venerdì 28 settembre 2018

Recensione: "Gone. Un bacio è troppo poco" di Tania Paxia

Titolo: Gone. Un bacio è troppo poco
Autore: Tania Paxia
Serie: Liar Liar #2
Editore: Newton Compton Editori
Prezzo: 1,99 (ebook)
Data di pubblicazione: 11 settembre 2018

Franklyn Reeves (detta Frankie) dopo aver trovato suo padre, lascia New York con la delusione nel cuore. La scoperta della sua identità, infatti, riporta in superficie le tante, troppe, bugie raccontate da sua madre e da suo nonno, allo scopo di non farla soffrire. Nascondendole la verità per anni, hanno distrutto i suoi sogni.  L’unica cosa che vuole adesso è allontanarsi da tutti, anche da Jayden, seppure lui abbia soltanto la colpa di aver mantenuto un segreto non suo. Il loro è un amore appena nato, ma già destinato a doversi confrontare con una serie di ostacoli: Frankie si trasferisce in un’altra città per provare ad alleviare il senso di smarrimento, dimenticarsi della musica e delle sue chitarre, e inizia a lavorare come cameriera; Jayden vive in Connecticut, ad Hartford, la sua città natale, per stare accanto alla sua famiglia in un momento molto delicato. L’unico modo che ha Jay per comunicare con Frankie è tramite i messaggi in segreteria. Il loro rapporto viene messo a dura prova anche da un vecchio amore di Jayden, Bianca, mentre Frankie è alle prese con un collega di lavoro, Mason, aspirante chitarrista che ha problemi con le esibizioni in pubblico. La distanza, le incomprensioni, i malintesi fanno sì che il loro legame si faccia sempre più sottile e precario, fin quando entrambi hanno il bisogno di un contatto, di sentirsi vicini per non perdersi, anche se lontani. Jay non ha idea di dove sia Frankie e farà di tutto per trovarla. Lei invece vorrebbe raggiungerlo. Le cose, però, non sempre vanno secondo i nostri piani…


Dopo "Lost. Per colpa di un bacio" e la novella "Left. Il bacio che aspettavo", la storia di Franklyn e Jayden prosegue in questo secondo volume della serie.
In "Gone. Un bacio è troppo poco" i due protagonisti sono separati: infatti dopo quello che è successo alla fine di "Lost", Frankie ha deciso di fuggire da tutto e da tutti, facendo perdere le proprie tracce, per cercare di dare di nuovo un senso alla propria vita. 
Jayden è invece costretto a tornare a casa ad Hartford per via di un'improvviso malore del padre, ma non riesce a dimenticare Frankie né a convincere se stesso del fatto che la loro storia sia ormai finita.

Nonostante i due protagonisti siano separati per gran parte del libro, e che quindi questo secondo volume della serie non sia propriamente un romance classico, devo dire che a me "Gone" è piaciuto veramente tanto. 
Forse il romanzo ha un ritmo più lento e pacato rispetto al volume precedente, ma è anche vero che qui si dà più importanza alla psicologia e ai sentimenti dei due protagonisti, che impariamo a conoscere davvero bene. Ho amato il modo in cui l'autrice Tania Paxia è riuscita a immedesimarsi e a farmi immedesimare sia in Frankie che in Jayden. 
In più, come sempre, lo stile di questa autrice è fresco, fluido e leggero, e non stanca mai. Infatti ho letto il romanzo nel giro di poche ore, e adesso aspetto con impazienza l'uscita del prossimo volume, per sapere come evolverà questa storia.

In definitiva, se siete alla ricerca di una serie romantica ma non sdolcinata, con due protagonisti fuori dai soliti schemi del genere e che abbia anche a che fare col mondo del blues, vi invito a dare una possibilità alla Liar Liar series!

★★★★★

giovedì 27 settembre 2018

Segnalazione: "Figli di sangue e ossa" di Tomi Adeyemi

Titolo: Figli di sangue e ossa
Autore: Tomi Adeyemi
Editore: Rizzoli
Prezzo: 18,00
Data di pubblicazione: 2 ottobre 2018

Un tempo i maji, dalla pelle d’ebano e i capelli candidi, erano una stirpe venerata nelle lussureggianti terre di Orïsha. Ma non appena il loro legame con gli dei si spezzò e la magia scomparve, lo spietato re Saran ne approfittò per trucidarli. Zélie, che non dimentica la notte in cui vide le guardie di palazzo impiccare sua madre a un albero del giardino, ora sente giunto il momento di rivendicare l’eredità degli antenati. Al suo fianco c’è il fratello Tzain, pronto a tutto pur di proteggerla, e quando la loro strada incrocia quella dei figli del re si produce una strana alchimia tra loro. Ha inizio così un viaggio epico per cercare di riconquistare la magia, attraverso una terra stupefacente e pericolosa, dove si aggirano le leopardere delle nevi e dove gli spiriti vendicatori sono in agguato nell’acqua. Un’esperienza umana che non risparmia nessuno, in un turbine di amore e tradimento, violenza e coraggio. Nella speranza di ridare voce a un popolo che era stato messo a tacere.

