mercoledì 7 febbraio 2018

Segnalazione: "Streghette! Vol.1" di Giulia Besa

Buongiorno, lettori! :)
Oggi vi segnalo il nuovo romanzo di Giulia Besa, autrice che avevo già apprezzato leggendo "La gatta degli Haiku"!

Titolo: Streghette! Vol. 1
Autore: Giulia Besa
Editore: Vaporteppa
Prezzo: 4,99 (ebook)
Data di pubblicazione: 02/02/2018

L’educazione sanguinaria di una strega.
Un mondo popolato da mostri antropofagi.
Un’unica amica su cui contare. 

Sophie ama leggere e scrivere, soprattutto narrativa fantastica. Con la sua mente costruisce visioni alternative della realtà per sfuggire alla noia della sua vita di adolescente romana. Visioni credibili quanto la realtà stessa. Sophie sa che ciò non è normale e sospetta di essersi bevuta il cervello a furia di leggere, come una nuova Don Chisciotte, ma non è così.

Sophie è una strega e ha la capacità di vedere oltre la comune realtà, ma essere una strega significa anche attirare su di sé l’attenzione di creature abominevoli, dagli scopi oscuri. Non è possibile sopravvivere a lungo se non si viene istruite a difendersi dai nemici... e dalle proprie stesse magie: basta un piccolo errore a tramutare un innocente incantesimo in una condanna a morte.

Accompagnata da Fiammifero, il draghetto che le fa da famiglio, Sophie è costretta a fuggire a Venezia, dove ha sede l’Accademia di Stregoneria della Dame Noire: lì le streghette vengono addestrate alla Retorica, l’arte di scrivere istruzioni precise per modificare la realtà. Però la Dame Noire non ha posto per i cuori deboli: il disprezzo per la vita umana pervade l’insegnamento e inseguire il proprio piacere è il fine ultimo dell’esistenza di ogni strega.

Una scuola brutale, piena di pericoli mortali per le stesse streghette. Sophie dovrà imparare a sopravvivere facendo affidamento solo sul proprio coraggio e sulla dolce Elodie, la sua compagna di stanza. 

[Romanzo Fantasy con 5 illustrazioni interne, collana Vaporteppa, 86.500 parole, circa 289 pagine. Contiene scene di violenza esplicita e sesso. Sconsigliato ai bambini.]

Nessun commento:

Posta un commento