giovedì 23 marzo 2017

Recensione: "Senza Fare Rumore" di Rosa Campanile

Titolo: Senza fare rumore
Serie: Sweet Surrender #1 
Autrice: Rosa Campanile
Editore: Self-publishing 
Genere: Contemporary Romance
Euro: 1,99 (ebook); presto disponibile anche in cartaceo 
Data di uscita: 21 Marzo 2017

“A te hanno spezzato il cuore. Il mio, invece, l’hanno preso e portato via con la forza.”
Bastano cinque parole pronunciate dalla donna che credeva di amare per far sì che la vita di Tyler Keyes venga stravolta e il suo cuore si spezzi in due.
La stessa notte, ma a settecento miglia di distanza, la parte migliore della vita di April Holland scompare per sempre per colpa di una tragica fatalità.
Alla ricerca di una nuova prospettiva di sé, Tyler parte in un viaggio on the road per alcuni mesi. April, invece, nel tentativo di colmare il vuoto che sente dentro, volta pagina nel modo più sbagliato possibile.
Il caso farà incrociare le strade dei due ragazzi, e complice un’attrazione a cui è difficile resistere, Tyler e April si legano l’uno all’altra. Ma il destino non ha ancora terminato con loro. Qualcosa che non si aspettano accadrà. Qualcosa che li porterà a realizzare chenon c'è resa più dolce di quella dell'amore.

Avevo già apprezzato Rosa Campanile grazie al suo romanzo d'esordio, "Die Love Rise", che mixava in maniera davvero interessante il romance al genere post-apocalittico.

Questa volta ho avuto il piacere di leggere in anteprima il suo nuovo lavoro, "Senza Fare Rumore". 
Rosa ha completamente abbandonato le sfumature horror del primo libro per dedicarsi del tutto al lato romantico della narrazione: quello che ne è scaturito è un romance contemporaneo che è riuscito davvero a colpirmi, nonostante io non ami molto questo genere letterario.

La storia di "Senza fare rumore" ci viene raccontata attraverso i punti di vista dei due personaggi principali, April e Tyler, le cui strade, per pura coincidenza, finiranno per incrociarsi.
Il cuore di Tyler è stato spezzato da Jane, la donna che amava, mentre April ha subito la perdita del fratello. Entrambi gli avvenimenti hanno causato delle enormi cicatrici nei due ragazzi, cambiando profondamente le loro personalità e aspirazioni. 
Proprio per questo Tyler decide di partire per un viaggio on the road negli Stati Uniti per alcuni mesi, mentre April si prende una pausa dagli studi e cambia città, cominciando a lavorare come cameriera in un ristorante italiano.
Ma proprio quando April viene sfrattata dalla casa in cui vive, Emma, una cliente abituale del ristorante, le offre di stare nell'appartamento del fratello, che è in viaggio da settimane.

Che dire di "Senza fare rumore"? 
I personaggi sono tutti ben costruiti, a partire dai protagonisti fino ad arrivare ai personaggi secondari come Emma, la sorella di Tyler, o Jackson, il suo migliore amico.
Il romanzo è molto curato sia nella scrittura che nella trama, e si fa davvero fatica a credere che questo sia soltanto il secondo lavoro di Rosa Campanile.
Ma la cosa che mi è piaciuta di più, e che avevo notato anche in "Die Love Rise", è il modo in cui l'autrice descrive la sofferenza e poi la rinascita dei suoi personaggi che, imparando ad amarsi, finiscono col guarirsi a vicenda.

Se siete amanti di questo genere di storie, non posso che consigliarvi caldamente la lettura di questo libro: sono sicura che non vi deluderà.

★★★★☆ e ½

2 commenti:

  1. Giadaaaaa *___* Sono felicissima di averti colpito con un genere che, appunto, non ami molto. Il tuo giudizio è veramente importante per me, e non ti ringrazierò mai abbastanza per il supporto che mi dai in questa mia avventura da autrice ^_^ Grazie ancora!!! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie a te, Rosa! Sono felicissima di averlo letto ^_^

      Elimina