venerdì 21 aprile 2017

Anteprima: "Le strane logiche dell'amore" di Tania Paxia

Buongiorno, lettori!
Oggi vi presento un romanzo di cui in realtà vi avevo già parlato: si tratta di "Le strane logiche dell'amore", che Tania Paxia aveva già pubblicato lo scorso anno in self. I diritti del libro sono stati acquistati dalla casa editrice Newton Compton e tra poche settimane il romanzo vedrà di nuovo la luce! Non vedo l'ora di poterlo rileggere in questa nuova edizione, visto che lo avevo già amato in self.

Titolo: Le strane logiche dell'amore
Autore: Tania Paxia
Editore: Newton Compton
Prezzo: 4,99 (ebook) - 9,90 (cartaceo)
Data di pubblicazione: 4 maggio 2017

A volte il destino ti fa leggere il libro giusto...

Cameo Pink MacKenzie ha sangue inglese e americano nelle vene, ventisei anni, e vive in un monolocale a Londra insieme al suo adorato cane Flash. Per pagarsi l’affitto dà una mano alla madre nella sala da tè di Notting Hill, ma la sua vera passione sono i libri e dedica la maggior parte del tempo a recensirli sul suo blog Another book in the wall, ormai seguitissimo. Purtroppo, oltre alla cronica mancanza di lavoro, nella sua vita il vero assente è l’amore. Chase, otto mesi fa, l’ha lasciata per una ragazza svedese, e si è pure trasferito in Scandinavia. Da allora, il deserto. Se non fosse che la sua attenzione ricade sulla copia che una casa editrice le manda in anteprima per una recensione, e la foto dello scrittore esordiente ritratto in copertina la colpisce come non le succedeva da tempo. Qualche sera dopo, a un concerto a cui ha accompagnato un’amica, per errore rovescia un bicchiere di birra addosso a un tipo, in cui riconosce il ragazzo del libro. Ma nei giorni seguenti troppe cose intorno a quel romanzo e al suo autore non quadrano e per Cameo diventerà quasi un’ossessione scoprire cosa si nasconde dietro al misterioso Tristan Moseley…

venerdì 14 aprile 2017

Mini-Recensione: "La moglie del califfo" di Renée Ahdieh

Titolo: La moglie del califfo
Autore: Renée Ahdieh
Editore: Newton Compton Editori
Prezzo: 3,99 (ebook) - 8,50 (cartaceo)
Data di pubblicazione: 4 febbraio 2016

Al calar del sole sul regno di Khalid, spietato califfo diciottenne del Khorasan, la morte fa visita a una famiglia della zona.
Ogni notte, infatti, il giovane tiranno si unisce in matrimonio con una ragazza del luogo e poi la fa uccidere dopo aver consumato le nozze, prima che arrivi il nuovo giorno. Ecco perché tutti restano sorpresi quando la sedicenne Shahrzad si offre volontaria per andare in sposa a Khalid. In realtà, ha un astuto piano per spezzare quest’angosciosa catena di terrore, restando in vita e vendicando la morte della sua migliore amica e di tante altre fanciulle sacrificate ai capricci del califfo. La sua intelligenza e forza di volontà la porteranno a superare la notte, ma pian piano anche lei cadrà in trappola: finirà per innamorarsi proprio di Khalid, che in realtà è molto diverso da come appare ai suoi sudditi. E Shahrzad scoprirà anche che la tragica sorte delle ragazze non è stata voluta dal principe. Per lei ora è fondamentale svelare la vera ragione del loro assurdo sacrificio per interrompere una volta per tutte questo ciclo che sembra inarrestabile.


