’ombra del passato  ritorna  inevitabilmente bussando  alla  sua  porta  in  modo  cruento  e doloroso,  mettendo  a  rischio  la  sua  stessa  vita.  Riuscirà  Giorgia  ad  affrontare  i  suoi demoni  e  a  sconfiggerli?  Sarà  capace  di  amare  ancora  dopo  il  suo  tormento?Sconfiggerà per sempre il suo passato?

Tiziana  Cazziero  è  un'autrice  emergente  con  all'attivo  diverse  pubblicazioni,  genere  romance, erotico e fantasy. È presente nel web dal 2011, da quando ha aperto un blog sull'editoria emergente; collabora con diverse redazioni on line, scrive articoli di vario genere e vive a Siracusa, la città dove è nata e cresciuta. Convive con il suo compagno, è mamma di una bambina e ha due cani. La sua esperienza nell’editoria comincia nel 2011 quando pubblica il romanzo Voltare Pagina con editore; nel gennaio 2015 questo romanzo è stato pubblicato in self su amazon in seconda edizione.Le altre pubblicazioni sono:
-E tu quando lo fai un figlio? Diario di una maternità negata
-Quell'amore portato dall'Africa, un cuore nero che batte
-Blogger e autore, la mia verità sul mondo social
-L'ultima Notte (Delos -senza sfumature )
-Sensazioni dell'anima-Ritrovarsi, la forza dell'amore
-Ritrovarsi, passione inaspettata
–Patto con il vampiro
-Il coraggio d’amare 
-Maya, angelo del mio cuore
-Ha curato l’antologia benefica a favore dell’AIRC A Natale ti regalo l’amore
Ha   fondato un   blog   personale   dedicato   all’editoria   dove   cura   rubrica personali di   settore: http://tizianacazziero.com/ Legge ogni genere di libri, le piace cucinare (potete trovare alcune delle sue ricette nel suo blog) e appena  può trascorre  ore  al  computer  per  scrivere,  creare  storie  ed  emozionare  con  la  sua  penna virtuale chi avrà voglia di leggere i suoi scritti.

venerdì 20 maggio 2016

Recensione: "Le due Lune" di Luca Tarenzi

Titolo: Le due lune
Autore: Luca Tarenzi
Editore: Alacran
Prezzo: 18,50
Data di pubblicazione: 12/11/2009

Milano, notte di luna piena. Un morso misterioso alla caviglia, e la vita di Veronica non è più la stessa. Da quel momento le sue percezioni sono alterate, i suoi sensi potenziati, il suo corpo pervaso da un'energia senza limiti e strani sogni di un passato lontano la perseguitano. Cosa le sta succedendo? Giorno dopo giorno, il suo mondo di liceale diciassettenne, fatto di Parini, fumetti, piscina, amiche e problemi di cuore, diventa un universo nuovo e pericoloso, dove uomini neri avanzano sospesi dal suolo, un ragazzo bello ed enigmatico entra nella sua vita, un uomo con occhi di serpente la teme e custodi di antichi riti pagani vogliono ucciderla. Veronica è spaventata e trova aiuto nel conte Gorani, che con il suo sguardo verde sembra essere l'unico in grado di portarla verso la verità.

Riuscire a recuperare questo libro è stata un'impresa, visto che è fuori commercio da non so quanto tempo, ma trattandosi di un romanzo di uno dei miei autori preferiti non potevo non leggerlo.
"Le due Lune" è il primo dei romanzi urban fantasy di Tarenzi ambientati a Milano. 
La protagonista è Veronica Meis, una diciassettenne che da Ravenna si è appena trasferita a Milano insieme alla famiglia. Veronica si sente un'estranea nella nuova città, lontano dagli amici che conosce da una vita. L'unica persona con cui è riuscita a stringere un'amicizia sembra essere Irene, la sua compagna di banco. Gli altri ragazzi della sua classe, infatti, nella migliore delle ipotesi la ignorano. Ma Angela, Elena e Sofia sembrano avercela con lei, al punto da drogare il suo drink durante una festa. Proprio a causa di questo scherzo, Veronica finisce nei guai: stordita, inizia a vagare per le vie sconosciute della città, finché non si imbatte in una creatura antica e pericolosa...

