martedì 6 novembre 2018

Teaser Tuesday #147


Il mattino dopo, Svanhild aspettava fuori dalla tenda di Olaf, sperando che Ragnvald tornasse a far loro visita. Poteva portarla ai giochi e alle corse, così si sarebbe allontanata per qualche tempo da Vigdis, divertendosi un po'. Oppure potevano riprendere i discorsi del giorno prima. Dei suoi viaggi, Ragnvald le aveva raccontato solo la conclusione. 
In lontananza, vide due giovani che combattevano con le spade di legno, entrambi alti, aggraziati e altrettanto bravi. Li guardò finché Vigdis non la rimproverò per la sua mancanza di pudore e le ordinò di rimettere in ordine le stoviglie della colazione.
Quando sentì un rumore di zoccoli che si avvicinavano alzò gli occhi. Quattro uomini stavano attraversando la spianata su cavalli dal manto irsuto come gli animali dei fiordi, ma alti e con le lunghe criniere delle razze del sud. Ognuno di quegli uomini era un guerriero. Avevano il racchiuso in consunte armature di cuoio, e indossavano i marchi del proprio talento in bagliori d'oro sulle spalle, ai polsi e alla cintura. Perfino le briglie e le staffe dei loro cavalli splendevano come metalli preziosi. Mentre avanzavano al piccolo galoppo, gli animali facevano il gesto di mordersi a vicenda, e scartavano di lato quando si urtavano.

Da "Viking. Le ossa di Ardal" di Linnea Hartsuyker

2 commenti:

  1. Mi attira sempre di più ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ci sto mettendo una vita a leggerlo XD non è affatto brutto, però boh, forse non fa per me, nonostante il mio amore per i vichinghi XD

      Elimina