Per vendicare la morte dell'amica Shiva, la sedicenne Shahrzad ha deciso di intraprendere una strada molto pericolosa: la ragazza si è infatti offerta volontaria per sposare Khalid, il califfo del Khorasan, famoso per far giustiziare tutte le sue mogli dopo appena una notte di nozze.
Ma Shahrzad è molto furba, e ha un piano per sfuggire a quel destino. In più, vuole scoprire le motivazioni che si celano dietro ai gesti di Khalid per poi vendicarsi di lui.
Ma una volta a palazzo, Shahrzad comincia a scoprire che il califfo non è il mostro che tutti credono.

Con "La moglie del califfo", Renée Ahdieh ha in parte rivisitato "Le mille e una notte", mantenendo inalterati molti dettagli, tra cui l'ambientazione mediorientale.
Ho trovato la trama molto carina ma un po' frettolosa, soprattutto per quanto riguarda il lato più romantico della storia. 
Un'altra cosa che non mi ha convinta è il modo di parlare e di comportarsi fin troppo moderno delle protagoniste femminili, Shahrzad e Despina, in netto contrasto con l'ambientazione.

Darò comunque un'altra possibilità a questa serie, anche se non posso dire di esserne stata conquistata.

★★★☆☆

mercoledì 12 aprile 2017

Www... Wednesday #99


Buongiorno lettori!
Oggi è mercoledì, per cui è giorno di "Www Wednesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading, che consiste nel rispondere a queste tre domande:

- What are you currently reading (Cosa stai leggendo?)
- What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
- What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)

What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


Ho iniziato da qualche giorno "Il cerchio di pietre" di Diana Gabaldon. Inutile dire che adoro il modo di scrivere di questa autrice.

What did you recently finish reading?
(Cosa hai appena finito di leggere?)


La scorsa settimana ho letto "Flawed - Gli Imperfetti" di Cecelia Ahern. Più che letto l'ho praticamente divorato, mi ha tenuta incollata alle pagine fino alla fine.

What do you think you'll read next?
(Cosa hai intenzione di leggere dopo?)

Ancora non lo so, ma immagino che "Il cerchio di pietre" mi terrà impegnata per parecchi giorni, considerando la mole. :P

martedì 11 aprile 2017

Teaser Tuesday #132


La busta spedita da Linklater arrivò con la posta del mattino.
«Guardate com'è piena!» esclamò Brianna. «Ci ha mandato qualcosa!»
Aveva la punta del naso arrossata per l'eccitazione.
«Sembra proprio di sì», convenne Roger. Malgrado il suo aspetto esternamente calmo, potevo scorgere il battito affrettato alla base della sua gola. Prese la busta di carta gialla e la tenne in mano per qualche istante, soppesandola. Poi strappò senza riguardi la linguetta con il pollice e ne estrasse un fascio di pagine fotocopiate.
La lettera di presentazione, scritta su pesante carta da lettere universitaria, si separò dal resto dei fogli e svolazzò fino a terra. Io la raccolsi e la lessi a voce un po' tremante.

Da "Il cerchio di pietre" di Diana Gabaldon

lunedì 10 aprile 2017

Nuove uscite Acheron Books

Buon pomeriggio, lettori!
Faccio un salto veloce sul blog per segnalarvi due romanzi pubblicati di recente da Acheron Books che mi ispirano molto, soprattutto perché ho apprezzato davvero i romanzi di questo editore che ho avuto occasione di leggere ("Poison Fairies" I e II, "La signora dei cancelli della notte" e "Italian Way of Cooking"; trovate le recensioni sul blog).
Vi lascio alle segnalazioni. :)

Titolo: SRDN - Dal bronzo alla tenebra
Autore: Andrea Atzori
Editore: Acheron Books
Prezzo: 4,54 (ebook) - 11,05 (cartaceo)
Data di pubblicazione: 11 gennaio 2017

Età del Bronzo. Il bacino del Mediterraneo è un crogiuolo di civiltà, dèi, culture, traffici e battaglie, e dai lidi di S’ard, l’isola tempio, gli Shardan, il Popolo del Mare, veleggiano su navi da guerra per sfidare i propri nemici in onore del Dio Maimon. Sono in Egitto, nel 1278 a.C., pronti a piegare il delta del Nilo e a conquistare la Terra dei Faraoni. Ma non riusciranno mai nell'impresa: a un passo dalla vittoria si fermeranno all'improvviso, torneranno sulla loro isola, e il loro nome sprofonderà nella tenebra e verrà dimenticato dalla Storia. Qui si narra che cosa accadde.