La cosa che ho apprezzato di più all'interno del romanzo è il fatto che l'autore si sia allontanato dall'idea classica del lupo mannaro, e abbia invece scelto di accostare questa figura al mito di Luperco. Veronica infatti non si tramuta in lupo: è impossessata da una sorta di spirito, un dio del mondo antico che desidera conoscere le sensazioni "carnali". Grazie al Lupo i suoi sensi si acuiscono, ma insieme a essi cresce una fame e un'istinto animale che la ragazza cercherà di combattere in tutti i modi, non sempre riuscendoci.
I personaggi mi sono piaciuti molto, a partire proprio da Veronica, che si rivela una protagonista interessante e sfaccettata, fino ad arrivare al conte Gorani, personaggio storico reinterpretato da Tarenzi che personalmente mi è piaciuto tantissimo.
L'atmosfera che si respira durante la lettura del romanzo è piena di mistero, quasi gotica, e l'ho apprezzata davvero tanto. 
Come sempre non posso fare altro che consigliarvi i romanzi di questo autore!

★★★★☆ 

giovedì 19 maggio 2016

Segnalazione: "L'amore che ci manca" di Giulia Mancini

Titolo: L'amore che ci manca
Autore: Giulia Mancini
Editore: Autopubblicato
Data di pubblicazione: Giugno 2016

Si dice che la vita cominci a quarant’anni e potrebbe essere così per Linda Sarti che alle soglie dei quaranta sembra avere tutto quello che una donna possa desiderare: è bella, ha un marito che la ama, una figlia adolescente e un lavoro in cui si è pienamente realizzata.
Invece proprio nell’anno del suo quarantesimo compleanno tutte le sue certezze crollano: suo marito la lascia per inseguire un nuovo amore più giovane, sua figlia sempre più irrequieta nei suoi conflitti adolescenziali tende ad attribuirle l’origine di quel fallimento matrimoniale. Il suo lavoro forse non costituisce quello che lei davvero desiderava ed è diventato fonte di enormi responsabilità e preoccupazioni che la schiacciano ogni giorno di più. 
Dopo due anni Linda, che nel frattempo ha cercato di riorganizzarsi l’esistenza, non è affatto soddisfatta di come è diventata la sua vita che ha assunto quasi la forma di un’oppressione quotidiana. E poi un giorno al lavoro accade qualcosa di talmente grave che la costringe a riflettere su quello che davvero vuole realizzare nella sua vita.
Si aggiunge a questo momento di grande confusione la malattia di sua zia, unica figura materna rimastale dopo la morte dei suoi genitori, e Linda lascia momentaneamente il lavoro per cercare di aiutarla in questo difficile momento. Torna nel paese natale e incontra Giulio, l’amore della sua giovinezza, il ragazzo che ha amato disperatamente per cinque anni. Rivederlo riaccende in lei i ricordi e quell'amore che credeva dimenticato.
Anche Giulio sembra cambiato. Inaspettatamente le riserva tutte quelle attenzioni che un tempo evitava, perché allora l'aveva lasciata? Cosa era successo anni prima? Perché all'improvviso sembra non poter più fare a meno di lei? Linda è costretta a tornare con la mente agli anni in cui viveva lì e al punto in cui ha fatto determinate scelte tra cui quella di partire. La sua permanenza forzata in quel luogo diventa un viaggio interiore alla scoperta di se stessa e anche di risposte che allora erano rimaste sospese. 

Ci sono amori che restano fermi nel tempo, incompiuti e irrisolti. Possono tornare nella memoria come un alito di vento e sfiorarci appena  per un momento o possono riesplodere impetuosi come un temporale d’estate.
«Non lo sapevo che quello che provavo era amore. Non sapevo che non avrei più provato lo stesso, dopo di te.»

