domenica 26 giugno 2016

Segnalazione: "Helena - Figlia della guerra" di Aurora Ballarin

Buona domenica, lettori! :)
Oggi vi presento il nuovo romanzo di Aurora Ballarin: "Helena - Figlia della guerra", primo volume di una saga che sembra molto avvincente. 

Titolo: Helena - Figlia della guerra
Autore: Aurora Ballarin
Editore: Autopubblicato
Prezzo: 0,99 (ebook) - 9,90 (cartaceo)
Data di pubblicazione: 29/06/2016
Genere: Dark Fantasy

Balestrate, settembre 1938

È un tiepido giorno di settembre quando Helena vede la sua vita stravolgersi di colpo. Cresciuta in una Sicilia in preda alle prime avvisaglie di una delle guerre più spietate della storia dell'umanità, la ragazza si trova a dover affrontare non solo la fame e la solitudine, ma anche uno strano potere che l'accompagna fin dall'infanzia e che cresce con lei. Un potere devastante che si palesa in tutta la sua pericolosità proprio davanti a chi non avrebbe mai dovuto vederlo: gli aguzzini di quella guerra insensata. Perseguitata come la peggiore delle criminali, Helena si troverà a vivere un'esistenza in fuga e incrocerà il suo cammino con quello di un popolo che da decenni nasconde la propria esistenza al genere umano. Sarà proprio grazie a loro che la giovane scoprirà le proprie origini e il destino che, spietato, l'attende sulla soglia del suo domani. Un fato di lacrime e sangue la costringerà a scontrarsi con antichi eroi che, ormai erosi dall'odio, hanno perso la propria anima diventando come e peggio di quegli stessi demoni spietati che, in passato, avevano combattuto. Il destino della Figlia della Guerra...

«Uccidimi» lo sfidò infine: «Sono qui, hai ciò che vuoi. Uccidimi, portami via e consegnami ai tuoi amichetti o torturami ma lascia andare Giorgio» «Gli vuoi così tanto bene da decretare la tua stessa sentenza di morte?» «Mi ha fatto da padre, salvandomi dalla morte e dalla vergogna» con una forza che nemmeno sospettava di avere, la ragazza cercò disperatamente di allontanare da sé il piede che la bloccava e che le limitava la respirazione: «Ma cosa vuoi capirne tu dell'amore e della gratitudine?» Disse quelle parole con rabbia, sputando tra i denti l'ira che le colmava l'animo. Voleva chiaramente fare del male al suo carnefice. Perché, se fisicamente non aveva speranze, emotivamente sperava di avere la forza di distruggerlo. La scarpa premette ancora più violentemente sul suo sterno, mozzandole il respiro. Sputò un fiotto di sangue contorcendosi dal dolore ma senza mai perdere il contatto visivo con l'elfo. Il suo volto era una maschera di rabbia e odio. Un odio così grande che fu in grado di strapparle un tremito convulso. «Cosa vuoi capirne tu piuttosto, ragazzina?» mosse il tacco dello stivale, affondandolo ancora di più: «Cosa vuoi saperne del dolore e del vuoto che l'amore lascia nel cuore? Taci! Sei solo una sciocca bambina che si crede una dea. Che si fregia di un'icona nata millenni fa ma che mai ha saputo portare davvero la pace»

Aurora Ballarin è nata a Venezia il 7 aprile del 1988 ed è la prima di tre fratelli.
Dopo aver studiato biologia, si è dedicata a tempo pieno alla sua grande passione: la scrittura.
Quando non scrive, ama leggere e ascoltare musica, perlopiù straniera.
Nel 2014 ha partecipato al concorso "Casa Sanremo Writers",piazzandosi tra i finalisti con "Rinascita di una dea", primo libro della serie "La Leggendaria Guerriera".

Nessun commento:

Posta un commento