*****


Titolo: Xpo Ferens
Autore: Alessandro Forlani
Editore: Acheron Books
Prezzo: 4,49 (ebook)
Data di pubblicazione: 2 aprile 2017


Il giovane Cristoforo Colombo e suo fratello Bartolomeo, mercanti e navigatori, a seguito di un attacco di pirati saraceni raggiungono una strana isola dove rinvengono la mappa di un continente sconosciuto, situato al di là dell'Oceano Atlantico.
I due fratelli decidono quindi di partire alla scoperta del misterioso continente. Braccato dall'Inquisizione, e alla guida di un bizzarro manipolo di marinai provenienti da mezzo mondo, Cristoforo Colombo troverà il sostegno del più pericoloso armatore che si possa immaginare, e che sembra molto interessato alla meta finale: Abdul Alhazred, l'Arabo Pazzo...
Orrende negromanzie, equipaggi zombeschi, relitti di navi impossibili popolati da creature antidiluviane... il genio weird di Alessandro Forlani, premio Urania 2012, ci trasborda in una navigazione da incubo, che mescola e reinventa le suggestioni del fantasy avventuroso, del romanzo storico e dell'horror lovecraftiano!

mercoledì 5 aprile 2017

Www... Wednesday #98


Buongiorno lettori!
Oggi è mercoledì, per cui è giorno di "Www Wednesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading, che consiste nel rispondere a queste tre domande:

- What are you currently reading (Cosa stai leggendo?)
- What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
- What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)

What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


Ho iniziato da poco "Flawed - gli imperfetti" di Cecelia Ahern. Sono alle prime pagine, quindi per il momento non posso dare nessun giudizio. 

What did you recently finish reading?
(Cosa hai appena finito di leggere?)



 Questa settimana ho letto "Calamity" di Brandon Sanderson e "Odio l'amore, ma forse no" di Lidia Ottelli. 
"Calamity" mi è piaciuto veramente tanto, quasi quanto "Steelheart", mentre purtroppo il libro della Ottelli proprio non faceva per me.

What do you think you'll read next?
(Cosa hai intenzione di leggere dopo?)

Sinceramente non lo so, ma credo che mi dedicherò a un'altra lettura leggera perché è un periodo un po' frenetico e non mi va di impegnarmi con un romanzo dalla trama complicata.

martedì 4 aprile 2017

Teaser Tuesday #131


Quando esco di casa, vedo Colleen davanti all'auto di famiglia. La porta di casa sua è aperta, sembra stia aspettando qualcuno. Immagino che oggi non verrà a scuola, forse dovrà partecipare al processo di sua madre. Sento il cuore battermi forte, incerta sul da farsi. Se la salutassi, potrei cacciarmi nel guai. Chiunque dei vicini potrebbe vedermi parlare con lei. Mi segnalerebbero alla Gilda? E se mi vedesse proprio Bosco, da una finestra della sua villa maestosa, o mentre esce per andare a lavoro? Salutarla potrebbe essere considerato un atto di slealtà nei confronti della Gilda, un gesto per sostenere lei e sua madre. Verrebbe giudicato come un tentativo di aiutare e soccorrere un Fallato? Non voglio andare in carcere.