Giulia Mancini nasce in Puglia ma si trasferisce giovanissima a Bologna dove vive e lavora. Ha sempre avuto la passione per la lettura e per la scrittura e nel corso degli anni ha scritto a fasi alterne, romanzi e racconti brevi, ma solo per se stessa e per pochi amici. Ha pubblicato nell’agosto del  2014 La libertà ha un prezzo altissimo e nell’agosto 2015 Fine dell’estate. Questo è il suo terzo romanzo.

Blog: liberamentegiulia.blogspot.it  http://liberamentegiulia.blogspot.it/
Pagina Facebook: Giulia Mancini Autore
https://www.facebook.com/pages/Giulia-Mancini/501991629903640




mercoledì 18 maggio 2016

Www... Wednesday #71



Buongiorno lettori!
Oggi è mercoledì, per cui è giorno di "Www Wednesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading, che consiste nel rispondere a queste tre domande:

- What are you currently reading (Cosa stai leggendo?)
- What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
- What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)

What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


Avrei tanto voluto leggere il nuovo romanzo di Tarenzi, ma mi sa che avevo capito male la data d'uscita, quindi niente. XD Ho ripiegato su "L'amuleto d'ambra" di Diana Gabaldon, che per ora mi sta piacendo moltissimo. In più sto ancora leggendo "The Raven and the Reindeer", che sto leggendo sempre un po' a rilento anche se mi piace.


What did you recently finish reading?
(Cosa hai appena finito di leggere?)


Ho terminato "I re delle macerie", secondo volume della serie "Poison Fairies" di Luca Tarenzi. Dire che mi è piaciuto è riduttivo, e ora aspetto con ansia il terzo volume. T_T

What do you think you'll read next?
(Cosa hai intenzione di leggere dopo?)


E niente, spero che esca perché lo voglio leggere. XD

martedì 17 maggio 2016

Teaser Tuesday #106

Buon martedì, lettori! :)
Oggi è giorno di "Teaser Tuesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading.
Di cosa si tratta?  Bisogna aprire una pagina a caso del libro che si sta leggendo e trascrivere un breve brano. Trovo che la rubrica sia molto simpatica, soprattutto perché spesso permette di farsi un'idea di un particolare libro o del modo di scrivere dell'autore.


Tra le udienze reali e gli impegni quotidiani del commercio di Jared, Jamie conduceva una vita piena. Scompariva insieme a Murtagh ogni mattina dopo colazione per controllare le nuove consegne al magazzino, stilare inventari, visitare il porto sulla Senna e andarsene in giro per taverne che, stando alle sue descrizioni, suonavano estremamente disgustose. 
 «Be', almeno hai Murtagh con te», osservai, confortata dall'idea, «e tra tutti e due non potete certo cacciarvi in guai troppo grossi, alla piena luce del giorno.» Il nerboruto ometto del clan aveva un aspetto insignificante, abbigliato com'era in maniera simile agli straccioni del porto, eccetto che per le braghe di tessuto tartan, ma io, che avevo viaggiato per mezza Scozia con Murtagh per cercare di liberare Jamie dal carcere di Wentworth, sapevo che non c'era nessun altro al mondo a cui avrei affidato il benessere di mio marito.

venerdì 13 maggio 2016

Recensione: "Abaddon" di Giuseppe Menconi

Titolo: Abaddon
Autore: Giuseppe Menconi
Editore: Antonio Tombolini Editore (Vaporteppa)
Prezzo: 4,99
Data di pubblicazione: 15 dicembre 2014

Il maggiore William Boore è un eroe di guerra.
Il maggiore William Boore è un codardo.

