venerdì 9 settembre 2016

L'angolo delle interviste: Tania Paxia, autrice di "Le strane logiche dell'amore"

Buongiorno, lettori!
Ho deciso di aprire una nuova rubrica dedicata agli autori italiani, in cui di volta in volta intervisterò uno scrittore. La rubrica sarà a cadenza assolutamente casuale, ma spero comunque di dare spazio a più autori possibili.
A inaugurare la rubrica ci pensa Tania Paxia, blogger e autrice con all'attivo tantissimi romanzi per tutti i gusti. Se vi interessa conoscere qualcosa in più su di lei, questo è l'indirizzo del suo blog: http://nicholasedevelyneildiamanteguardiano.blogspot.it/
Bene, cominciamo!

-Ciao, Tania! Benvenuta sul blog. Parlaci un po’ di te: come è nata la tua passione per la scrittura?
Ciao Aenor! Sono felice di essere ospite nel tuo blog! La mia passione per la scrittura è nata fra i banchi di scuola, con semplici racconti o romanzi brevi che poi ho ampliato nel corso del tempo. I primi anni delle superiori ho lasciato un po’ da parte questa passione, ma l’ho ripresa pochi anni più tardi, fino ad arrivare al punto di non riuscire più a farne a meno. 

-C’è un libro, un genere letterario o uno scrittore che ti ha influenzata particolarmente?
Per il genere fantasy, J. K. Rowling con la serie di Harry Potter ha avuto una parte importante nella prima fase della mia adolescenza e quindi mi ha influenzata sotto il punto di vista del fattore “magico” che ho introdotto nel primo romanzo fantasy che sono riuscita ad autopubblicare qualche anno fa. Ma mi sono fatta “influenzare” anche da Terry Brooks, J. R. R. Tolkien e gli altri grandi autori del girone epic fantasy.

-Hai scritto romanzi di generi molto diversi tra loro, partendo dal fantasy, per poi passare al thriller, fino ad approdare al romance. Tra tutti i vari romanzi che hai scritto, ce n’è uno al quale ti senti in qualche modo più legata?
Sono un po’ legata a tutti i romanzi che ho scritto, perché in ognuno di essi ho lasciato una piccola traccia di me. Forse quello che occupa la parte più grande del mio cuore è Ti amo già da un po’, perché mi emoziono ogni volta che lo rileggo. 

-Rimanendo in tema di “legami”, c’è un personaggio a cui ti sei in qualche modo affezionata particolarmente?
Sicuramente Meggie Clarke (in Sono io Taylor Jordan!) perché in lei ho riversato tutte le mie paure e le mie passioni, tra le quali proprio quella per i libri. 

-Il tuo ultimo romanzo, “Le strane logiche dell’amore” è uscito da qualche settimana e sta riscontrando un ottimo successo online. Ho trovato l’idea di base attorno a cui hai orchestrato l’intreccio molto particolare. Da dove hai preso ispirazione?
Sì, sono contentissima perché il riscontro è stato più che positivo ed è andato oltre le mie aspettative. 
Ho preso ispirazione da un fatto che mi è successo qualche tempo fa. Non posso entrare nello specifico, ma posso dire che il fulcro del romanzo è tratto da un fatto realmente successo, anche se mascherato bene. Per quanto riguarda il matrimonio della cugina della protagonista non era programmato, ma mi è venuto in mente all'improvviso, prendendo spunto dal matrimonio (vero) di mia cugina Graziana. Mi è sembrato un modo carino per ringraziarla dopo tutti questi anni di letture delle bozze dei miei romanzi e dei miei racconti.

-A Ottobre uscirà un nuovo romanzo, intitolato “Dream on”. Di cosa parla, e cosa dobbiamo aspettarci? 
La trama di Dream on è nata all'interno di un altro mio romanzo (Sono io Taylor Jordan!) e dato che mi era piaciuta la storia ho deciso di scriverla davvero, riprendendo la storia scritta e autopubblicata da Taylor Jordan (che si intitola Unaware). Ho cambiato il titolo perché Unaware è il nome della prima parte di cui è composto Dream on. Parla sia di sogni che di realtà e di cosa succederebbe se l’inconscio si fondesse con la realtà. I sogni sono frutto della nostra immaginazione, questo è certo. Ma se non fossero soltanto questo? Se fosse un mondo sperduto chissà dove che cerca di entrare in contatto con noi? Beh, spero vogliate cercarlo insieme alla protagonista, Thea, nel crossover di Taylor Jordan! :)

-Stai già lavorando a un nuovo progetto?
Sì, sto lavorando a due progetti in contemporanea e spero di finire il primo romanzo a breve, anche se ha preso una strada del tutto diversa da quella che mi ero prefissata. Quando i personaggi si ribellano non è semplice mantenere il controllo della situazione XD

Grazie per l’intervista, a presto!
Grazie a te per l’opportunità! Un abbraccio!

4 commenti:

  1. Ciao Aenor sono approdata da te e mi sto subito aggiungendo ai lettori fissi per continuare a seguirti, adoro le tue pagine magiche ❤️ Complimenti per la tua intervista a Tania, e' una delle mie autrici preferite e sto recuperando via via tutti i suoi libri! A presto, buon weekend ed un abbraccione ❤️ Ely di ilregnodeilibri.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely! Ti ringrazio tanto, passo subito da te. ^_^
      Anche a me Tania piace tantissimo, trovo che sia un'autrice molto valida e piena di fantasia! :)

      Elimina