mercoledì 26 settembre 2018

Www... Wednesday #113


Buongiorno lettori!
Oggi è mercoledì, per cui è giorno di "Www Wednesday", rubrica ideata dal blog Should Be Reading, che consiste nel rispondere a queste tre domande:

- What are you currently reading (Cosa stai leggendo?)
- What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
- What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)

What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


Come avevo detto la scorsa settimana, ho iniziato a leggere "Anime perdute" di Mitchell Hogan. Purtroppo la traduzione fa acqua da tutte le parti, a voler essere gentili. Fatevi un favore, non leggetelo in italiano (sempre che si possa chiamare italiano il casino che c'è tra le pagine di questo romanzo.)

What did you recently finish reading?
(Cosa hai appena finito di leggere?)


Ho finito di leggere "Siege and storm" di Leigh Bardugo. Mi è piaciuto davvero tanto, molto più del primo volume, e credo che con questo secondo romanzo la Bardugo abbia fatto un vero e proprio salto di qualità. Credo proprio che entro la fine dell'anno leggerò anche l'ultimo capitolo della trilogia.

What do you think you'll read next?
(Cosa hai intenzione di leggere dopo?)


E niente, appena l'ho visto ho capito che lo dovevo leggere: sembra folle al punto giusto. :D


martedì 25 settembre 2018

Teaser Tuesday #142


Un rivolo di sangue colò dall'acciaio freddo della spada di Aldrich. Le gocce schizzarono sulle foglie secche, macchiandole di rosso. Premette la schiena contro il tronco del vecchio albero contorto, la corteccia ruvida gli graffiò la pelle attraverso la camicia. A trenta iarde di distanza giaceva il cadavere ancora caldo dell'uomo che aveva ucciso, un braccio teso per raggiungere il coltello abbandonato nel sottobosco.

sabato 22 settembre 2018

Segnalazione: "Ho messo incinta la figlia di Satana!" di Carlton Mellick III

Titolo: Ho messo incinta la figlia di Satana!
Autore: Carlton Mellick III
Editore: Antonio Tombolini Editore - Vaporteppa
Prezzo: 3,99
Data di pubblicazione: 20 settembre 2018

È venuta per la sua anima, ma se ne è andata col suo cuore…

Jonathan è bravo in una sola cosa, le costruzioni coi Lego, e conduce una vita spensierata nella casa che ha costruito con i mattoncini di plastica. Non ha un lavoro e non ha amici a parte Shoji, un lottatore di sumo sempre ubriaco, e la sua vita trascorre mese dopo mese nell’ozio, senza responsabilità e senza prospettive.

Tutto cambia quando incontra Lari, una diabolica succube ruba anime con tanto di pelle rossa come il fuoco, lingua da rettile e corna, che si presenta a casa di Jonathan con l’annuncio di avere in grembo il figlio concepito con lui nove mesi prima. Un viaggio all’Inferno per conoscere i genitori di Lari gli toglierà qualsiasi dubbio residuo sulla realtà della vicenda.

Ora Jonathan dovrà prendersi le sue responsabilità e sposare la succube, altrimenti la famiglia demoniaca di Lari gli strapperà il cuore dal petto, lo trascinerà negli inferi e lo torturerà nel peggiore dei modi per il resto dell’eternità… ma non è così semplice sposarsi perché i genitori di Jonathan sono cristiani bigotti e questa unione con una figlia di Satana è inaccettabile.

Qual è il male minore: ricevere subito la dannazione eterna oppure vivere il resto della propria vita al fianco di una demone che divora rane vive a merenda e dà fuoco alle persone quando si infuria?

venerdì 21 settembre 2018

Segnalazione: "Gone. Un bacio è troppo poco" di Tania Paxia

Buongiorno, lettori!
Oggi vi segnalo il nuovo romanzo di Tania Paxia, secondo volume della serie Liar Liar, uscito pochi giorni fa! Io l'ho già letto e l'ho adorato, a breve pubblicherò la recensione.