Sono passati due anni da quando William ha causato la morte di tutta la sua squadra e, per puro caso, è divenuto un eroe. Da allora è stato assegnato a sorvegliare Abaddon, la colossale astronave nera che da sessant’anni rimane sospesa tra il Golden Gate e Alcatraz, senza comunicare, inaccessibile.
Abaddon è divenuto un luogo per suicidi, disperati che si lanciano dal Golden Gate contro gli scudi di energia dell’astronave, convinti di venire portati altrove invece di essere disintegrati.

Molti pensano che gli alieni siano tutti morti e l’astronave sia solo una tomba. William lo spera: vuole passare qualche anno tranquillo, divenire tenente colonnello e finire dietro una scrivania senza rivedere più un combattimento, pensando solo alla moglie e al figlio.
Ma, un giorno, gli scudi di energia si abbassano. William, con la sua squadra, dovrà entrare e affrontare gli orrori di Abaddon, assieme al pericolo più grande di tutti: sé stesso, un ufficiale che ha perso la capacità di comandare e di vincere.


Sono ormai sessant'anni che la misteriosa astronave Abaddon giace immobile accanto al Golden Gate, e il maggiore William Boore spera con tutte le sue forze che quel mostro di metallo rimanga lì, privo di vita, per qualche altro decennio. Perché, dopo aver combattuto nei luoghi più pericolosi della terra e aver causato la morte dei suoi compagni e di suo fratello, William non vuole altro che vivere in pace con sua moglie e veder crescere il suo bambino. Tutti lo credono un eroe, e solo lui conosce la verità. Se non fosse stato per la sua vigliaccheria, ora la sua squadra e suo fratello sarebbero ancora vivi?
I sogni di pace di William, però, vengono infranti quando all'improvviso Abaddon si risveglia dal suo lungo sonno. Il maggiore, insieme a una squadra di soldati scelti, sarà costretto a entrare all'interno dell'astronave.

Ho letto "Abaddon" qualche settimana fa, tutto d'un fiato. Ho apprezzato molto lo stile dell'autore, che ho trovato molto diretto e allo stesso tempo curato. Le scene sono tutte descritte in maniera egregia, sia quelle più riflessive che quelle d'azione.
La prima parte del romanzo è permeata da un senso di mistero, che "esplode" nella seconda parte, puramente d'azione, appunto.
Il personaggio del maggiore William Boore non è affatto scontato: non è il classico eroe dei romanzi, ma un uomo impaurito, vigliacco, meschino e disposto a tutto pur di tornare dai suoi cari.
Mi sono piaciuti molto anche i vari rimandi alla mitologia norrena, che però non avevo afferrato finché non ho letto le note dell'autore (a parte il riferimento a Odino, ma quello era facile :P).
Le parti horror sono descritte davvero benissimo, e giuro che ho avuto gli incubi per giorni. Unica piccola pecca è però, secondo me, il fatto che proprio queste scene horror a lungo andare diventino un po' ripetitive.

Un romanzo d'esordio scritto molto bene, a cavallo tra fantascienza e horror, e con un protagonista fuori dagli schemi.
★★★★☆

mercoledì 11 maggio 2016

Www... Wednesday #70




Buongiorno lettori!
Oggi è mercoledì, per cui è giorno di "Www Wednesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading, che consiste nel rispondere a queste tre domande:

- What are you currently reading (Cosa stai leggendo?)
- What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
- What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)


What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


Dopo aver terminato "Le due lune", ho deciso di leggere un altro romanzo di Tarenzi: stavolta ho optato per "I re delle macerie", secondo volume della serie "Poison Fairies". In più sto leggendo "The Raven and the Reindeer" di T. Kingfisher, ma sto andando un po' a rilento perché il mio inglese è un po' arrugginito. >_<"
In ogni caso mi stanno piacendo molto entrambi. 

What did you recently finish reading?
(Cosa hai appena finito di leggere?)


Ho finiti di leggere "Le due lune" di Luca Tarenzi. Rispetto alla mia media ci ho messo un po' per leggerlo, ma in ogni caso mi ha appassionato molto, soprattutto per via di alcuni personaggi secondari.