Da "Flawed - gli imperfetti" di Cecelia Ahern

giovedì 23 marzo 2017

Recensione: "Senza Fare Rumore" di Rosa Campanile

Titolo: Senza fare rumore
Serie: Sweet Surrender #1 
Autrice: Rosa Campanile
Editore: Self-publishing 
Genere: Contemporary Romance
Euro: 1,99 (ebook); presto disponibile anche in cartaceo 
Data di uscita: 21 Marzo 2017

“A te hanno spezzato il cuore. Il mio, invece, l’hanno preso e portato via con la forza.”
Bastano cinque parole pronunciate dalla donna che credeva di amare per far sì che la vita di Tyler Keyes venga stravolta e il suo cuore si spezzi in due.
La stessa notte, ma a settecento miglia di distanza, la parte migliore della vita di April Holland scompare per sempre per colpa di una tragica fatalità.
Alla ricerca di una nuova prospettiva di sé, Tyler parte in un viaggio on the road per alcuni mesi. April, invece, nel tentativo di colmare il vuoto che sente dentro, volta pagina nel modo più sbagliato possibile.
Il caso farà incrociare le strade dei due ragazzi, e complice un’attrazione a cui è difficile resistere, Tyler e April si legano l’uno all’altra. Ma il destino non ha ancora terminato con loro. Qualcosa che non si aspettano accadrà. Qualcosa che li porterà a realizzare chenon c'è resa più dolce di quella dell'amore.

Avevo già apprezzato Rosa Campanile grazie al suo romanzo d'esordio, "Die Love Rise", che mixava in maniera davvero interessante il romance al genere post-apocalittico.

Questa volta ho avuto il piacere di leggere in anteprima il suo nuovo lavoro, "Senza Fare Rumore". 
Rosa ha completamente abbandonato le sfumature horror del primo libro per dedicarsi del tutto al lato romantico della narrazione: quello che ne è scaturito è un romance contemporaneo che è riuscito davvero a colpirmi, nonostante io non ami molto questo genere letterario.

La storia di "Senza fare rumore" ci viene raccontata attraverso i punti di vista dei due personaggi principali, April e Tyler, le cui strade, per pura coincidenza, finiranno per incrociarsi.
Il cuore di Tyler è stato spezzato da Jane, la donna che amava, mentre April ha subito la perdita del fratello. Entrambi gli avvenimenti hanno causato delle enormi cicatrici nei due ragazzi, cambiando profondamente le loro personalità e aspirazioni. 
Proprio per questo Tyler decide di partire per un viaggio on the road negli Stati Uniti per alcuni mesi, mentre April si prende una pausa dagli studi e cambia città, cominciando a lavorare come cameriera in un ristorante italiano.
Ma proprio quando April viene sfrattata dalla casa in cui vive, Emma, una cliente abituale del ristorante, le offre di stare nell'appartamento del fratello, che è in viaggio da settimane.

Che dire di "Senza fare rumore"? 
I personaggi sono tutti ben costruiti, a partire dai protagonisti fino ad arrivare ai personaggi secondari come Emma, la sorella di Tyler, o Jackson, il suo migliore amico.
Il romanzo è molto curato sia nella scrittura che nella trama, e si fa davvero fatica a credere che questo sia soltanto il secondo lavoro di Rosa Campanile.
Ma la cosa che mi è piaciuta di più, e che avevo notato anche in "Die Love Rise", è il modo in cui l'autrice descrive la sofferenza e poi la rinascita dei suoi personaggi che, imparando ad amarsi, finiscono col guarirsi a vicenda.

Se siete amanti di questo genere di storie, non posso che consigliarvi caldamente la lettura di questo libro: sono sicura che non vi deluderà.

★★★★☆ e ½

mercoledì 22 marzo 2017

Www... Wednesday #97


Buongiorno lettori!
Oggi è mercoledì, per cui è giorno di "Www Wednesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading, che consiste nel rispondere a queste tre domande:

- What are you currently reading (Cosa stai leggendo?)
- What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
- What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)

What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


Ho cominciato da poco "Calamity", l'ultimo capitolo della trilogia di "Steelheart" di Brandon Sanderson.

What did you recently finish reading?
(Cosa hai appena finito di leggere?)


