giovedì 26 luglio 2018

Recensione: "Lost. Per colpa di un bacio" di Tania Paxia

Titolo: Lost - Per colpa di un bacio
Autore: Tania Paxia
Editore: Newton Compton
Prezzo: 1,99 (ebook)
Serie: Liar Liar #1

Franklyn Reeves (detta Frankie) è cresciuta tra il negozio di musica di sua madre e il laboratorio di suo nonno, proprietario della Reeves Guitars. Dopo la sua morte improvvisa, Frankie parte per un viaggio alla ricerca di se stessa… e di suo padre, seguendo una lista che la porta di città in città, fino a New York. Qui incontra Jayden Maynard il chitarrista blues più giovane e affascinante d'America. All'inizio la guarda con sufficienza scambiandola per una punk, ma dopo averla sentita suonare e dopo aver saputo il suo cognome le commissiona una chitarra e fa di tutto per averla nel suo gruppo. Poi  un bacio cambia tutto. Un bacio che però non c'è mai stato. Non per Jayden, almeno…

Dopo un lungo periodo di attesa, in cui la Newton Compton si è limitata a pubblicare i vecchi romanzi di Tania Paxia, finalmente l'autrice (che trovate sul blog Nicholas ed Evelyn e il Diamante Guardiano) torna a far parlare di sé con il nuovissimo romanzo "Lost. Per colpa di un bacio", primo volume della serie Liar Liar. Inutile dire che mi sono fiondata subito a leggerlo (e che l'ho praticamente divorato)!

Ma partiamo dal principio: Frankie, la protagonista del romanzo, è l'erede della prestigiosa liuteria Reeves Guitars, che però ormai ha chiuso i battenti dalla morte nel nonno, nonché fondatore dell'attività. Ma da suo nonno, Frankie ha ereditato la passione per le chitarre, sia che si tratti di costruirle che di suonarle. Infatti è una chitarrista molto dotata, e userà questo suo talento per cercare di capire se una famosa star della musica è suo padre, partecipando a un provino.
Frankie sta infatti attraversando gli Stati Uniti in lungo e in largo alla ricerca di suo padre, che non ha mai conosciuto. Di lui sa solo che è un musicista, che ha avuto a che fare con la Reeves Guitars e che, molto probabilmente, è famoso. Proprio durante il provino Frankie si imbatte nella stella del blues Jayden Maynard, che, riconoscendo il cognome Reeves, vuole a tutti i costi che Frankie gli costruisca una chitarra. Non dico altro per non fare spoiler!

Devo dire che, come sempre, i protagonisti di Tania mi sono piaciuti tantissimo, perché nonostante la narrazione leggera, sono pieni di sfaccettature. Frankie mi è piaciuta molto, ma ho davvero adorato Jayden. 
Come dicevo la narrazione è leggera, lo stile è scorrevole e non è facile riuscire a staccarsi dal libro (dico solo che ho letto il 70% del romanzo in un pomeriggio). Non ci sono punti morti, e la storia riesce a essere divertente senza mai scadere nel banale. Inoltre ho apprezzato tantissimo i dettagli che Tania ha dedicato alle chitarre: si riesce benissimo a capire che l'autrice si è informata, e mentre Frankie costruiva la chitarra di Jayden mi sembrava quasi di riuscire a sentire l'odore del legno.

Insomma, il romanzo mi è piaciuto davvero tanto, e non vedo l'ora di leggere anche i prossimi volumi di questa serie.

★★★★★


lunedì 16 luglio 2018

Segnalazione: "Lost - Per colpa di un bacio" di Tania Paxia

Buon pomeriggio, lettori!
Oggi tanto torno a farmi viva, stavolta per segnalare il nuovo romanzo di Tania Paxia, in uscita proprio oggi in ebook! Ovviamente l'ho subito preso e iniziato a leggere. Sono già quasi a metà, perché non riesco proprio a staccarmi dalle pagine!
Vi lascio alla scheda del romanzo. ;)

Titolo: Lost - Per colpa di un bacio
Autore: Tania Paxia
Editore: Newton Compton
Prezzo: 1,99 (ebook)
Serie: Liar Liar #1
Disponibile su: Amazon

Franklyn Reeves (detta Frankie) è cresciuta tra il negozio di musica di sua madre e il laboratorio di suo nonno, proprietario della Reeves Guitars. Dopo la sua morte improvvisa, Frankie parte per un viaggio alla ricerca di se stessa… e di suo padre, seguendo una lista che la porta di città in città, fino a New York. Qui incontra Jayden Maynard il chitarrista blues più giovane e affascinante d'America. All'inizio la guarda con sufficienza scambiandola per una punk, ma dopo averla sentita suonare e dopo aver saputo il suo cognome le commissiona una chitarra e fa di tutto per averla nel suo gruppo. Poi  un bacio cambia tutto. Un bacio che però non c'è mai stato. Non per Jayden, almeno…