What do you think you'll read next?
(Cosa hai intenzione di leggere dopo?)


Esce domani, e tanto per NON cambiare autore credo che leggerò pure questo. XD


martedì 10 maggio 2016

Teaser Tuesday #105

Buon martedì, lettori! :)
Oggi è giorno di "Teaser Tuesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading.  
Di cosa si tratta?  Bisogna aprire una pagina a caso del libro che si sta leggendo e trascrivere un breve brano. Trovo che la rubrica sia molto simpatica, soprattutto perché spesso permette di farsi un'idea di un particolare libro o del modo di scrivere dell'autore.


Reggendo un fagotto di tela con entrambe le mani, Argiope usò il gomito per scostare l'ingresso della sua tenda. Vanadio, che stava attizzando il fuoco nel bracere ricavato da un ditale, si drizzò subito in attesa di ordini. Il re gli fece cenno di continuare, mise giù il fagotto e si avvicinò alla prigioniera.
La ragazza Goblin aveva la testa china sul petto e sembrava priva di conoscenza. Il respiro lento le sollevava appena il petto. Come le altre volte, Vanadio l'aveva legata mani e piedi a un rettangolo di maglia metallica poco più alto di lei, a sua volta fissato a quello che era stato l'involucro di un telecomando da tv, che un sostegno teneva sollevato in diagonale da terra.

mercoledì 4 maggio 2016

Www... Wednesday #69



Buongiorno lettori!
Oggi è mercoledì, per cui è giorno di "Www Wednesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading, che consiste nel rispondere a queste tre domande:

- What are you currently reading (Cosa stai leggendo?)
- What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
- What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)

What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


Questa settimana ho letto poco, per cui sono ancora impegnata con "Le due lune" di Luca Tarenzi. Ora sono circa al 60%, e devo dire che mi sta piacendo parecchio. :)

What did you recently finish reading?
(Cosa hai appena finito di leggere?)


Ho avuto la fortuna di poter leggere in anteprima "Ti amo ma non lo sai", la novella prequel di "Ti amo già da un po'" di Tania Paxia. Che dire di questa novella? L'ho trovata carinissima e dolcissima, ma ne parlerò tra qualche settimana in una recensione :)

What do you think you'll read next?
(Cosa hai intenzione di leggere dopo?)

Ancora non lo so... Credo che mi lascerò guidare dall'istinto. ;)

martedì 3 maggio 2016

Esce oggi "La sirena meccanica", il mio nuovo romanzo. ^_^

Buon martedì, lettori!
Oggi salto la solita rubrica del giorno, il Teaser Tuesday, per presentarvi "La sirena meccanica", il romanzo breve a cui ho lavorato negli ultimi mesi.
Questa volta ho preso spunto dalla favola "La sirenetta" di Hans Christian Andersen, che è sempre stata una delle mie favole preferite (anche se mi ha profondamente traumatizzato :P).
E niente, come al solito non sono brava a fare delle presentazioni serie e accattivanti, per cui vi lascio alla scheda e alla trama del libro. :3

Titolo: La sirena meccanica
Autore: Giada Bafanelli
Editore: Autopubblicato
Prezzo: 0,99 (ebook)
Pagine: 136
Data di pubblicazione: 03/05/2016
Disponibile su: Amazon

Da quel che ricorda, Nym ha sempre vissuto nelle profondità del mare, metà ragazza e metà cyborg. Ma quando la sua memoria riaffiora, inizia a farsi delle domande. L’oceano è una distesa calma e blu che conosce alla perfezione, ma cosa c’è oltre? 
Quando salva un marinaio dopo il naufragio di un’aeronave, il desiderio di vivere in superficie si fa di giorno in giorno più forte. Ma il mondo al di là delle onde è cupo e spietato, e non c’è spazio per chi è diverso. 

Ispirato alla favola “La sirenetta” di Hans Christian Andersen, “La sirena meccanica” unisce sentimenti e avventura.