martedì 28 febbraio 2017

Cover Reveal: "Senza fare rumore" di Rosa Campanile

Buongiorno, lettori!
Oggi è un giorno speciale, perché sto per presentarvi la cover e la trama di un romanzo di una giovane autrice emergente che ritengo davvero brava. Il romanzo in questione è "Senza fare rumore" di Rosa Campanile, di cui avevo già recensito il suo primo libro, "Die Love Rise".
Vi lascio alla trama e alla copertina! Fatemi sapere che ne pensate. ;)


Titolo: Senza fare rumore
Serie: Sweet Surrender #1 
Autrice: Rosa Campanile
Editore: Self-publishing 
Genere: Contemporary Romance
Euro: 1,99 (ebook); presto disponibile anche in cartaceo 
Data di uscita: 21 Marzo 2017

“A te hanno spezzato il cuore. Il mio, invece, l’hanno preso e portato via con la forza.”
Bastano cinque parole pronunciate dalla donna che credeva di amare per far sì che la vita di Tyler Keyes venga stravolta e il suo cuore si spezzi in due.
La stessa notte, ma a settecento miglia di distanza, la parte migliore della vita di April Holland scompare per sempre per colpa di una tragica fatalità.
Alla ricerca di una nuova prospettiva di sé, Tyler parte in un viaggio on the road per alcuni mesi. April, invece, nel tentativo di colmare il vuoto che sente dentro, volta pagina nel modo più sbagliato possibile.
Il caso farà incrociare le strade dei due ragazzi, e complice un’attrazione a cui è difficile resistere, Tyler e April si legano l’uno all’altra. Ma il destino non ha ancora terminato con loro. Qualcosa che non si aspettano accadrà. Qualcosa che li porterà a realizzare chenon c'è resa più dolce di quella dell'amore.

«Posso sapere cosa stai facendo?» mi domandò a bassa voce.
Era il momento perfetto, quello che stavo aspettando.
«Ti sto osservando» ammisi con tono sensuale, deciso a far trasparire ogni grammo del desiderio di lei che mi turbinava dentro. Basta col dire di no e negare quanto la desiderassi. Volevo April ed ero disposto a scendere a patti, sperando che lei mi volesse ancora.
Dovetti aver fatto la scelta giusta, perché April trasalì appena prima di voltarsi verso di me, guardandomi con un’espressione incuriosita in volto. Mi studiò per alcuni istanti prima di parlare. «Perché?»
Sorrisi. «Perché mi va. Perché ti trovo bella e perché adoro ogni centimetro di te. La pelle liscia delle tue gambe. Le tue labbra morbide. I capelli appena lavati. I capezzoli che si intravedono da sotto il tessuto del top.»
Avrei potuto continuare per ore. April deglutì in modo vistoso, ma non distolse lo sguardo dal mio né mi rimproverò per ciò che avevo detto. Lo presi come un invito a proseguire. «Se potessi accarezzerei ogni centimetro della tua pelle, prima in punta di dita, poi con la lingua.» Avvicinai il viso al suo. «Se potessi, ti bacerei fino a farti dimenticare come si fa a respirare.»
«Se potessi…» Ripeté le mie parole in un mormorio inudibile. «C’è qualcosa che te lo impedisce?»
«Nulla» ansimai a un centimetro dalle sue labbra. «Lo farò solo se tu lo vuoi.»
Un luccichio di comprensione balenò nei suoi occhi da gatta. «Lo voglio» ammise subito, a voce alta e decisa questa volta.
Erano queste le parole che anelavo sentirmi dire. 
Mi feci avanti e premetti la bocca sulla sua, rubandole l’aria, riappropriandomi del suo dolce sapore di cui avevo avuto solo un misero assaggio. La baciai piano e con delicatezza all’inizio. Tuttavia la tentazione era troppo forte e la resistenza di entrambi a lungo fiaccata dalla mia ostinazione a dire no. 



Rosa Campanile è una ragazza come tante. Ama follemente i suoi due gatti, adora la buona cucina e soprattutto preparare dolci per le persone che ama. La sua grande passione è la lettura e nel 2014 ha fondato il lit-blog Briciole di Parole, dove parla dei molti libri letti e dei tanti altri che vorrebbe leggere. Die Love Rise è il suo romanzo d'esordio, pubblicato nel Marzo 2016 e disponibile da poco anche in versione cartacea. Senza fare rumore, invece, è il primo volume della sua serie contemporary romance Sweet Surrender.  