Titolo: Gone. Un bacio è troppo poco
Autore: Tania Paxia
Serie: Liar Liar #2
Editore: Newton Compton Editori
Prezzo: 1,99 (ebook)
Data di pubblicazione: 11 settembre 2018

Franklyn Reeves (detta Frankie) dopo aver trovato suo padre, lascia New York con la delusione nel cuore. La scoperta della sua identità, infatti, riporta in superficie le tante, troppe, bugie raccontate da sua madre e da suo nonno, allo scopo di non farla soffrire. Nascondendole la verità per anni, hanno distrutto i suoi sogni.  L’unica cosa che vuole adesso è allontanarsi da tutti, anche da Jayden, seppure lui abbia soltanto la colpa di aver mantenuto un segreto non suo. Il loro è un amore appena nato, ma già destinato a doversi confrontare con una serie di ostacoli: Frankie si trasferisce in un’altra città per provare ad alleviare il senso di smarrimento, dimenticarsi della musica e delle sue chitarre, e inizia a lavorare come cameriera; Jayden vive in Connecticut, ad Hartford, la sua città natale, per stare accanto alla sua famiglia in un momento molto delicato. L’unico modo che ha Jay per comunicare con Frankie è tramite i messaggi in segreteria. Il loro rapporto viene messo a dura prova anche da un vecchio amore di Jayden, Bianca, mentre Frankie è alle prese con un collega di lavoro, Mason, aspirante chitarrista che ha problemi con le esibizioni in pubblico. La distanza, le incomprensioni, i malintesi fanno sì che il loro legame si faccia sempre più sottile e precario, fin quando entrambi hanno il bisogno di un contatto, di sentirsi vicini per non perdersi, anche se lontani. Jay non ha idea di dove sia Frankie e farà di tutto per trovarla. Lei invece vorrebbe raggiungerlo. Le cose, però, non sempre vanno secondo i nostri piani…

giovedì 20 settembre 2018

Segnalazione: "Il castello tra le nuvole" di Kerstin Gier

Titolo: Il castello tra le nuvole
Autore: Kerstin Gier
Editore: Corbaccio
Data di pubblicazione: 4 ottobre 2018
Prezzo: 10,99 (ebook), 18,00 (copertina rigida)

Dopo Red, Blue e Green e la Trilogia dei Sogni di Silver, una nuova fantastica avventura 

Che diciassette anni sia un’età meravigliosa lo dice solo chi li ha passati da un pezzo. Lo sa bene Fanny Funke che nella sua vita improvvisamente non ha trovato più niente che andasse per il verso giusto: amici, genitori, scuola… Al punto da decidere di mollare tutto e di andare a fare uno stage in un albergo. Di sicuro però non sapeva dove sarebbe finita nel luogo più sperduto delle Alpi svizzere in un Grand Hotel indubbiamente suggestivo ma chiaramente in rovina e con una clientela a dir poco variegata, fra oligarchi russi, industriali americani, scrittori di gialli, attrici, ex atlete olimpioniche e, per fortuna, almeno un paio di bei ragazzi. E dove, in qualità ultima arrivata, le tocca subire le angherie di alcune colleghe, le pretese tiranniche del proprietario e l’irritante comportamento dei bambini ai quali deve fare da babysitter. Ma quella che minaccia di diventare una faticosissima routine, si tramuta ben presto in una straordinaria avventura, quando l’atmosfera festosa dell’hotel viene stravolta da un tentato rapimento, che farà capire a Fanny di chi può veramente fidarsi e che cosa cerca veramente nella vita…
Ancora una volta Kerstin Gier fa centro con una giovane protagonista irresistibilmente simpatica, indecisa e fantasiosa come tutte le adolescenti e al tempo stesso intraprendente e spiritosa come una giovane donna pronta a prendere in mano il suo destino. E con un romanzo sorprendente, divertente e imprevedibile per mesi nelle classifiche dei libri più venduti.

mercoledì 19 settembre 2018

Www... Wednesday #112


Buongiorno, lettori!
Dopo mesi di silenzio finalmente torno su Pagine Magiche! Purtroppo ultimamente sono stata davvero molto impegnata, per cui ho dovuto mettere da parte il blog, ma spero di riuscire a riprenderne regolarmente la gestione.
Non pubblico il Www... Wednesday addirittura da febbraio! Vi lascio alle mie ultimissime letture, perché ovviamente se mettessi qui tutti i libri in cui mi sono imbattuta in questi ultimi mesi, il post verrebbe chilometrico!

What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


Nonostante la pigrizia sto provando a leggere in inglese, cimentandomi con "Siege and storm" di Leigh Bardugo, secondo volume della Grisha Trilogy. Lo sto trovando carino, forse anche più del primo volume!

What did you recently finish reading?
(Cosa hai appena finito di leggere?)


Ho divorato in un paio di giorni "Gone. Un bacio è troppo poco" di Tania Paxia. "Gone" è il secondo volume della serie Liar Liar, e a breve uscirà la recensione. Vi dico solo che mi è piaciuto veramente ma veramente tanto!

What do you think you'll read next?
(Cosa hai intenzione di leggere dopo?)


Mi preoccupa un po' la mole di questo romanzo, ma in definitiva credo che leggerò "Anime perdute" di Mitchell Hogan.