Ho letto "Infinito +1" di Amy Harmon. E niente, i romanzi di questa scrittrice mi piacciono sempre. ^-^

What do you think you'll read next?
(Cosa hai intenzione di leggere dopo?)

Per il momento non ne ho proprio idea!

martedì 21 marzo 2017

Teaser Tuesday #130


Trattenni un grido d'allarme. Col fucile contro la spalla, esaminai di nuovo la stanza, il cuore che mi batteva forte. Era piena di lunghi tavoli di metallo e lavelli, inframmezzati da diversi grossi tubi, e alle pareti, dal pavimento al soffitto, erano addossati scaffali stracolmi di barattoli di ogni dimensione. Mi sporsi per dare un'occhiata migliore a quei barattoli su un ripiano vicino a me. Parti di corpi. Dita. Polmoni. Cervelli. Tutti umani, stando alle etichette. Doveva trattarsi di un laboratorio dove sezionavano i cadaveri.
Ricacciai indietro la nausea e mi concentrai. In una stanza come questa avrebbero conservato dei motivatori? Tutto ciò che avessi trovato e che utilizzasse tecnologia degli Epici avrebbe avuto bisogno di un motivatore per funzionare: la missione sarebbe stata inutile se non ne avessi trovato una scorta.

Da "Calamity" di Brandon Sanderson

venerdì 17 marzo 2017

Recensione: "Italian way of cooking" di Marco Cardone

Titolo: Italian way of cooking
Autore: Marco Cardone
Editore: Acheron Books
Prezzo: 11,78 (cartaceo), 3,38 (ebook)
Data di pubblicazione: 15 Dicembre 2015

Questa è la storia di Nero, cuoco toscano e proprietario del Gallo Nero del Chianti, ristorante in difficoltà finanziaria e prossimo al fallimento. Ma Nero ha trovato un modo per risollevare le sorti del locale: uccidere i Mostri, di cui ha scoperto in modo fortuito l'esistenza, cucinarli, e servirli agli ignari avventori del Gallo Nero. Il successo è clamoroso e il ristorante risorge; ma i piatti mostruosi cucinati da Nero generano sui clienti inquietanti effetti collaterali, e la situazione sfugge velocemente di mano...

Ho scoperto questo romanzo curiosando nel catalogo della casa editrice Acheron Books, e sono subito stata colpita prima dalla copertina e poi dalla trama inusuale. Così ho deciso di dargli una possibilità, e devo dire che non me ne sono affatto pentita.

Il protagonista della storia è Nero, cuoco talentuoso e proprietario di un ristorante in Toscana, il "Gallo Nero". A causa di tanti problemi economici, Nero rischia di perdere la sua attività, finché non si imbatte in una strana creatura che, dopo essere entrata in casa sua, cerca di aggredire i suoi due figli. Nero riesce a uccidere il mostro, e poi decide di sbarazzarsi di lui cucinandone la carne nel suo ristorante. Da quel momento le sorti del "Gallo Nero" si ribaltano, ma allo stesso tempo i problemi sembrano moltiplicarsi...

"Italian way of cooking" è un urban fantasy insolito, unico nel suo genere, con un protagonista davvero ben riuscito e una storia ricca di azione e colpi di scena. Ho davvero amato i dialoghi in dialetto toscano, che hanno reso il romanzo ancora più originale e hanno rischiato di farmi morire dal ridere più di una volta.

L'unico piccolo neo del romanzo è che, secondo me, i personaggi secondari non hanno avuto molto spazio, a eccezione di Mirko.

In ogni caso spero davvero di leggere a breve un altro lavoro di questo scrittore, e vi consiglio di fiondarvi a comprare "Italian way of cooking"! ;)

★★★★☆

mercoledì 15 marzo 2017

Www... Wednesday #96


Buongiorno lettori!
Oggi è mercoledì, per cui è giorno di "Www Wednesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading, che consiste nel rispondere a queste tre domande:

- What are you currently reading (Cosa stai leggendo?)
- What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
- What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)


What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


Ieri ho iniziato "Infinito +1" di Amy Harmon. Mi sento romantica in questo periodo, sarà colpa della primavera che si avvicina, chissà. ^^ In ogni caso lo sto trovando molto carino e diverso dal solito.

