martedì 7 febbraio 2017

Teaser Tuesday #128



La struttura originale del palazzo era stata eretta circa trecento anni prima da un re con la propensione alla stravaganza. Negli anni successivi, erano state aggiunte alla base di marmo e calcare molte altre ali, che si diramavano come affluenti, perdendosi in lontananza verso un'ignota destinazione. Sarebbe stato facile perdersi in un posto simile. 
«Come arrivo in cortile?» domando Shahrzad a Despina, dopo che si erano aggirate per i corridoi scintillanti del palazzo per una buona mezz'ora.
Despina piegò la testa da un lato, pensierosa. «Sì, non penso che ci siano problemi. Nessuno ti ha proibito ufficialmente di uscire all'esterno.»
Shahrzad resistette all'impulso di replicare, mentre Despina tornava indietro fino a un corridoio sulla destra. Il Rajput camminava accanto a Shahrzad, con una postura rigida e implacabile quanto l'espressione sul suo volto.

Da "La moglie del califfo" di Renée Ahdieh

6 commenti:

  1. Spero che ti piaccia più di quanto è piaciuto a me :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non posso ancora dirlo, ho letto solo i primissimi capitoli :)

      Elimina
  2. A me questo libro non incuriosisce molto ><

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per ora non posso darti un parere, visto che sono proprio all'inizio >.<

      Elimina
  3. wow quanto lo amo questo libro, non vedo l'ora esca il sequel *___*

    RispondiElimina