martedì 7 febbraio 2017

Teaser Tuesday #128



La struttura originale del palazzo era stata eretta circa trecento anni prima da un re con la propensione alla stravaganza. Negli anni successivi, erano state aggiunte alla base di marmo e calcare molte altre ali, che si diramavano come affluenti, perdendosi in lontananza verso un'ignota destinazione. Sarebbe stato facile perdersi in un posto simile. 
«Come arrivo in cortile?» domando Shahrzad a Despina, dopo che si erano aggirate per i corridoi scintillanti del palazzo per una buona mezz'ora.
Despina piegò la testa da un lato, pensierosa. «Sì, non penso che ci siano problemi. Nessuno ti ha proibito ufficialmente di uscire all'esterno.»
Shahrzad resistette all'impulso di replicare, mentre Despina tornava indietro fino a un corridoio sulla destra. Il Rajput camminava accanto a Shahrzad, con una postura rigida e implacabile quanto l'espressione sul suo volto.

Da "La moglie del califfo" di Renée Ahdieh

venerdì 3 febbraio 2017

Recensione: "Bellezza Crudele" di Rosamund Hodge

Titolo: Bellezza Crudele
Autore: Rosamund Hodge
Editore: Newton Compton
Prezzo: 9,90
Data di pubblicazione: 08/10/2015

Costretta a fidanzarsi con il malvagio governatore del suo regno, la giovane e determinata Nyx sa che il suo destino è sposarlo, ma per coronare il suo sogno più segreto: ucciderlo e liberare finalmente il popolo dal giogo di quella crudele tirannia. Eppure nel giorno del suo diciassettesimo compleanno quando la ragazza si trasferisce con lui nel castello sulla cima più alta di tutto il paese - capisce che nulla è come se l'era aspettato, soprattutto il nuovo marito, incredibilmente affascinante e seducente. Nyx sa che deve salvare la sua gente a tutti i costi, eppure resistere al suo nemico giurato sta diventando sempre più difficile perché lui è ben deciso a conquistare il cuore della sua sposa.


Ho letto "Bellezza Crudele" principalmente per il fatto che il romanzo si ispira alla Bella e la Bestia, cosa che mi ha subito colpita.

La protagonista della storia è Nyx, che a soli diciassette anni è costretta a sposare il Signore Gentile, un demone che tiene in ostaggio il destino di Arcadia e di tutto il suo popolo, per adempiere a un patto fatto dal padre molti anni prima. Il piano di Nyx è quello di uccidere il demone anche a costo della sua stessa vita, in modo da salvare la sua gente. Ma non tutto va come previsto...

La trama di "Bellezza Crudele" secondo me si è discostata subito da quella della "Bella e la Bestia": la Hodge è riuscita a delineare una storia particolare che strizza sì l'occhio alla favola originale, ma che allo stesso tempo se ne distacca.
Ho apprezzato molto questa cosa, perché a ogni pagina non sapevo bene che risvolti avrebbe avuto la trama. Anche le atmosfere un po' gotiche e spettrali mi sono piaciute molto, ma ammetto di non aver apprezzato del tutto i personaggi, che secondo me sono tratteggiati in maniera un po' superficiale: alcuni comportamenti di Nyx nei confronti di Ignifex li ho trovato poco realistici e molto forzati, ad esempio. 
Forse questa è la cosa che mi è piaciuta di meno del romanzo, insieme a un finale molto veloce, che mi ha fatto storcere un po' il naso.

In ogni caso il romanzo è carino, lo stile di scrittura è semplice e fresco e fa sì che la storia scorra in un attimo. Credo che leggerò anche il secondo volume di questa serie, se ne avrò l'occasione.

★★★☆☆

mercoledì 1 febbraio 2017

Www... Wednesday #94


Buongiorno lettori!
Oggi è mercoledì, per cui è giorno di "Www Wednesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading, che consiste nel rispondere a queste tre domande:

- What are you currently reading (Cosa stai leggendo?)
- What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
- What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)


What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)

 

Ho iniziato un paio di giorni fa "Italian way of cooking" di Marco Cardone e direi che lo sto amando alla follia. Mi sta divertendo tantissimo, e i dialoghi in dialetto toscano sono la fine del mondo. Lo DOVETE leggere! 
Nel frattempo sto continuando a passo di lumaca "Sapphire Blue" di Kerstin Gier. Sarà che conosco già la storia perché lo avevo già letto in italiano anno fa, ma proprio non mi va di continuarlo, mannaggia a me. XD

What did you recently finish reading?
(Cosa hai appena finito di leggere?)


Non la leggevo da un paio di anni, ragion per cui ho dovuto recuperare. Ne sentivo la mancanza. ^-^


What do you think you'll read next?
(Cosa hai intenzione di leggere dopo?)


Credo che leggerò "La moglie del califfo" di Renée Ahdieh, visto che è in attesa del suo turno da un bel po' di mesi.