What did you recently finish reading?
(Cosa hai appena finito di leggere?)


Ho finito di leggere "Argetlam - La spada d'argento" di Alessia Mainardi. Molto carino, spero di mettere le grinfie sul secondo volume!

What do you think you'll read next?
(Cosa hai intenzione di leggere dopo?)


Forse leggerò "Calamity" di Brandon Sanderson, ma non ne sono ancora sicura.



mercoledì 8 marzo 2017

Www... Wednesday #95


Buongiorno lettori!
Oggi è mercoledì, per cui è giorno di "Www Wednesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading, che consiste nel rispondere a queste tre domande:

- What are you currently reading (Cosa stai leggendo?)
- What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
- What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)


What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


Ho appena iniziato "Argetlam - La spada di luce" di Alessia Mainardi, e per ora non posso dirvi di più, visto che sono alle prime pagine.

What did you recently finish reading?
(Cosa hai appena finito di leggere?)






Non è che ho letto parecchio, è che non aggiorno il blog da un mese. :P


What do you think you'll read next?
(Cosa hai intenzione di leggere dopo?)

Sinceramente non lo so, ma direi che ho un po' di tempo per pensarci! ^_^

martedì 7 marzo 2017

Teaser Tuesday #129


Il vento spazzava impetuoso la copertura di paglia che fungeva da tetto al piccolo cottage dai muri bianchi. I vetri delle strette finestre ticchettavano sotto il ritmico bussare della pioggia gelata che il cielo plumbeo sembrava non voler smettere di riversare sulla terra. Ma nulla di tutto questo disturbava la giovane madre che, seduta su una sedia a dondolo, cullava la sua bambina cantandole un'antica nenia gaelica.
Nessuno con quel tempo impetuoso, avrebbe attraversato le torbiere a piedi per raggiungere quella casupola sperduta, non troppo distante dalla costa frastagliata e dal ruggire delle onde. Eppure i tre colpi concitati che risuonarono sul legno furono inequivocabili.

martedì 28 febbraio 2017

Cover Reveal: "Senza fare rumore" di Rosa Campanile

Buongiorno, lettori!
Oggi è un giorno speciale, perché sto per presentarvi la cover e la trama di un romanzo di una giovane autrice emergente che ritengo davvero brava. Il romanzo in questione è "Senza fare rumore" di Rosa Campanile, di cui avevo già recensito il suo primo libro, "Die Love Rise".
Vi lascio alla trama e alla copertina! Fatemi sapere che ne pensate. ;)


Titolo: Senza fare rumore
Serie: Sweet Surrender #1 
Autrice: Rosa Campanile
Editore: Self-publishing 
Genere: Contemporary Romance
Euro: 1,99 (ebook); presto disponibile anche in cartaceo 
Data di uscita: 21 Marzo 2017

“A te hanno spezzato il cuore. Il mio, invece, l’hanno preso e portato via con la forza.”
Bastano cinque parole pronunciate dalla donna che credeva di amare per far sì che la vita di Tyler Keyes venga stravolta e il suo cuore si spezzi in due.
La stessa notte, ma a settecento miglia di distanza, la parte migliore della vita di April Holland scompare per sempre per colpa di una tragica fatalità.
Alla ricerca di una nuova prospettiva di sé, Tyler parte in un viaggio on the road per alcuni mesi. April, invece, nel tentativo di colmare il vuoto che sente dentro, volta pagina nel modo più sbagliato possibile.
Il caso farà incrociare le strade dei due ragazzi, e complice un’attrazione a cui è difficile resistere, Tyler e April si legano l’uno all’altra. Ma il destino non ha ancora terminato con loro. Qualcosa che non si aspettano accadrà. Qualcosa che li porterà a realizzare chenon c'è resa più dolce di quella dell'amore.

«Posso sapere cosa stai facendo?» mi domandò a bassa voce.
Era il momento perfetto, quello che stavo aspettando.
«Ti sto osservando» ammisi con tono sensuale, deciso a far trasparire ogni grammo del desiderio di lei che mi turbinava dentro. Basta col dire di no e negare quanto la desiderassi. Volevo April ed ero disposto a scendere a patti, sperando che lei mi volesse ancora.
Dovetti aver fatto la scelta giusta, perché April trasalì appena prima di voltarsi verso di me, guardandomi con un’espressione incuriosita in volto. Mi studiò per alcuni istanti prima di parlare. «Perché?»
Sorrisi. «Perché mi va. Perché ti trovo bella e perché adoro ogni centimetro di te. La pelle liscia delle tue gambe. Le tue labbra morbide. I capelli appena lavati. I capezzoli che si intravedono da sotto il tessuto del top.»
Avrei potuto continuare per ore. April deglutì in modo vistoso, ma non distolse lo sguardo dal mio né mi rimproverò per ciò che avevo detto. Lo presi come un invito a proseguire. «Se potessi accarezzerei ogni centimetro della tua pelle, prima in punta di dita, poi con la lingua.» Avvicinai il viso al suo. «Se potessi, ti bacerei fino a farti dimenticare come si fa a respirare.»
«Se potessi…» Ripeté le mie parole in un mormorio inudibile. «C’è qualcosa che te lo impedisce?»
«Nulla» ansimai a un centimetro dalle sue labbra. «Lo farò solo se tu lo vuoi.»
Un luccichio di comprensione balenò nei suoi occhi da gatta. «Lo voglio» ammise subito, a voce alta e decisa questa volta.
Erano queste le parole che anelavo sentirmi dire. 
Mi feci avanti e premetti la bocca sulla sua, rubandole l’aria, riappropriandomi del suo dolce sapore di cui avevo avuto solo un misero assaggio. La baciai piano e con delicatezza all’inizio. Tuttavia la tentazione era troppo forte e la resistenza di entrambi a lungo fiaccata dalla mia ostinazione a dire no. 



Rosa Campanile è una ragazza come tante. Ama follemente i suoi due gatti, adora la buona cucina e soprattutto preparare dolci per le persone che ama. La sua grande passione è la lettura e nel 2014 ha fondato il lit-blog Briciole di Parole, dove parla dei molti libri letti e dei tanti altri che vorrebbe leggere. Die Love Rise è il suo romanzo d'esordio, pubblicato nel Marzo 2016 e disponibile da poco anche in versione cartacea. Senza fare rumore, invece, è il primo volume della sua serie contemporary romance Sweet Surrender.  

martedì 7 febbraio 2017

Teaser Tuesday #128



La struttura originale del palazzo era stata eretta circa trecento anni prima da un re con la propensione alla stravaganza. Negli anni successivi, erano state aggiunte alla base di marmo e calcare molte altre ali, che si diramavano come affluenti, perdendosi in lontananza verso un'ignota destinazione. Sarebbe stato facile perdersi in un posto simile. 
«Come arrivo in cortile?» domando Shahrzad a Despina, dopo che si erano aggirate per i corridoi scintillanti del palazzo per una buona mezz'ora.
Despina piegò la testa da un lato, pensierosa. «Sì, non penso che ci siano problemi. Nessuno ti ha proibito ufficialmente di uscire all'esterno.»
Shahrzad resistette all'impulso di replicare, mentre Despina tornava indietro fino a un corridoio sulla destra. Il Rajput camminava accanto a Shahrzad, con una postura rigida e implacabile quanto l'espressione sul suo volto.

Da "La moglie del califfo" di Renée Ahdieh